venerdì 2 marzo 2012

Book of the Month #3

Book of the month, ideata e creata da Il portale segreto Ombre Angeliche. Si tratta di una rubrica che vi presenterò ogni fine mese, dove indicherò la lettura migliore e la lettura peggiore,spiegandone al meglio il motivo e naturalmente indicandovi trama e dati. Ovviamente, la scelta che farò, sarà mooooooolto personale, quindi non vuol dire che i due libri che sceglierò per voi saranno effettivamente nella categoria giusta. 
Aggiungo inoltre che, la rubrica che troverete qui è leggermente diversa dall'originale :)

La lettura migliore è stata:
Autore: Andrea Vitali
Prezzo: € 11,82
Pagine:
Trama: "Aglio, cipolle, rape, ravanelli e porri sono verdure indigeste che non diamo mai agli ospiti della casa!" Suor Speranza ne è sicura: nel minestrone che ha distribuito ai pazienti della Casa di Riposo di Bellano l'aglio non l'ha fatto mettere di sicuro. Allora come mai Ernesto Cervicati, entrando nella stanza di zia A...ntonia, ha sentito quell'odore, invece dell'aroma inconfondibile e fresco della menta? Ernesto conosce bene il rassicurante profumo delle mentine di cui è golosa la sua anziana parente. Certo meglio di suo fratello Antonio, che della zia non ha mai voluto saperne: gli interessava molto di più Augusta Peretti, una trentacinquenne ossigenata e vogliosa, nonché figlia di salumiere. Ernesto invece aveva accolto zia Antonia in casa sua e l'aveva accudita per tre anni, finché lei, un po' per non gravare troppo sul nipote, un po' per pudore, aveva deciso di trasferirsi all'ospizio. Quel sorprendente odore d'aglio è un piccolo enigma. Forse è l'indizio di qualcosa di più grave. A indagare, oltre a Ernesto e all'energica suor Speranza, si ritrova anche il dottor Fastelli, medico dal carattere gioviale ma di grande sensibilità. Intorno a questo profumato mistero, Andrea Vitali costruisce un romanzo carico di tenerezza, una di quelle storie che, come zia Antonia, ti accarezzano in un fresco abbraccio. Per poi regalarti, alla fine, una sorpresa.
Ho scelto "Zia Antonia sapeva di menta" perchè: Questo libro è sato una rivelazione. L'avevo visto in molte Librerie ma sinceramente sono sempre un pò restia a comprare un libro quotatissimo. Per di più mi dava l'idea di essere un mattone di prima categoria! Invece no! Anzi, l'ho letto in tempo record
Stile: Qualche anima pia mi spiega per bene cosa vuol dire Stile?? XD Io CAPRONA, lo so... Posso dire che il modo in cui è stato scritto questo libro è molto scorrevole ed intrigante. Ho apprezzato molto i piccoli capitoli, si leggevano con la stessa golosità con cui si mangiano le ciliegie!
Personaggi: Ho amato da subito Zia Antonia! Anche se è una nonna in una casa di riposo, rimane sempre una persona con una forte personalità. Una presenza sempre presente, anche se alla fine la si sente parlare due o tre volte. La Suora, il Medico e i due nipoti, sono caratterizzati molto bene e sono tutti utili per il racconto, anche se, non provo simpatia per tutti
Finale: Quando ho iniziato a leggere questo libro, pensavo finisse in un certo modo. Arrivata alla fine, tutte le mie certezze sono state stravolte! Non mi aspettavo un finale del genere, però mi è piaciuto molto anche così ^^
Godibilità: Ottimissima
Genere: Narrativa
Voto: 9
Consigliato a: Tutti. Grandi e piccini, uomini e donne.

La lettura peggiore è stata:


Autore: Alberto Asor Rosa
Prezzo: € 10,62
Pagine:
Trama: Il cane, il gatto, io e te. Questa che ci racconta Asor Rosa è un arca di Noè in formato domestico. Un quartetto di voci che si fondono armonicamente senza solisti. Quattro vite che si compenetrano nei piccoli gesti quotidiani e nelle più complesse strategie relazionali. Perché (in rigoroso ordine di apparizione) un gatto più un uomo più una donna più un cane femmina non fanno solo quattro persone intelligenti e affettivamente predisposte: fanno un gruppo straordinario, un'entità in grado di intuire qualche briciola di realtà profonda, di condividere ritmi e cicli dell'universo.
Ho scelto "Storie di animali e altri esseri viventi" perchè: Vorrei precisare che questo libro NON è così tremendo. Ho scelto lui, perchè tra quelli di questo mese è quello che mi è piaciuto meno. Una storia certamente singolare e toccante, però è anche molto difficile da seguire perchè il linguaggio usato non è tra i più semplici. Mi sono trovata più volte a dover rileggere qualche pezzo perchè non riuscivo a capire cosa stavano dicendo.
Stile: Un pò troppo lento per i miei gusti
Personaggi: Eh... Qui Parliamo di un gatto (Micio Nero) e di un cane (Contessa). Loro sono i protagonisti della storia e a parte, meno utili ma non da dimenticare, ci sono Ma e Po o Mo e Pa. I due protagonisti, a seconda di chi sta narrando al momento, chiama i suoi padroni (genitori secondo loro) in modo diverso. Mi sono piaciuti però... Non sò, non mi hanno lasciato moltissimo alla fine
Finale: Il finale diventa lampante man mano che il libro giunge a termine. Molto triste in alcuni punti ma anche molto tenero in altri. Un pò scontato ma non è brutto
Godibilità: Un pò sotto la media
Genere: Narrativa
Voto: 6
Consigliato a: Sicuramente a chi ama gli animali. Dato però che non è così leggere come si potrebbe pensare, non lo consiglio a dei ragazzi che non hanno molta voglia di leggere. Se si è svogliati, questo non va bene.

Nessun commento:

Posta un commento

“Ciò che è stato scritto senza passione verrà letto senza piacere”
(Samuel Johnson)

Goodreads

2017 Reading Challenge

Red Kedi has read 0 books toward her goal of 100 books.
hide

Red Kedi's bookshelf: read

Florence Foster Jenkins
liked it
tagged: cartaceo and case-editrici
Speciale oroscopo Natale
liked it
tagged: case-editrici
Suki-tte Ii na yo, Volume 14
it was amazing
tagged: cartaceo and manga
Suki-tte Ii na yo, Volume 13
it was amazing
tagged: cartaceo and manga

goodreads.com

Visualizzazioni totali

Riconoscimenti

Riconoscimenti

Advertising

Advertising

Ambassador

Ambassador

Contact Us

Nome

Email *

Messaggio *