mercoledì 1 maggio 2013

Conosciamoli meglio #3 - Interviste ai blog

Buongiorno a tutti! 
Oggi parte un nuovo progetto ideato da me, al quale la mia Momy del Blog Books Land si è unita con mio grande piacere!
Vi starete chiedendo che cosa ci siamo inventate? Nulla di speciale e che non si sia mai visto negli altri blog, ma abbiamo deciso di dare spazio, oltre che alle nostre idee, anche agli altri blog che seguiamo.
Ogni mercoledì, infatti, posteremo un’intervista che abbiamo fatto a blogger più o meno conosciuti, per sapere come gestiscono i loro blog, cosa ne pensano dei Giveaway, se preferiscono leggere libri cartacei o e.book!
Nelle domande che abbiamo fatto loro ci sono tante curiosità, e speriamo, in questo modo, di farvi conoscere tanti nuovi blog da seguire. 
Se vorrete seguirci in questo nuovo viaggio sono sicura che insieme ci divertiremo come sempre!!

Partiamo subito con il blog Sogni di una notte di luna piena

Partiamo dalla struttura del blog, da dove nasce l’idea di aprire il blog e come hai scelto il nome?
L’idea di aprire il blog è nata un po’ per caso, il primo giorno di primavera di due anni fa. Avevo appena concluso un periodo difficile, colmo di sconfitte, problemi e sconforto, e volevo ricominciare a sorridere facendo qualcosa per me. Così ho deciso di aprire il blog, un luogo in cui avrei potuto essere me stessa senza essere giudicata né riconosciuta da chi mi aveva fatto male in passato. Doveva essere una sorta di diario personale, in cui raccogliere pensieri sparsi, ricette di cucina, fotografie delle mie piccole opere, poi è diventato tutt’altro. Per i suoi innumerevoli contenuti, all’inizio avevo deciso di chiamarlo “Il mio Paese delle Meraviglie”, ma dopo un po’ questo nome ha cominciato a stancarmi, così ho optato per “Sogni di una notte di Luna piena”, un titolo ispirato all’opera di Shakespeare (che adoro), ma  che riassume anche un po’ la mia essenza: sono sognatrice e amo i lupi, che vengono associati alla luna piena. Inoltre, per quanto mi è possibile, cerco di armonizzare la mia vita con i cicli lunari, dunque… quale titolo più azzeccato di questo? ;)


 L'ispirazione per la grafica che utilizzi da dove viene? La cambi spesso? Nel senso, segui molto il filone delle stagioni e delle festività?
Per realizzare la grafica del mio blog mi ispiro alle fiabe, ai sogni, al fantasy. Cerco di ricreare nella grafica un’atmosfera leggera, fresca e fantasiosa, di modo che già l’aspetto possa rivelarne i contenuti. Nell’ultimo anno ho preso a cambiarla abbastanza spesso, seguendo appunto le festività, le stagioni o le ricorrenze che reputo importanti.

Tra le rubriche che tieni qual è quella a cui sei più affezionata/o ? E solitamente preferisci usare quelle già esistenti o preferisci basarti sulla tua fantasia e crearne di nuove?
Questa è una domanda difficile, perché io amo tutte le rubriche che tengo sul mio blog! Mondo di Cristallo, Il Calderone, Lost in Nature sono fra le mie preferite in assoluto, anche se le prime due non riesco più a continuarle per via della mole di lavoro che ci stava dietro. Avendo molta fantasia, devo stare attentissima a non inventare troppe rubriche e a non sovraffollare il blog, mi vengono nuove idee forse ogni settimana, ma ovviamente non potrei metterle tutte in pratica xD Se propongo delle rubriche già esistenti, solitamente cerco di personalizzarle e renderle comunque speciali, com’è accaduto con “Il Gufo Postino”, che poi sarebbe “In my mailbox” leggermente rivista.

 Giveaway Si o Giveaway No.. cosa ne pensi di chi gestisce il blog andando avanti solo a concorsi per aumentare i followers?
Secondo me i Giveaway sono un buon modo per ringraziare i lettori, dimostrando così la propria gratitudine nei confronti di chi ci segue costantemente e con pazienza, di chi apprezza i nostri sforzi. Però non approvo chi li organizza solo per ricevere followers in più, credo che sia molto meglio avere un pugno di lettori fidati, piuttosto che una marea di inutili iscritti che rimarranno per sempre inesistenti.

Con quanta frequenza cerchi di aggiornare il blog e fai la recensione di tutto quello che leggi o ogni tanto tralasci qualche libro?
Cerco di aggiornare il blog ogni giorno. In realtà di recente per organizzare bene la mia vita privata ho iniziato a dedicarmi al blog un giorno a settimana, in cui programmo tutti i post. Cerco di fare le recensioni di tutto quello che leggo, salvo alcune cose irrilevanti o di cui non saprei cosa dire, ma sono casi molto rari.

Ti è mai capitato di trovare pesante il fatto di dover fare una Recensione?
Più o meno. Scrivere una recensione non è semplice, io spesso ci ragiono per ore! L’ultima che ho scritto è stata partorita dopo 6 ore xD Scrivere recensioni mi appaga molto ed è una cosa che faccio volentieri, però è indubbiamente un lavoro pesante, perché richiede tempo, precisione (io sono pignola) e concentrazione.

In media, quanto leggi in un mese?
Dipende dalla lettura e da quello che ho da fare. Dai 2 ai 4 libri in genere…

Che differenza c'è per te tra Recensione e Pensiero?
La recensione per me è un’opinione molto dettagliata e arricchita di particolari, anche se a mio parere deve essere il più possibile oggettiva. Il pensiero invece può essere anche un commento corto al libro, un’opinione personale breve.

 Meglio gli ebook che ti fanno risparmiare soldi e spazio o meglio il cartaceo con il suo odore e la bellezza di girare le pagine?
Gli ebook hanno (ahimè) il loro indiscutibile vantaggio, ma io non riuscirei mai ad abbandonare i volumi pesanti, polverosi, ingialliti… come scrive Cornelia Funke, “I libri devono essere pesanti, perché hanno dentro il mondo intero”.

Autori Italiano o Stranieri? Quali preferisci e perché
Non preferisco nessuno dei due, riconosco la bravura sia negli italiani che negli stranieri. E’ vero che nella mia libreria non ci sono molti autori nostrani, però non ho nessun tipo di pregiudizio. Preferirei leggere più autori italiani, così non ci sarebbe il problema della traduzione che spesso è scorretta o impropria.

Qual'è il genere che non sopporti più?
Il Paranormal Romance. Non ho letto quasi niente del genere, ma non lo riesco più a sopportare!

 Da dove è nata la passione della lettura?
Sinceramente? Non lo so xD leggo da quando ne sono capace, è stato amore a prima vista! Quando andavo alla scuola materna la maestra mi leggeva sempre dei brani de “Il Mago di Oz”, da quel momento ho desiderato ardentemente imparare a leggere e mi sono fatta comprare il libro da mia mamma ancora prima di andare alle elementari. Leggere è sempre stata una cosa magica per me, ma non saprei dire per quale motivo io sia così innamorata dei libri.

Riesci a leggere quando in torno a te c'è confusione?
Dipende. Se il libro mi prende molto allora sì, altrimenti non lo apro neppure.

 Quanto impegno ti ci vuole per star dietro alle Case Editrici?
Un pochino. Di recente a dire il vero le mie collaborazioni sono andate un po’ a quel paese perché spesso non ricevo risposta o spesso trovo difficoltà a comunicare. Però in genere l’impegno non è tanto, soprattutto se si tratta di presentare solo le anteprime senza fare la recensione di alcun libro.

Per quale motivo hai iniziato a Collaborare?
Perché desideravo offrire un servizio in più ai miei lettori =)

I libri delle Case Editrici hanno la precedenza incondizionata su tutto? O aspetti di finire un libro personale che avevi già iniziato?
Quando richiedo un libro ad una casa editrice in genere non inizio niente finchè non mi arriva il libro. Se richiedo un saggio invece ne alterno tranquillamente la lettura con un libro più leggero. In generale comunque sì, do la precedenza ai libri delle CE.

Se ti chiedessi di consigliarmi tre libri di tre generi diversi, quali mi consiglieresti?
Uhm… Via col vento (classico), L’ombra del vento (mistero),  Ayla figlia della Terra (storico fantastico)


C’è qualcosa che non ti abbiamo chiesto che hai voglia di raccontarci?
Sì =) ho la passione per la scrittura (nel caso non si fosse ancora capito dal blog =P) e uno dei miei sogni è quello di poter pubblicare un mio romanzo un giorno o l’altro. Amo lavorare di fantasia, mi piace creare e vorrei migliorare nella fotografia.
Detesto le slealtà, non sopporto l’ignoranza di chi parla a sproposito e i pregiudizi.
Amo la Natura, ma ho un grande “difetto” che per me è quasi insormontabile: la fobia degli insetti. Mi paralizza e mi impedisce di vivere al meglio le giornate in campagna o all’aria aperta, ma sto combattendo da un anno per convivere con quegli esseri zampettanti che, anche se per me sono inguardabili e abominevoli, fanno pur sempre parte della natura e come tali vanno rispettati. Faccio da sola, nessuno specialista… speriamo di riuscire nel mio intento con tanta determinazione e un pizzico di coraggio!
Credo di aver parlato abbastanza! Grazie per avermi dato l’opportunità di farmi conoscere meglio! 


Speriamo che l'intervista vi sia piaciuta e vi aspettiamo la settimana prossima con Chiarda di "Le recensioni di Chiara"

Noemi e Monica

Nessun commento:

Posta un commento

“Ciò che è stato scritto senza passione verrà letto senza piacere”
(Samuel Johnson)

Goodreads

2017 Reading Challenge

Red Kedi has read 0 books toward her goal of 100 books.
hide

Red Kedi's bookshelf: read

Florence Foster Jenkins
liked it
tagged: cartaceo and case-editrici
Speciale oroscopo Natale
liked it
tagged: case-editrici
Suki-tte Ii na yo, Volume 14
it was amazing
tagged: cartaceo and manga
Suki-tte Ii na yo, Volume 13
it was amazing
tagged: cartaceo and manga

goodreads.com

Visualizzazioni totali

Riconoscimenti

Riconoscimenti

Advertising

Advertising

Ambassador

Ambassador

Contact Us

Nome

Email *

Messaggio *