venerdì 15 aprile 2016

La gita di classe

Titolo: La gita di classe
Autore: Aldo Costa
Pagine: 39
Prezzo: GRATUITO
Trama: Chi siamo, viene fuori quando ci mettono alla prova. Come reagiamo, cosa facciamo, quando ci provocano, quando ci sfidano? Ecco è lì, in quei momenti, che il carattere si può vedere, quasi toccare, nitido come il profilo delle montagne dalla pianura dopo un temporale.
Lorenzo Cremona è un insegnante di scuola media, un insegnante giovane, che usa la bici. E il giorno in cui, uscendo dalla Leonardo da Vinci, trova la sua bicicletta ridotta a un rottame, capisce che non è stato un incidente. Quel che fa allora Cremona, val la pena leggerselo. Perché tipi come Lorenzo Cremona non se ne incontrano tutti i giorni. E questo racconto inedito, che lo presenta come nessun biglietto da visita potrebbe fare, mette in luce dei tratti del suo carattere che contribuiranno non poco a plasmare il futuro che lo aspetta. 

Scarabocchio: Lorenzo Cremona è un insegnante di scuola media e si trova in quel momento che tutti, del loro settore, vorrebbero evitare. Organizzare una gita di classe all'estero. 

Come in ogni scuola, anche quella di Leonardo da Vinci deve fare i conti in tasca propria ed in quella dei genitori ma non solo... classi scoperte mentre i professori sono via; la delusione di chi non è potuto partire; adolescenti a piede libero con poca supervisione; possibili disordini... i pregi superano i grattacapi? Il preside del momento non ne è assolutamente convinto ma per mantenere una discreta considerazione davanti al consiglio deve almeno far finta di averci provato e così, incarica il Professor Cremona. 

Anche se non voleva quel grattacapo Lorenzo, si mette all'opera e contatta un paio di agenzie per farsi fare il preventivo ma dato che una sembra esser diventata improvvisamente uccel di bosco, ne contatta una terza, trovando forse una proposta abbordabile. 
Ma cosa succede quando prova a farsi lui un preventivo? E come potrà mai reagire l'Agente una volta scoperto che il suo lavoro non è più utile? 

La gita di classe è un brano molto piccolo ma che racchiude una scintilla interessante. 
Quanti di noi conoscono veramente come vive e pensa un professore? Quasi nessuno. Queste pagine però sono una piccola finestra su un mondo quasi sconosciuto e Aldo Costa ce lo racconta abilmente, facendoci provare simpatia verso un Professore stanco ma con la voglia di far contenti i suoi studenti a qualsiasi costo... 


Nessun commento:

Posta un commento

“Ciò che è stato scritto senza passione verrà letto senza piacere”
(Samuel Johnson)