sabato 27 ottobre 2012

In My Mailbox # 14

Fanciulli buon sabato!! Anche questa settimana ho fatto spesa e mi sono arrivati dei libri interessantissimi ^^




Anche questa volta partiamo dagli scambi su Anobii. Come ho già detto qualche volta, il mio dominio si è esteso e sono anche lì! (mi troverete qui se volete)
Dato che gli scambi sono belli e convenienti, eccomi qui a farvi vedere come vanno gli affari XD


Mi piaci da morire Di Federica Bosco
 Monica ha 31 anni, vive a New York, ed è... cronicamente single! Lavora per due acide vecchie zitelle in un negozio di stoffe pregiate, ma il suo sogno è diventare una scrittrice e il suo idolo è Salinger. Vive con una cantante di colore esperta di astrologia e con un gay che vorrebbe adottare un bambino, e tutti gli appuntamenti al buio che gli amici le organizzano finiscono in disastri sentimentali. Almeno finché... 

 Ritual Di Mo Hayder
 Durante uno scandagliamento del fondale nel porto di Bristol, un sergente di polizia specializzato in ricerche subacquee, Flea Marley, rinviene una mano umana. Il giorno dopo anche la seconda mano viene ritrovata sepolta non lontano dall'ingresso di un ristorante che si affaccia sul porto. Mentre la polizia si affanna a cercare il resto del corpo, le perizie mediche stabiliscono che il possessore delle mani potrebbe essere ancora vivo. Flea è affiancata nell'indagine dall'investigatore Jack Caffery, recentemente trasferitosi da Londra per cercare di dimenticare il suo terribile passato. Insieme i due scoprono che le mani appartengono a un ragazzo recentemente scomparso: la pista sembra portare alla mafia africana, e alle sue folli superstizioni che si concretizzano in inquietanti rituali... Profondamente segnati entrambi dalla sofferenza, Caffery e Marley intraprenderanno un viaggio nell'orrore, nei recessi più oscuri della città, dove impera la droga e i ragazzi di strada sono pronti a vendersi per una dose, e dove si nasconde un diavolo che sembra nutrirsi del sangue e della carne umani. 

Il collezionista. Un bacio alle ragazze Di James Patterson
 Ragazze belle. Ragazze intelligenti. Ragazze sparite. Qualcuno sta trasformando la costa orientale degli Stati Uniti in un macabro terreno di caccia. "Il suo obiettivo non è uccidere - dicono i criminologi - lui è un collezionista." Anche sull'altra costa, a Los Angeles, qualcuno sembra avere un debole per le studentesse. Costui, però, le stupra e le massacra. Perché la polizia tarda a collegare i casi? Cosa spinge i due serial killer in quella che sembra un'orrenda competizione? O forse è uno solo? Per il detective psicologo Alex Cross è il caso più difficile della sua vita. 

 Capitan Grisam e l'amore. Fairy Oak. Il primo mistero Di Elisabetta Gnone
 In una grotta segreta, nascosta fra le cascate ghiacciate dall'inverno, cinque giovani amici aprono un antico baule e liberano una storia che per molti anni era stata chiusa e dimenticata, volutamente dimenticata! Un mistero avvolge il passato di colui che diceva d'essere un comandante valoroso e toccherà a Vaniglia e Pervinca e al giovane mago Grisam, alla buffa Flox, e all'intera Banda del Capitano scoprire la verità su William Talbooth. Pochi indizi, inattese scoperte e laconici ricordi aiuteranno i ragazzi a ricomporre i pezzi di un passato sepolto che a tratti appare oscuro e addirittura spaventa. Eppure, l'immagine che lentamente si ricomporrà davanti agli occhi meravigliati delle gemelle e dei loro compagni, ciò che esce dalla nebbia del mistero, sembra avere gli occhi e il sorriso dell'amore. Chi era davvero il Capitano? E da chi stava tornando quando la sua nave ha fatto naufragio davanti alle coste del villaggio fatato? E perché da quando il baule è stato aperto tutti sembrano avere una storia d'amore da raccontare? Il finale è lieto, ma non privo di sorprese e una soprattutto farà battere il cuore di Vaniglia.

 I monologhi della vagina Di Eve Ensler
 I "Monologhi" si sviluppano intorno agli argomenti naturalmente associati alla vagina (sesso, mestruazioni, parto) come a quelli, dolorosi e scottanti, dell'attualità (violenze, pulizia etnica). Ma cercano anche di dare una risposta a domande più fantasiose: "Se la tua vagina parlasse, cosa direbbe?"; oppure: "Se la tua vagina si vestisse, cosa indosserebbe?". 

Diario di uno stupratore Di Anna Maria Pellegrino
 Luca Mariotti, un ventenne di famiglia agiata, è in apparenza soltanto scontroso con la madre (di recente abbandonata dal marito) e scarsamente impegnato negli studi universitari. Unica apparente anomalia la fissazione di riuscire sgradito alle ragazze: una fissazione che, chiuso al dialogo com'è, sia con la madre (che pure lo circonda di attenzioni e tentativi d'indurlo ad aprirsi con lei), sia con i coetanei, lo disturba ed arrovella incessantemente, con la complicità di una telecamera mobile, da cui si separa a stento per recarsi all'Università, e che usa con insistenza nevrotica giorno dopo giorno a guisa di diario per immagini. Con questo inseparabile strumento spia il quotidiano della gente attraverso le finestre dell'edificio che gli sta di fronte: in particolare lo incuriosisce una giovane occupata in uno studio dentistico, Valeria, della quale si ritiene innamorato. Una sera, all'uscita di lei dal lavoro, la vede alle prese con l'automobile che non riesce a far partire. Scende a precipizio e la aggredisce sulla via: la violenta con un brutale accanimento, lasciandola svenuta sul selciato, senza che costei neppure l'abbia visto in faccia. Rientrato nella sua stanza-osservatorio e vedendola esanime, ha un improvviso ripensamento: chiama al telefono un'ambulanza e scende; poi aiuta a soccorrere la giovane, configurandosi così come il suo salvatore. Quando all'ospedale Valeria si riprende, costei desidera conoscerlo e gli esprime riconoscenza. Nasce così fra i due una storia d'amore, che è tuttavia ben lungi dal risolvere le tendenze patologiche di Luca. Infatti, conosciuta Lorena - una donna che lo affascina - ed uscito in automobile con lei, dopo un approccio erotico da lei respinto, Luca approfitta di lei con violenza inaudita. Quando viene convocato dalla polizia come testimone per lo stupro di Valeria, se la cava con poche frasi: si è affacciato alla finestra e l'ha vista sul selciato, ma non c'era più nessuno. Poi intravede Lorena nel corridoio del commissariato e teme una denuncia: ma la donna non lo fa. Ad una successiva uscita con l'ignara Valeria, ritenuta uno dei suoi maldestri approcci: mentre la giovane fugge, interviene Lorena che con una pistola uccide Luca.

La profezia di Celestino Di James Redfield
Nella foresta pluviale del Perù viene alla luce un antico manoscritto del VI secolo a.C.: profetizza grandiose trasformazioni per l'umanità e eventi che si verificheranno negli ultimi anni del XX secolo. Sulle tracce dell'antica pergamena, oltre al protagonista, sono anche la Chiesa e il Governo peruviani, allarmati dall'impatto che certe rivelazioni potrebbero avere sulla popolazione, e quindi determinati a far sparire il manoscritto. Esso contiene nove punti base per raggiungere la Conoscenza in una prossima era di consapevolezza spirituale. Capitolo per capitolo, il protagonista svela una alla volta le chiavi che conducono a scoprire il fine ultimo dell'esistenza, ma per portare in salvo il manoscritto il protagonista dovrà affrontare mille pericoli. 



Ora passiamo alle mie spese.....

Sfigabella e il vampirozzo Di Monica Di Battista
Sfigabella è una normale adolescente alle prese con ormoni, goffaggini e seccature scolastiche. Stanca di fare il moccolo, si trasferisce dal padre, in un paesino di poche anime. Ad attenderla un destino ingrato, sancito dall'incontro con il giovane, forse non troppo, e poco perfetto, Vampirozzo Kallen. Tra tentazioni e istinti irrefrenabili questa parodia farà sorridere anche il più accanito dei Twifans. Un'opera dissacrante scritta da una Twilighters che ha letto mille e mille altre volte ancora la saga dei vampiri più famosa del XXI secolco. "Sfigabella e il vampirozzo" è l'opera d'esordio di Moky77. 










 Anharra - Il trono della follia Di J. P. Rylan
 In un'epoca di grande violenza e di grande magia, il mondo conosciuto è diviso in quattro terre. La più misteriosa e pericolosa è il Vuoto, un deserto inesplorato, popolato di miraggi e strani popoli. Qui, secoli prima, Vemerin il Re Pazzo ha eretto la città di Anharra, dove ha regnato con il suo esercito composto di esseri umani e creature terribili. Ora Vemerin è morto, sepolto in una tomba custodita da sette statue colossali, di cui nessuno conosce l'esatta ubicazione. Anche dell'antica Anharra è rimasto solo il ricordo confuso, ma si racconta di tesori favolosi nascosti tra le sue rovine, tesori che l'impero che governa le terre conosciute ha deciso di conquistare. 


Poi ho ricevuto dalla Fazi (con cui ho appena iniziato a collaborare):

Incarceron. La prigione invisibile di Catherine Fisher
Incarceron è una prigione avveniristica e invisibile, dove i discendenti dei prigionieri originari vivono in un mondo oscuro scosso da rivalità e violenze. È un incrocio di inquietanti tecnologie, un edificio vivente, un Grande Fratello vendicativo e sempre in guardia, dotato di camere di tortura, sotterranei e passaggi segreti.

In questo luogo un giovane prigioniero, Finn, ha delle visioni della sua vita precedente e non riesce a convincersi di essere nato e cresciuto lì.
Nel mondo esterno Claudia, figlia del direttore di Incarceron, è intrappolata in un altro tipo di prigione – un universo tecnologico dove l'attende un matrimonio combinato. Arriverà un momento in cui Claudia e Finn, contemporaneamente, troveranno un oggetto, una chiave di cristallo, attraverso la quale potranno parlarsi. E allora sarà solo questione di tempo prima che i due mondi, finora separati dagli spessi muri di Incarceron, entrino in contatto.

Poi mi hanno mandato il pdf di:
Seraphina. La ragazza con il cuore di drago Di Rachel Hartman
Regno di Goredd, oggi. Dopo una sanguinosa guerra durata quarant’anni, uomini e draghi tentano di dimenticare gli antichi rancori e convivere pacificamente. In realtà gli uomini non riescono ancora a fidarsi dei vecchi nemici e guardano con sospetto i draghi che, sotto sembianze umane, frequentano la corte e l’università. Per questo, ogni unione tra le due specie continua a essere severamente vietata. Seraphina – nata dall’amore illecito tra un uomo e un drago con sembianze femminili – è quindi costretta a nascondere a tutti la sua vera natura e a coltivare in gran segreto l’amore che nutre per l’affascinante principe Lucian. Quando l’instabile pace tra i due mondi viene minacciata, Seraphina deve però scegliere da che parte stare. E la scelta sarà molto dolorosa.

Voi? Fatto spese folli? ^^


3 commenti:

  1. Il libro della Bosco io l'ho adorato, è troppo carino e Monica (Beh un nome una garanzia) è troppo fuori!!!

    RispondiElimina
  2. Seraphinaaaaa *__*comunque sono interessanti anche gli altri!!! :)

    RispondiElimina

“Ciò che è stato scritto senza passione verrà letto senza piacere”
(Samuel Johnson)

Riconoscimenti

Riconoscimenti