venerdì 27 giugno 2014

Reality

Marisa era incollata al video. Trasmettevano il suo reality preferito e per nulla al mondo si sarebbe spostata, neppure per i bisogni personali. Era un momento topico dello spettacolo. Sulla sedia sedeva il tronista di turno che aveva buone probabilità di vincere per quell'anno. Era una ragazzo molto bello, affascinante, con gli occhi magnetici che bucavano lo schermo. Ti calamitavano, scendevano nel profondo e lasciavano turbati. La sensazione che, in quel momento provava intensamente la donna tanto da bere quello sguardo, come fosse acqua nel deserto. Era tutta presa, poteva crollare tutto intorno a lei, bruciare la casa, crepare, di là, quel deficiente di suo marito, non si sarebbe smossa per nulla al mondo. E il deficiente, puntualmente, si presentò, rompendole l'incanto magico. "E' mai possibile che una donna intelligente come te deve guardare certe stronzate?". "Sssh - ringhiò - esci, per favore?". Lui le si sedette vicino. Lei si scostò e, senza staccare gli occhi dal televisore, gli chiese che cosa volesse. "Cosa voglio? Parlare un po' con te, che diamine!". "Per parlare abbiamo sempre tempo, ora lasciami in pace!". " Per parlare con mia moglie devo aspettare i comodi di quel bifolco lì?". Il ciac di uno schiaffo risuonò nella stanza. Il marito, allora, si alzò e spense il televisore e staccò spina ed antenna."Per questa sera hai visto abbastanza!"- disse, fregandosi la guancia, ancora dolorante. "Accendila subito!!!- urlò Marisa - subito, perdio!". "Basta, non fare isterica. E' solo un programma televisivo, che importanza può avere?"."Lui mi ha ordinato di seguirlo fino alla fine. Ora me l'hai fatto perdere, maledetto!". Si alzò di scatto e andò nell'altra stanza. L'uomo cercò di rilassarsi, sbuffando. Lei gli si presentò davanti, tutta sconvolta. Impugnava una pistola, puntata alla testa del marito. "Aprila!!". "Non fare la sciocca! La trasmissione sarà anche terminata, ormai!". "Sono sicuro che lui è ancora lì, sono sicura, lo sento, mi sta chiamando!". I suoi occhi era indemoniati, il volto era infernale, sembrava essere uscita di testa."Accendila, maledetto!". Lui non si mosse, terrorizzato a quella vista. Allora un'esplosione rimbombò nella stanza. La testa dell'uomo s'aprì come un fiore rosso, spargendo tutt'intorno pezzi di cervello. Il corpo crollò sul pavimento. "Non potevo farne a meno: è lui che l'ha voluto". E riaccese l'apparecchio...

Nessun commento:

Posta un commento

“Ciò che è stato scritto senza passione verrà letto senza piacere”
(Samuel Johnson)

Goodreads

2017 Reading Challenge

Red Kedi has read 0 books toward her goal of 100 books.
hide

Red Kedi's bookshelf: read

Florence Foster Jenkins
liked it
tagged: cartaceo and case-editrici
Speciale oroscopo Natale
liked it
tagged: case-editrici
Suki-tte Ii na yo, Volume 14
it was amazing
tagged: cartaceo and manga
Suki-tte Ii na yo, Volume 13
it was amazing
tagged: cartaceo and manga

goodreads.com

Visualizzazioni totali

Riconoscimenti

Riconoscimenti

Advertising

Advertising

Contact Us

Nome

Email *

Messaggio *