giovedì 24 marzo 2016

Diventa protagonista del Booktrailer "Lo strano viaggio di un oggetto smarrito"

Lo strano viaggio di un oggetto smarrito di Salvatore Basile è il romanzo più atteso della prossima stagione letteraria. 


«Un libro che, come fosse un sogno, invita a perdersi, per ritrovarsi.»
Chiara Gamberale, autrice di Adesso


È la storia di un ragazzo che ha dimenticato cosa significa essere amati.
È la storia di una ragazza che ha fatto un patto con la felicità, nonostante il dolore.
È la storia di due anime che riescono a colorarsi a vicenda per affrontare la vita senza arrendersi mai




Se hai tra i 25 e i 35 anni e sei residente in Italia, potresti diventare la protagonista femminile o il protagonista maschile del booktrailer

dall'autore Salvatore Basile (sceneggiatore di professione di alcune tra le più seguite serie tv italiane). 
L'iniziativa è volta a scovare sui social il ragazzo e la ragazza che daranno il volto a Michele e Elena nel trailer italiano del libro. 

Come fare per diventare protagonista?

1 Invia la liberatoria che trovi qui compilata in ogni sua parte e firmata, all'indirizzo mail stranoviaggiocasting@garzantilibri.it, insieme ad una tua fotografia.

2 Gira un video di presentazione, che non dovrà durare più di 20 secondi, e raccontaci qualcosa di te o spiega perché vorresti partecipare. 

3 Hai 4 modi per mandarci il video, scegli quello che preferisci:
Puoi caricare il video su YouTube e inviare il link insieme alla liberatoria.

Se hai un account Instagram puoi caricare il video direttamente utilizzando l'hashtag #stranoviaggiocasting.
Se il video pesa meno di 10 MB puoi inviarlo per email, oppure manda il video tramite WeTransfer. 

Hai tempo fino alla mezzanotte del 4 aprile!
Passeremo insieme una giornata speciale e il trailer verrà diffuso anche su Vanityfair.it
Per saperne di più segui Lo strano viaggio di un oggetto smarrito sulla pagina Facebook ufficiale

QUI potrete trovare un piccolo estratto del libro!

Nessun commento:

Posta un commento

“Ciò che è stato scritto senza passione verrà letto senza piacere”
(Samuel Johnson)