venerdì 20 giugno 2014

Tanabata - 2°parte

Kengyû ed i bambini che erano stati lasciati da soli vivevano tristi e continuavano a piangere. Non potevano, tuttavia, andare avanti così, piangendo tutto il giorno. Kengyû, allora, mise i bambini in una cesta che si caricò sulle spalle e incominciò a camminare dirigendosi verso la zona orientale della Via Lattea.
Dopo giorni e giorni di cammino, finalmente arrivò all'estremità della Via Lattea. Stranamente, però, del fiume della Via Lattea non si vedeva neanche l'ombra. Dal posto in cui si trovava Kengyû si vedeva questo fiume molto ma molto lontano.
La dea aveva spostato il fiume in un luogo più elevato per impedire a Kengyu di vedere Orihime. Questi, lontani l'uno dall'altra, vivevano nella tristezza e versavano abbondanti lacrime perché non riuscivano a incontrarsi.
Il padre ed i bambini tornarono a casa e continuavano a piangere guardando il fiume della Via Lattea che si era spostato molto più in alto e lontano. Vedendoli così afflitti, una mucca si mosse a compassione e avvicinatasi bisbigliò al loro orecchio:
" Kengyû, se io muoio, tu potrai fare una giacca con la mia pelle e, con essa, sarai in grado di salire fino al fiume della Via Lattea".
Dopo aver pronunciato queste parole, la mucca esalò l'ultimo respiro e Kengyû pianse doppiamente al pensiero che essa aveva compreso il suo stato d'animo e, a costo della sua vita, aveva cercato di rendere possibile la realizzazione del suo desiderio.
Fece subito una giacca con la pelle della mucca morta, la indossò e si incamminò, senza perdere tempo, verso il fiume della Via Lattea, con i bambini in una cesta posta sulle sue spalle.
Padre e figli arrivarono alla Via Lattea mentre le stelle risplendevano in tutto il loro fulgore. Era una vista meravigliosa. Kengyû era eccitato e fuori di sé al pensiero di poter vedere sua moglie ed i bambini cominciarono a gridare e a chiamare la mamma.
A questo punto, la dea che stava osservando la scena andò su tutte le furie per la gelosia. Divise il fiume della Via Lattea, con la sua forcina, tirando una linea in modo da rendere impossibile l'attraversamento per il padre e i figli.
Per l'ira della divinità, l'acqua del fiume crebbe a dismisura e tutta la Via Lattea si allagò per questa ragione. Il padre ed i bambini furono presto circondati dalle acque e quasi stavano per affogare, ma non rinunciavano alla loro impresa.
"Papà, tiriamo su l'acqua dal fiume e prosciughiamolo. Quando l'acqua sarà poco profonda, potremo attraversarlo e così abbracciare la mamma".
Kengyû seguì il suggerimento dei figli e cominciò ad attingere l'acqua con un mestolo gettandola fuori dell'alveo del fiume. Lavorava con tutte le sue forze perché l'acqua del fiume potesse scomparire rapidamente. Quando il padre si stancava la bambina prendeva il suo posto, e quando lei si stancava subentrava il fratellino: lavoravano così a turno per attingere l'acqua e svuotare il fiume. La dea che li osservava fu mossa a pietà e:
"Smettete di attingere l'acqua del fiume. Da questo momento i bambini possono vivere con la loro madre. Farò, poi, in modo che Kengyû possa incontrare Orihime il settimo giorno del settimo mese. Una sola volta all'anno, però!"
Appena Kengyû ebbe ascoltato queste parole s'inginocchiò ed espresse la sua gratitudine alla divinità.
Da allora in poi, Kengyû ed Orihime possono incontrarsi ogni anno proprio al centro della Via Lattea il sette di luglio, rinnovando la propria gioia e versando allo stesso tempo tantissime lacrime.

Anche ai nostri giorni la Via Lattea, nelle notti d'estate, risplende bianca e bellissima: su ambo i lati possiamo notare due stelle brillanti che sono Kengyû ed Orihime. A fianco di Kengyu, poi, si trovano due piccole stelle. In esse si possono riconoscere i loro due bambini.


FINE

Nessun commento:

Posta un commento

“Ciò che è stato scritto senza passione verrà letto senza piacere”
(Samuel Johnson)

Goodreads

2017 Reading Challenge

Red Kedi has read 0 books toward her goal of 100 books.
hide

Red Kedi's bookshelf: read

Florence Foster Jenkins
liked it
tagged: cartaceo and case-editrici
Speciale oroscopo Natale
liked it
tagged: case-editrici
Suki-tte Ii na yo, Volume 14
it was amazing
tagged: cartaceo and manga
Suki-tte Ii na yo, Volume 13
it was amazing
tagged: cartaceo and manga

goodreads.com

Visualizzazioni totali

Riconoscimenti

Riconoscimenti

Advertising

Advertising

Ambassador

Ambassador

Contact Us

Nome

Email *

Messaggio *