martedì 7 febbraio 2017

2ª Tappa Blogtour "6 cose impossibili" di A.G. Howard | Rivisitazioni


"A stunning finale to the epic series, tying up loose ends and creating beautiful beginnings." Booknut, YA & NA Book Reviews


Titolo: 6 cose impossibili
Autore: A.G. Howard
Pagine: 288
Prezzo: € 12.90
Uscita: 2 Febbraio
I tre racconti di questa raccolta narrano diversi momenti trascorsi dalla famiglia e dagli amici di Alyssa nel Paese delle Meraviglie. La madre di Alyssa, in Il ragazzo nella ragnatela, rivive gli eventi che hanno portato alla salvezza dell’uomo che sarebbe diventato suo marito. Morpheus, invece, dà spazio ai ricordi di Jeb legati ai fatti narrati nel Mio splendido migliore amico. Infine, in 6 cose impossibili, Alyssa ricorda il periodo della sua vita dopo Il segreto della Regina Rossa, e il ruolo che la magia ha avuto nel difendere la felicità di coloro che ama. Questo quarto capitolo della saga di A.G. Howard, che segue Il segreto della Regina Rossa, fornisce uno sguardo più completo sul passato e sul futuro dei personaggi preferiti di questa avventura nel tempo.



Oggi parte, in modo ufficiale, il Release Party a tema Alice in Wonderland
Lo so, non è la prima volta che vi parlo di questo personaggio... ma cosa volete farci? Mi chiamo Kedi mica a caso! 


Come vedete dal titolo, oggi voglio proporvi altre rivisitazioni. 
Alice ormai la conoscete tutti. 
O per la storia originale di Lewis o per la Disney, la nostra beniamina bionda è ben famosa. Forse però, non sapete che ci sono moltissime rivisitazioni della storia. Certo, Il mio splendido migliore amico ne è un'esempio lampante ma... quante altre ne conoscete? 
Se non sapete rispondermi, tranquilli. 
Ci penso io a colmare questa vostra lacuna! 
Vi presenterò circa otto rivisitazioni che conosco o che vorrei leggere. 
Pronti?

ALICE nel porno paese delle meraviglie di Ryan Shepherd 
Di fianco a loro c'era una grande tavolata piena di dolci, cibarie varie e tè. I due si abbracciarono, cominciarono a baciarsi, le lingue incrociate, i morsi sulle labbra. I cuori battevano forti, lui le strinse i glutei infilando le sue dita sotto le e mutandine azzurre., arrivando al buchetto del suo culo, stuzzicandolo. Lei cominciò a masturbarlo dolcemente. Le parole del brucaliffo echeggiarono nella mente di Alice: “tu non sei Alice.” l'aveva accusata, eppure in quel momento ella si sentiva Alice come mai in vita sua. Era viva in un mondo folle , e nel mondo folle pieno di folli si trovava come i normali nella normalità. 

Vietato leggere Lewis Carroll di Diego Arboleda
1932: Eugène Chignon, giovane istitutrice francese, si trasferisce a New York per occuparsi di una bambina di nome Alice Welrush, innamorata della storia di Lewis Carroll al punto da vestirsi come la protagonista del libro. I suoi genitori, i signori Welrush, assumono Eugène a patto che non menzioni mai per nessun motivo né il libro né il suo autore. L'istitutrice, dopo un lungo viaggio in nave in compagnia del belga Baptiste Travagant e dell'inglese Peter Davies, l'uomo che da bambino ispirò l'autore di Peter Pan, arriva dai Welrush. Mantenere l'equilibrio tra i rigidi padroni di casa, Alice e suo zio, il bizzarro Timothy Stilt, non è facile per Eugène e tutto si complica con la notizia della presenza in città di Alice Liddell, la signora ormai ottantenne che da bambina ispirò Lewis Carroll. L'intera famiglia fa di tutto perché Alice non lo venga a sapere...

Alice from Wonderland: Trilogia di Alessia Coppola
Cosa accadrebbe se Alice varcasse la dimensione di Wonderland? Quanto labile diverrebbe il confine tra lucidità e follia? Una strega, un sortilegio e un libro sono il principio di tutto. Alice non è più la bambina sprovveduta che vagheggiava tra labirinti di carte. È una giovane innamorata, alla ricerca della propria identità. Per trovarla viaggerà nel tempo e oltre il tangibile. Scrittori, scienziati, circensi e matti sono i suoi compagni in uno straordinario viaggio verso una meta impossibile. Sottomondo non è mai stato così sopra. Che la magia abbia inizio, la tana del coniglio vi aspetta.

Dov'è Alice? di Stefania Siano
Arianna vive a Città dei Sogni e adora sua sorella Alice, una bambola di porcellana capace di parlare e pensare come un essere umano che suo padre ha costruito per lei quando era ancora una bambina. Un giorno Alice scompare misteriosamente, suo padre non le dà alcuna spiegazione e non sembra interessato a cercare la sua sorellina, ma Arianna non si dà per vinta: assieme ai suoi amici Lea e Leo e al suo pupazzo di infanzia il Signor Bianconiglio, decide di partire alla ricerca di Alice; per farlo dovrà attraversare il caos di Paese Sogni d’Oro, il grigiore di Periferia Dormiveglia, la Discarica dei Ricordi e il Distretto Risveglio. Arianna dovrà capire da sola qual è la strada giusta da seguire: dare retta al Dottor Z, un individuo mascherato, vestito da prestigiatore che cammina sui trampoli e che sembra sapere tutto di lei o fidarsi dei consigli del Signor Bianconiglio? Arianna non lo sa, ma l’unica cosa che può salvarla è trovare una risposta alla domanda: “dov'è Alice?”.

Alice nel paese della vaporità di Francesco Dimitri
Ben è un giovane londinese che soffre di allucinazioni. Per lavoro legge manoscritti. Una notte gli arriva un libro che si chiama "Alice nel Paese della vaporità". Noi con lui seguiamo la storia di Alice, un'antropologa che vive in una Londra Vittoriana che non c'è mai stata. Alice viaggia nella Steamland, una terra invasa da un gas che provoca allucinazioni e mutazioni. Una terra in cui la realtà cambia a ogni istante, in cui "giusto" e "sbagliato" sono soltanto parole, e in cui le parole stesse si trasformano in odori e sensazioni. Quella di Alice parte come una ricerca, ma si trasforma subito in una lotta per la vita e per la morte. Alice dovrà sopravvivere in una terra oscura, in cui non c'è differenza tra orrore e meraviglia. Ben legge la sua storia. E qualcosa succede anche a lui.

Wormhole di Serena M. Barbacetto
“È tardi! È tardi!” L’orologio del Bianconiglio segna quasi la mezzanotte. Il tempo rimasto all'Umanità sta per terminare, la creatura sta per tornare a scivolare nel buio. Non resta che seguirla, giù in fondo al pozzo, e cercare di fermare le lancette. Questione di sopravvivenza. Lei è umana, lui (lei?) non lo è. Lei appartiene al mondo riflesso nello specchio, lui (lei?) è lo specchio stesso. Il primo contatto con l’ignoto è un silenzioso scambio di sguardi, sotto un cielo che sembra quello d’un altro mondo: inciampando nella soglia dell’Universo, Alice sprofonda nel sogno, o incubo, destinato a inghiottire lei e il mondo cui appartiene. Il fragile equilibrio si spezza: dopo tredicimila anni, quello sguardo apre una breccia, una scalfittura nella parete che fin dall'antichità ha tenuto separate le due realtà, svelando un frammento di ciò che non dovrebbe esserci, là fuori, ma c’è. Il Primo Mondo, da sempre considerato sacro e intoccabile, sta per essere travolto dalla catastrofe assieme a tutte le civiltà dell’Esodo. Per salvare la specie che l’ha accolta, la Chimera è costretta a strapparsi di dosso l’ingannevole apparenza d’umanità di cui si riveste, quel fragile involucro di materia vivente ed emotività umana in cui cela l’abisso della sua vera natura. Sa che il tempo sta per scadere, e sa anche di non essere l’unica anomalia in grado di riscrivere le regole del gioco: qualcos'altro già si muove nell'ombra, attraversando con naturalezza il confine fra ciò che è umano e ciò che non lo è più, o non lo è mai stato. Come la vibrazione d’una corda pizzicata a entrambe le estremità, la voce degli onnipotenti creatori dei wormhole giunge all'Umanità sia dall'antichità, sia dal remoto futuro: è in gioco lo sconfinato panorama d’un domani che arriva fino alla fine del tempo. “Siamo l’esperimento di controllo, il pianeta cui nessuno si è interessato, il luogo dove nessuno è mai intervenuto. Un mondo di calibratura decaduto. (…) La Terra è un argomento di lezione per gli apprendisti dei.” Carl Sagan

Infelici e scontenti di Alice Chimera
Nell'immaginario collettivo le fiabe possono finire solo con il classico "e vissero felici e contenti". Eppure, chi non si è mai chiesto cosa è successo dopo? Che cosa accadde a Belle dopo la rottura dell'incantesimo? Jasmine, che ha sempre sognato di scappare da palazzo, è felice della sua vita? I racconti si aprono sul finale disneyano che conosciamo tutti e proseguono con la narrazione di fatti tenuti nascosti: l'eroina diviene fautrice della propria infelicità. Cenerentola si ritrova sposata con un principe che la considera un giocattolo sessuale, Ariel scopre che non è diventata davvero umana e che le manca la possibilità di procreare, Alice, che avrebbe voluto crescere e diventare donna, si ritrova a rimpiangere il Paese delle Meraviglie e la spensieratezza dell'infanzia... Agli occhi delle protagoniste, una scelta: assecondare la sfortuna e stringere i denti oppure sfidarla e soccombere.


Alice in zombieland (White Rabbit Chronicles Vol. 1) di Gena Showalter

Se qualcuno mi avesse detto che la mia vita sarebbe cambiata in un momento, sarei scoppiata a ridere. E invece è proprio quello che è accaduto. Un attimo, un secondo, il tempo di un respiro, e tutto ciò che amavo è sparito. Mi chiamo Alice Bell, e la notte del mio sedicesimo compleanno ho perso la madre che adoravo, la mia sorellina e il padre che non ho mai capito finché non è stato troppo tardi. Quella notte ho scoperto che lui aveva ragione: i mostri esistono veramente. Gli zombie mi hanno portato via tutto. E adesso non mi resta che la vendetta... Per realizzare i suoi propositi, Alice dovrà imparare a combattere contro i non-morti e fidarsi del peggiore dei cattivi ragazzi della scuola, Cole Holland. Ma lui nasconde dei segreti. E quei segreti potrebbero rivelarsi persino più pericolosi degli zombie.

Ci sono tante letture che non vi ho nominato.
Alcune per decenza (di piccante, ne basta una sola di proposta ahahahah), altre perché in fondo sono manga e altre ancora perché non sono vere e proprie rivisitazioni. 
Di quelli che vi ho proposto adesso, alcuni li ho già letti, mentre altri, come vi dicevo sopra, vorrei prenderli e continuare con la mia collezione (ho perso il conto delle edizioni che ho in casa... ma sono molte!). 
"6 cose impossibili" fa solo parte di una lunga lista ma, sono dell'idea che sia uno di quei libri che non bisogna farsi sfuggire! 
Vi lascio il calendario del BlogTour e una canzone che la meravigliosa Howard ha dedicato al suo ultimo pupillo! 



2 commenti:

  1. Io amo i retailling anche se di Alice nel paese delle meraviglie ho letto solo Splintered, vedrò di rimediare recuperando alcuni dei libri che hai elencato, in particolare mi ispira "Vietato leggere Lewis Carrol" e "Alice in wonderland" :D

    RispondiElimina
  2. Adoro Alice e non pensavo ci fossero tanti libri che ne parlano ;)
    Grazie per avermeli segnalati.

    RispondiElimina

“Ciò che è stato scritto senza passione verrà letto senza piacere”
(Samuel Johnson)

Goodreads

2017 Reading Challenge

Red Kedi has read 0 books toward her goal of 100 books.
hide

Red Kedi's bookshelf: read

Florence Foster Jenkins
liked it
tagged: cartaceo and case-editrici
Speciale oroscopo Natale
liked it
tagged: case-editrici
Suki-tte Ii na yo, Volume 14
it was amazing
tagged: cartaceo and manga
Suki-tte Ii na yo, Volume 13
it was amazing
tagged: cartaceo and manga

goodreads.com

Visualizzazioni totali

Riconoscimenti

Riconoscimenti

Advertising

Advertising

Ambassador

Ambassador

Contact Us

Nome

Email *

Messaggio *