mercoledì 16 ottobre 2013

Conosciamoli meglio #24 - Intervista ai blog

Buongiorno a tutti! Oggi prosegue il progetto ideato da me, al quale la mia Momy del Blog Books Land si è unita con mio grande piacere!Vi starete chiedendo che cosa ci siamo inventate? Nulla di speciale e che non si sia mai visto negli altri blog, ma abbiamo deciso di dare spazio, oltre che alle nostre idee, anche agli altri blog che seguiamo.Ogni mercoledì, infatti, posteremo un’intervista che abbiamo fatto a blogger più o meno conosciuti, per sapere come gestiscono i loro blog, cosa ne pensano dei Giveaway, se preferiscono leggere libri cartacei o e.book!Nelle domande che abbiamo fatto loro ci sono tante curiosità, e speriamo, in questo modo, di farvi conoscere tanti nuovi blog da seguire. Se vorrete seguirci in questo nuovo viaggio sono sicura che insieme ci divertiremo come sempre!!

Questa settimana è il turno di Giulia di "Il magico mondo dei libri"


1. Partiamo dalla struttura del blog, da dove nasce l’idea di aprire il blog e come hai scelto il nome?
Circa tre anni fa, frequentavo ancora la quarta superiore, avevo un po’ di problemi con i temi d’italiano. La mia prof. di lettere mi consigliò di esercitarmi con la scrittura. Io adoro leggere, in più da un po’ di tempo avevo iniziato a seguire alcune blogger italiane e non e nella mia testa andava formandosi l’idea di intraprendere questa avventura virtuale. Potevo unire il dovere al diletto. Alla fine mi sono detta … “perché no? Buttati!”. Così ho fatto. Per quanto riguarda la scelta del nome. E’ venuto così. D’impulso. Si è impresso nella mia mente e nel mio cuore. Perché non c’è mondo più magico di quello dei libri.

2. L'ispirazione per la grafica che utilizzi da dove viene? La cambi spesso? Nel senso, segui molto il filone delle stagioni e delle festività?
Sinceramente non so da dove venga l’ispirazione per la grafica del blog. Generalmente inizio sfogliando le immagini di google. Da li arrivo a siti di grafica e poi mischiando i risultati delle due ricerche creo il backgound mediante un programma di montaggio. Si, mi piace cambiare la grafica di frequente anche se non seguo il filone delle stagioni.

3. Tra le rubriche che tieni qual è quella a cui sei più affezionata/o ? E solitamente preferisci usare quelle già esistenti o preferisci basarti sulla tua fantasia e crearne di nuove?
Inizialmente avevo iniziato riprendendo rubriche già esistenti, come In My Mailbox e W…W…W…Wednesdays. Poi le ho abbandonate (o quasi) creandone di mie. Quella di cui vado più fiera? Vi rispondo senza esitazione “Autore /Autrice e …”, dedicata agli autori/autrici italiani/e emergenti.

4. Giveaway Si o Giveaway No.. cosa ne pensi di chi gestisce il blog andando avanti solo a concorsi per aumentare i followers?
Credo che qualche Giveaway ogni tanto non guasti. E’ un modo per fare un regalo ai propri lettori. Io personalmente non ne faccio molti. Cosa penso di chi gestisce il blog andando avanti a GA per aumentare follone? Penso che sia una loro scelta.

5. Con quanta frequenza cerchi di aggiornare il blog e fai la recensione di tutto quello che leggi o ogni tanto tralasci qualche libro?
Cerco di aggiornare il blog con la maggior frequenza possibile. Purtroppo ci sono stati dei periodi in cui sono stata abbastanza assente per impegni vari. Comunque ogni volta che posso mi butto nella sua gestione corpo e anima. Non recensisco (commento) tutti i libri che leggo sul blog, faccio una cernita. Devo essere ispirata per scrivere una recensione.

6. Ti è mai capitato di trovare pesante il fatto di dover fare una Recensione?
Si, certe volte. In modo particolare quando tale recensione (che io preferisco chiamare commento) ti è stata richiesta. Capita che se un libro non mi coinvolge abbastanza, l’ispirazione viene a mancare. Allora, trovo pesante fare uscire a forza le parole dai tasti del pc. In questi casi impiego molti giorni per redigerla.

7. In media, quanto leggi in un mese?
Dipende da molte variabili. Tempo, voglia, ispirazione, condizione mentale, ecc. ecc. ecc. Comunque, in media leggo 4/5 libri al mese.

8. Che differenza c'è per te tra Recensione e Pensiero?
Fino a poco tempo fa i commenti dei libri che facevo sul blog li chiamavo “recensioni”. Dal momento che io non ho studiato da critica e non ne ho affatto le abilità, adesso preferisco chiamarli libro commenti. Perché quando li scrivo entra in ballo la mia parte emozionale e non sono obiettiva al cento per cento.

9. Meglio gli ebook che ti fanno risparmiare soldi e spazio o meglio il cartaceo con il suo odore e la bellezza di girare le pagine?
Entrambi i formati hanno i suoi pro e i suoi contro. Solo un annetto fa ero una ferma sostenitrice della supremazia assoluta della carta, la magia che si prova ad entrare in una libreria, il profumo di carta, l’ebbrezza di stringere fra le mani la storia, lo sfogliare le pagine. Dopo aver letto un romanzo impiegavo quarti d’ora a cercare la sua collocazione nella libreria. Poi ho fatto la conoscenza dell’e-book reader. Piccolo, compatto, più di 50 libri in minuto dispositivo che occupa lo spazio di un depliant. E’ stato amore. Acquistando e-book si risparmia molto e soprattutto si ha l’opportunità di conoscere nuovi autori, specialmente gli emergenti. Direi che siamo ad un 50-50. Mi piacciono entrambi.

10. Autori Italiani o Stranieri? Quali preferisci e perché.
Entrambi. Ciascuna delle due categorie è ottima per generi letterari differenti.

11. Qual è il genere che non sopporti più?
Il genere filosofeggiante. Lo so, non è un vero e proprio genere. Lo definirei più una tendenza. Diciamo che non apprezzo molto le elucubrazioni mentali talmente tanto astruse da sembrare “filosofia”.

12. Da dove è nata la passione della lettura?
E’ nata 8 anni fa or sono, in una classe di prima media, durante un’ora di supplenza.

13. Riesci a leggere quando intorno a te c'è confusione?
No, proprio non riesco a concentrarmi quando in torno a me scoppia il caos.

14. Quanto impegno ti ci vuole per star dietro alle Case Editrici?
Abbastanza

15. Per quale motivo hai iniziato a Collaborare?
Per avere la possibilità di conoscere in anteprima nuove avventure.

16. I libri delle Case Editrici hanno la precedenza incondizionata su tutto? O aspetti di finire un libro personale che avevi già iniziato?
Rispetto la fila.

17. Se ti chiedessi di consigliarmi tre libri di tre generi diversi, quali mi consiglieresti?
Urban Fantasy: Shadowhunters. Città di Ossa di Cassandra Clare. Avventura: King Kong di Edgar Wallace. Fantasy: Il Dardo e la Rosa di Jacqueline Carey.

18. C’è qualcosa che non ti abbiamo chiesto che hai voglia di raccontarci?
Il primo libro nella mia carriera di lettrice incallita è stato Jolanda. La figlia del corsaro nero di Emilio Salgari. Ricordo che la mia migliore amica lo stava leggendo ed io sbirciando fra le pagine del suo romanzo, la prendevo in giro. Non per la lettura. Ma per il nome di uno dei protagonisti. Morgan, il pirata. Mi sembrava un nome buffissimo per un uomo. Lei ne era innamorata. Me lo descriveva entusiasticamente. Alla fine me ne innamorai anche io. Comprai il libro. Lo lessi e scoccò la scintilla.


Arrivederci alla prossima settimana con Claudia di "Locanda dei libri" 

Noemi e Monica

Nessun commento:

Posta un commento

“Ciò che è stato scritto senza passione verrà letto senza piacere”
(Samuel Johnson)

Goodreads

2017 Reading Challenge

Red Kedi has read 0 books toward her goal of 100 books.
hide

Red Kedi's bookshelf: read

Florence Foster Jenkins
liked it
tagged: cartaceo and case-editrici
Speciale oroscopo Natale
liked it
tagged: case-editrici
Suki-tte Ii na yo, Volume 14
it was amazing
tagged: cartaceo and manga
Suki-tte Ii na yo, Volume 13
it was amazing
tagged: cartaceo and manga

goodreads.com

Visualizzazioni totali

Riconoscimenti

Riconoscimenti

Advertising

Advertising

Ambassador

Ambassador

Contact Us

Nome

Email *

Messaggio *