mercoledì 24 aprile 2013

Conosciamoli meglio #2 - Interviste ai blog

Buongiorno a tutti! 
Oggi parte un nuovo progetto ideato da me, al quale la mia Momy del Blog Books Land si è unita con mio grande piacere!
Vi starete chiedendo che cosa ci siamo inventate? Nulla di speciale e che non si sia mai visto negli altri blog, ma abbiamo deciso di dare spazio, oltre che alle nostre idee, anche agli altri blog che seguiamo.
Ogni mercoledì, infatti, posteremo un’intervista che abbiamo fatto a blogger più o meno conosciuti, per sapere come gestiscono i loro blog, cosa ne pensano dei Giveaway, se preferiscono leggere libri cartacei o e.book!
Nelle domande che abbiamo fatto loro ci sono tante curiosità, e speriamo, in questo modo, di farvi conoscere tanti nuovi blog da seguire. 
Se vorrete seguirci in questo nuovo viaggio sono sicura che insieme ci divertiremo come sempre!!

Partiamo subito con il blog Il Libro che pulsa


Partiamo dalla struttura del blog, da dove nasce l’idea di aprire il blog e come hai scelto il nome? 
Allora, l’idea nasce quasi per gioco, erano mesi che avevo scoperto il fantastico mondo dei blog letterari e seguivo anche le pagine facebook. Mi affascinava questo mondo, visto che sono sempre stata una lettrice appassionata, e quindi ho pensato di crearne uno mio per condividere la mia passione con gli altri. Uno spazio solo mio dove potevo essere me stessa e gestirmelo nel tempo libero. Il nome è stato immediato. Il libro è qualcosa di vivo, come un cuore. Per questo ho pensato di chiamarlo Il libro che pulsa.

 L'ispirazione per la grafica che utilizzi da dove viene? La cambi spesso? Nel senso, segui molto il filone delle stagioni e delle festività?
No, non la cambio in base alle festività e stagioni, magari posso inserire qualche immagine ai lati ma niente di più. La grafica l’ho cambiata tre volte, non riesco mai ad accontentarmi e mi stufo spesso J
Sono negata con le modifiche per questo mi sono fatta aiutare da una ragazza che ha capito cosa volevo e mi ha realizzato il blog.

Tra le rubriche che tieni qual è quella a cui sei più affezionata/o ? E solitamente preferisci usare quelle già esistenti o preferisci basarti sulla tua fantasia e crearne di nuove?
Quando ho creato il blog ho preso due rubriche già esistenti, altre le ho modificate e pensate in base alla mia preferenza. Purtroppo, all’inizio avevo molto tempo libero e tanta voglia di arricchire il blog, in realtà con il passare del tempo mi sono accorta che troppi appuntamenti fissi non ero in grado di seguirli e creavano troppa confusione nel blog. Ho ridotto tutto al minimo per questo, per avere un blog più concentrato sulle recensioni.

Giveaway Si o Giveaway No.. cosa ne pensi di chi gestisce il blog andando avanti solo a concorsi per aumentare i followers?
Quando ho inaugurato il mio blog ammetto di aver fatto dei giveaway per festeggiare dei piccoli traguardi e per avere più visibilità. Sono favorevole ma senza esagerare,  certi followers ti seguono esclusivamente solo in quelle occasioni. Io sono contenta dei risultati ottenuti e nel vedere che i lettori mi seguono anche senza libri o altro in palio.

Con quanta frequenza cerchi di aggiornare il blog e fai la recensione di tutto quello che leggi o ogni tanto tralasci qualche libro?
Cerco di farlo il più spesso possibile, ho una vita anche nel mondo esterno e quindi non posso sempre dedicare tutto il tempo che vorrei.
Di solito recensisco sempre tutto, a volte è successo di leggere qualcosa che mi ha procurato confusione o magari era particolarmente complesso che ho preferito tralasciare perché non riuscivo a riunire i pensieri per scrivere qualcosa di decente. Non ti dico quante recensioni inizio e poi le cancello dalla disperazione perché non mi piacciono :D

 Ti è mai capitato di trovare pesante il fatto di dover fare una Recensione?
Pesante, no. Non direi. Se vogliamo dire “pesante” è quando sono di corsa e mi ritrovo a scriverla di getto, senza curare i dettagli. Ma leggere è qualcosa che adoro fare come scrivere. Quando qualcosa ti piace non è mai un peso.

 In media, quanto leggi in un mese?
Dipende dagli impegni. Di solito leggo 2/3 libri a settimana.

 Che differenza c'è per te tra Recensione e Pensiero?
Una recensione è un testo valutativo, la tua interpretazione dell’opera che hai appena letto. In una recensione analizzi, di solito, aspetto per aspetto, dai contenuti ai protagonisti. Un pensiero, credo, sia qualcosa di più superficiale e immediato. Senza troppo approfondimento.

 Meglio gli ebook che ti fanno risparmiare soldi e spazio o meglio il cartaceo con il suo odore e la bellezza di girare le pagine?
Cartaceo per tutta la vita. Non sono favorevole ai libri digitali, credo tolgano la bellezza della lettura. Spero che in un futuro non si perdano alcune cose, non voglio pensare a un mondo solo tecnologico.

 Autori Italiano o Stranieri? Quali preferisci e perché
Leggo tutto e tutti. Non mi fossilizzo su uno stesso autore, diciamo che se dovessi scegliere tra quelli stranieri direi la Rowling, perché con Harry Potter ha creato un vero capolavoro, capace di emozionare il lettore di qualsiasi età. Se devo valutare i classici oserei dire Jane Austen. Un’altra autrice straniera che amo alla follia per i suoi libri è Sophie Kinsella, la regina del chick lit. Autori italiani ne ho molti, se devo limitarmi a una storia che mi ha profondamente emozionata direi Sara Rattaro.

 Qual'è il genere che non sopporti più?
Direi fantascienza ma non mi è mai piaciuto. Ultimamente non ho molta tolleranza con il genere young adult.

 Da dove è nata la passione della lettura? 
 Fin da quando ho imparato a leggere. Ancor prima mi ricordo che sfogliavo i giornali e mi fissavo a osservare quelle macchie di colori all’interno di una nuvoletta nei dialoghi. Uno dei primi libri letti e che ricordo ancora alla perfezione è Cuore di Ciccia :D

 Riesci a leggere quando in torno a te c'è confusione?
Con difficoltà ma riesco. Mi porto sempre un libro dietro quando sono in treno o in aereo e tutto sommato riesco a leggere senza troppi problemi. Faccio più difficoltà quando sono a casa e non sono sola.

 Quanto impegno ti ci vuole per star dietro alle Case Editrici?
Abbastanza. Molto spesso non ricevo le anteprime e devo rincorrere l’ufficio stampa per avere gli aggiornamenti. In linea generale cerco sempre di non arrabbiarmi troppo ;)

 Per quale motivo hai iniziato a Collaborare?
All’inizio quando ho creato il mio blog non sapevo ancora molte cose, è stato grazie ad altre blogger che ho scoperto il mondo delle collaborazioni. Non riuscivo a capire dove ricavassero tutte le informazioni. Ho iniziato a iscrivermi alle mailing list, poi ho provato a presentarmi a delle case editrici e il tutto è venuto spontaneo e da solo.

 I libri delle Case Editrici hanno la precedenza incondizionata su tutto? O aspetti di finire un libro personale che avevi già iniziato?
Cerco sempre di leggere prima i libri che ricevo. Di solito tendo ad alternare i libri delle ce con quelli che ho acquistato io.
Spesso ricevo libri non richiesti e, se il libro non rientra nei miei interessi, lo inserisco direttamente alla fine della fila dei libri in lettura.
 In linea generale alterno.

 Se ti chiedessi di consigliarmi tre libri di tre generi diversi, quali mi consiglieresti?
Selezionare solo tre titoli è difficilissimo se non impossibile.
Ti direi sicuramente Un uso qualunque di te di Sara Rattaro
Il giocattolaio di Stefano Pastor e la trilogia di Hunger Games.


 C’è qualcosa che non ti abbiamo chiesto che hai voglia di raccontarci? 
Direi che l’intervista è abbastanza dettagliata dal punto di vista del blog e preferenze di lettura.
Vorrei spendere due parole su di me, giusto per conoscermi meglio.
Mi chiamo Lucrezia ho ventisei anni e vivo da circa due anni con il mio compagno.
Lavoro e sto ultimando gli studi in veterinaria e incrocio le dita per finire presto, purtroppo lavorando si tende a rimandare sempre tutto.
Amo leggere, come potete aver capito, e scrivere.
Sto ultimando il mio primo libro che presto invierò ad alcune case editrici, nel mio progetto ci credo molto e spero che qualcuno riesca a cogliere il mio stesso entusiasmo. Chissà. Di sicuro sarete i primi a saperlo.
Sono una ragazza espansiva ma non troppo, solare e altruista. Tendo sempre troppo a preoccuparmi degli altri e farmi mille film mentali :D


Speriamo che l'intervista vi sia piaciuta e vi aspettiamo la settimana prossima con Mirial di "Sogni di una notte di luna piena" 

Noemi e Monica


Nessun commento:

Posta un commento

“Ciò che è stato scritto senza passione verrà letto senza piacere”
(Samuel Johnson)

Goodreads

2017 Reading Challenge

Red Kedi has read 0 books toward her goal of 100 books.
hide

Red Kedi's bookshelf: read

Florence Foster Jenkins
liked it
tagged: cartaceo and case-editrici
Speciale oroscopo Natale
liked it
tagged: case-editrici
Suki-tte Ii na yo, Volume 14
it was amazing
tagged: cartaceo and manga
Suki-tte Ii na yo, Volume 13
it was amazing
tagged: cartaceo and manga

goodreads.com

Visualizzazioni totali

Riconoscimenti

Riconoscimenti

Advertising

Advertising

Ambassador

Ambassador

Contact Us

Nome

Email *

Messaggio *