venerdì 4 gennaio 2013

I nuovi mostri #1

Buongiorno Pulcini! Oggi voglio proporvi una rubrica un pò particolare e malefica >.<
Sappiamo tutti che le letture non vanno sempre bene e che di difetti ce ne sono e per tutti i generi. Certi libri però partono già svantaggiati e quindi vorrei metterli sotto esame un pò tutti e tirare le somme.
Come?
Semplice!
Prendete tutti i libri che avete comprato o vi sono stati regalati durante il mese precedente e rispondete a queste domande:

1. La cover mal riuscita
2. Abbinamento Titolo-Libro malriuscito
3. Trama malspiegata
4. Vendita/Prezzo fuffa
5. Finale poco intrigante

Lo so che sembra un'assurdità malvagia ma.... non possiamo star sempre qui a fare rubriche carine e coccolose! >.<
Quindi, armiamoci e partiamo!!!!!!!

 1. La cover mal riuscita
Al primo posto, questo mese si piazza "Ossessioni" di Andrea Marzola (a breve la recensione). Credo sia una cosa Fai da te ma per quanto io solitamente apprezzi lo sforzo, questa volta devo dire "ma anche no".

 2. Abbinamento Titolo-Libro malriuscito
 Biscotti e sospetti Di Stefania Bertola
"Violetta Chiarelli, commessa, e sua sorella Caterina, sarta e minuscolaimprenditrice in proprio, non sono forse le inquiline ideali per unappartamento ricavato in una elegante villa in collina. D'altro canto, neanchegli altri inquilini sono del tutto irreprensibili. Rebecca Demagistris è unamadre separata alle prese con tre bambine, mirmecologi fedifraghi e pastorimetodisti killer; Mattia Novalis è un architetto di interni ricercatissimo peril suo pessimo gusto e il suo fisico prestante; Emanuele Valfrè, romantico eaffascinante proprietario delle omonime vetrerie, è arrivato da Calcutta conuna moglie fresca fresca che sembra intenzionata a rovinargli la vita"

 Per quanto questo libro sia tra i più ben votati, secondo me si merita questo posto. Non giudico in sè il libro, anche perchè non ho avuto ancora modo di leggerlo ma l'abbinamento Titolo/trama, non ci sta molto. Cosa centrano i biscotti??

 3. Trama malspiegata
 "Ossessioni" di Andrea Marzola
"Quando la tua mente diventa il palcoscenico ideale per il teatro dell'assurdo, quando lunghi e appuntiti aghi si conficcano nel tuo già martoriato e sanguinante cervello e fuori tutti quanti non la piantano con la pentola della polenta, ciò significa che la tua anima è posseduta dal demone dell'ossessione. Fissassione, assillo, tormento, angoscia, ansia, incubo, mania, paranoia, psicosi, ossessione, ossessione.
Quindici racconti."

Incredibile ma vero, questo libro si merita ben due posizioni in questa prima rubrica! Obbiettivamente, questa trama dice tutto e niente. Se mi fossi trovata per le mani questo libro, mentre ero in libreria, non l'avrei preso perchè non mi ha attirato in nulla.


4. Vendita/Prezzo fuffa
Qui si potrebbe aprire un dibattito. Pubblicità/Aspettative/Prezzo/Delusione sono diventati pane quotidiano. Lo scorso mese però, in vetta si è piazzato: Caro Babbo Natale. Le più belle lettere mai scritte a Babbo Natale di B. Sivertsen con ben 13,90€. 
La pubblicità non è stata tantissima ma non c'è stato nemmeno bisogno di farla. Come poter resistere a queste lettere, proprio sotto Natale? Aspettative a mille, avevo già pronti i fazzolettini ma tra il contenuto e tra il prezzo, ci sono rimasta veramente male! Troppo per così poco..


5. Finale poco intrigante
Chi di noi, quando compra un libro, non va a leggere le ultime righe? Un viziaccio che a volte ci rovina tutto ma a cui non sappiamo resistere... Tra quelli che sono entrati nella vostra libreria il mese scorso, quale libro non ha un bel finale? Tra i miei, il peggiore è:
"Ero lieta di essere tornata al mio piano. Non volevo più andare a est, adesso. Volevo andare a ovest. Trovai un volo per la bellissima, tranquillissima, sana Los Engeles e mi recai laggiù. Nell'Hotel di quella città feci per prima cosa un lungo bagno, con l'acqua molto calda.
So che parecchia gente è morta di arresto cardiaco a causa dell'eccessiva temperatura del bagno. Ma accettai il rischio."
- Su altri piani di Ursula K. Le Guin -

Ed ecco finito dei rispondere... voi? Quale sarebbe la vostra classifica?

6 commenti:

  1. già la cover è impressionante

    RispondiElimina
  2. muahahaha tu sei il mio mito! Stupenda questa rubrica cattivella XD Quella cover è angosciante un bel po'!Ma in "Biscotti e sospetti" forse una delle sorelle lavora in un negozio di Biscotti? Ti adoro anche quando sei cattiva!

    RispondiElimina
  3. Nooooooooooooooooo. Non mi puoi votare un mal riuscito alla Bertola T.T In Biscotti e sospetti l'abbinamento titolo-libro c'è, ma bisogna leggerlo fino alla fine per trovarlo.

    RispondiElimina
  4. ahahahahahahah Kylai, io non ho bocciato il libro, anzi! Spero sia bello come dicono ma tra quelli che ho comprato il mese scorso, questo si aggiudica quel posto XD

    RispondiElimina
  5. ahahahahahahahah lo sai che se non faccio la cattiva, non mi sento realizzata.... In fondo, parlano sempre tutti bene dei libri, che un pò di sana cattiveria, ci vuole!

    RispondiElimina
  6. La cover mi ha lasciato veramente basita...

    RispondiElimina

“Ciò che è stato scritto senza passione verrà letto senza piacere”
(Samuel Johnson)