lunedì 2 gennaio 2012

Una certezza che sconvolge e mi mette paura

Mi ero ripromessa che mai più l'avrei fatto.
Sono passati solamente pochissimi mesi ma è una cosa che andava avanti da quando ho incominciato a capire la differenza tra amicizia e qualcosa di più.
Ero cieca e questo mi ha causato non pochi problemi.
Poi è arrivato Lui, il Principe della Notte e mi ha messo davanti la situazione… Che stupida che sono stata… Mi ero incaponita su di lui, pensando che fosse la mia ragione di vita. Era stato l’unico che per tutto quel tempo era rimasto al mio fianco, anche se continuavo a torturarlo.
Dopo otto anni ho capito.
La realtà è dolorosa.
Avevo paura di rimanere sola. L’ho capito troppo tardi.
In questi due anni mi sono piegata al suo modo di volermi, pensando che dopo quello che avevo fatto, fosse l’unico modo per riscattarmi. Non importava se avevo mal di testa, crampi allo stomaco e crisi di panico, l’importante era avere lui con me.
Mi sono trasformata in ciò che odio di più al mondo. Sono diventata una schiava/fantasma. Ero quella da mostrare durante le uscite, quella che serviva come svago nelle giornate grigie. Una persona insipida che doveva essere istruita alle cose che solo i grandi sanno…
Pensavo che fosse il prezzo da pagare.
In fondo, ciò che ero non era mai andato bene a nessuno.
Sono nata per fare la Bambola di pezza. Sorridente e zitta.
Gli uomini non vogliono avere al fianco una donna che domina, perché temono per la loro mascolinità.
Gli uomini non sopportano di avere al loro fianco una persona da proteggere, perché vogliono vivere senza impedimenti.
A loro va bene solo una persona che fa esattamente quello che loro desiderano e nulla di più.
Lui era così e io ero disposta a farlo.
Senza di lui non ero nessuno.
Senza di lui, sarei rimasta completamente sola… ancora una volta.
Poi ho capito che potevo sopravvivere.
Ho avuto periodi difficili e ancora adesso ne porto le cicatrici, però sono ancora qui.
L’unico problema tangibile di questa mia traversata faticosa è il cuore.
Volevo guarire, rimettermi, guardarmi in giro, dimenticare…
Poi sono arrivati i Sogni malati.
Poi sei arrivato tu.
No, non eri tra i miei desideri, non ti volevo, non ero pronta a ricominciare.
Avevo in mente di fare ben altro, qualcosa di poco onorevole e l’idea di qualcosa di stabile mi avrebbe sicuramente scombinato i piani.
La curiosità però ha avuto il sopravvento.
Sotto quello strato scorgevo un gridolino di dolore, che poi è stato confermato quando hai chiesto di vederci.
Dopo tanto tempo, avevo trovato qualcuno, che come me, era stato bruciato dalla vita.
Ma no, non ero pronta.
Non ero pronta nemmeno arrivati là.
Non ero pronta nemmeno quando mi hai baciato la prima volta.
Non ero pronta quando poco dopo, superando il mio cancello mi hai stretto a te e mi hai baciato ancora…
Non ero pronta… o forse si?
In quel piccolo lasso di tempo, ho avuto modo di rivivere quel poco tempo che avevamo passato insieme e una certezza mi è caduta sulle spalle, come un macigno.
Per tutto il tempo, non avevo desiderato altro della tua mano fredda e un po’ screpolata nella mia.
Desideravo febbrilmente quel semplice contatto.
Ma no, non potevo essere realmente pronta. Eppure, nelle notti che seguirono, un piccolo folletto pazzo, munito di chitarra, veniva a suonare aspettando che gli aprissi la porta del mio cuore. Non gli importava se al momento la porta era chiusa… Lui si metteva lì, paziente… e suonava, solo per me.
Ci vado con i piedi di piombo, un po’ di tempo fa ne abbiamo parlato ed è quasi diventato un argomento innominabile… però… no, non sono in grado di dirtelo, però è una cosa che si è intrufolata dentro di me ormai da tempo…
Non ti voglio bene…
Qualcosa di più…
<3 

Nessun commento:

Posta un commento

“Ciò che è stato scritto senza passione verrà letto senza piacere”
(Samuel Johnson)

Goodreads

2017 Reading Challenge

Red Kedi has read 0 books toward her goal of 100 books.
hide

Red Kedi's bookshelf: read

Florence Foster Jenkins
liked it
tagged: cartaceo and case-editrici
Speciale oroscopo Natale
liked it
tagged: case-editrici
Suki-tte Ii na yo, Volume 14
it was amazing
tagged: cartaceo and manga
Suki-tte Ii na yo, Volume 13
it was amazing
tagged: cartaceo and manga

goodreads.com

Visualizzazioni totali

Riconoscimenti

Riconoscimenti

Advertising

Advertising

Ambassador

Ambassador

Contact Us

Nome

Email *

Messaggio *