mercoledì 29 marzo 2017

3ª Tappa Blogtour "Requiem" di Geir Tangen | Teaser da paura...


Titolo: Requiem
Autore: Geir Tangen
Pagine: 432
Prezzo: € 18 cartaceo - € 9.99 ebook
Uscita: OGGI (29 Marzo) 
Nella ventosa cittadina di Haugesund, sui fiordi norvegesi, il giornalista Viljar Ravn Gudmundsson dovrebbe godersi il meritato successo. Solo qualche anno prima infatti, un suo celebre articolo ha scoperchiato uno degli scandali più subdoli della politica nazionale. Uno scoop che lo ha reso in breve tempo una star del giornalismo e gli ha aperto prestigiose opportunità professionali.
Eppure Viljar siede ancora alla stessa scrivania del quotidiano locale ma, a differenza di prima, non ha l’aria di passarsela bene per niente: fa fatica a scrivere persino di cronaca, soffre di continui attacchi di panico e subisce quotidianamente un pesante mobbing dal caporedattore.
Finché una mattina, nella sua casella di posta, appare una mail piuttosto sinistra: un misterioso mittente annuncia al giornalista che l’indomani una donna verrà uccisa.
O meglio: giustiziata; profezia che si verifica esattamente secondo le parole scritte nel messaggio. E non è che l’inizio, come Viljar e la giovane poliziotta Lotte Skeisvoll capiranno a proprie spese.
Ma perché il killer ha scelto proprio lui come interlocutore? E che cosa hanno in comune le persone che nella diabolica mente dell’assassino meritano una fine tanto atroce?


Come avete già letto nel titolo, oggi vi riporto alcuni stralci del libro! Vi riporterò i pezzi che più ho... preferito, anche se mi rendo conto che per chi non l'ha letto, potrebbero non avere senso ahahahahah 

La casa bianca si erge isolata in un avvallamento del terreno. È stata costruita in uno stile pacchianamente funzionalista. In questo momento ci abita una famiglia di cinque persone. Domani rimarranno in quattro. Penso per un attimo ai figli, ma in fondo la cosa non mi interessa più di tanto.
Durante i preparativi il problema minore è stato procurarmi un silenziatore. È facile ottenerne uno quando si è in possesso di un fucile da caccia regolarmente denunciato. Oggigiorno la maggior parte dei cacciatori ne ha uno, così gli animali non si spaventano, il rinculo è meno violento e si riducono le fiammate che attraverso il mirino possono risultare accecanti al crepuscolo. L’ unico problema è che bisogna consegnare l’arma per farla filettare nel punto in cui va fissato il silenziatore.

«C’è qualcuno?» sussurrò Viljar verso quell'essere invisibile che si trovava a qualche metro da lui. Non successe nulla. Cominciò a iperventilare. Raccolse le mani intorno alla bocca e si sforzò di respirare più piano mentre cercava di calmarsi. Non c’era nessuno. Era solo. Il rumore che aveva sentito era quello di un animale, o la paura gli aveva giocato l’ennesimo brutto scherzo.
Dopo aver ripreso a respirare con più tranquillità si fece strada tra la boscaglia che conduceva sul retro della casa, dove c’era la porta d’ingresso. Proseguì anche se aveva la costante sensazione che qualcuno gli fosse alle calcagna. Sempre più vicino... Ogni volta che girava la testa all'indietro e lasciava vagare lo sguardo, non vedeva niente. Soltanto il buio che ingoiava tutto. Eppure... Non voleva sbucare sulla via principale perché dall'abitazione avrebbero potuto vederlo e Viljar sapeva
per esperienza che i due cani da guardia, tenuti al guinzaglio in cortile, appartenevano a una razza che in Norvegia era vietata, se non si avevano le conoscenze giuste. C’era un motivo per cui erano legati con dei moschettoni fissati a loro volta a una catena molto spessa, e per giunta saldata a una trave. Neanche Fenrir, il gigantesco lupo della mitologia norrena, sarebbe riuscito a liberarsi. I cani di Claussen sembravano invece in grado di farlo.

Le pareti della cella si avvicinavano. Viljar le vedeva avanzare verso di lui centimetro dopo centimetro. Seduto sulla branda incassata nella parete, teneva le gambe strette al petto in una specie di posizione fetale. Sapeva che a rigor di logica quei muri di cemento armato non potevano spostarsi, eppure...
Nei primi dieci minuti lì dentro era stato assalito dal panico e si era messo a picchiare freneticamente sulla porta della cella gridando ogni sorta di improperi contro la società. Un gesto patetico. Dopo un po’ era riuscito a calmarsi e a sedersi sulla branda, ma le ondate di ansia continuavano a squassarlo. Ogni volta che sentiva un rumore esterno, sussultava terrorizzato.
Non c’erano finestre. Soltanto pareti lisce dipinte di azzurro che ricordavano la tinta della camicia dei poliziotti. Era un falso mito che quel colore infondesse calma e serenità.

Le fiamme ruggivano crepitando nel cielo notturno. In tutto quel frastuono la costruzione in legno sembrava levare i propri lamenti verso l’alto. Un inferno. Le squadre di vigili del fuoco correvano da una parte all'altra gridandosi istruzioni mentre erano impegnate a posizionare i tubi e a collegarli alla fonte d’acqua più vicina. Una delle travi portanti della vecchia casa stava per cedere e la parete a sud si inclinò pesantemente verso il camino. L’ abitazione era ormai avvolta dalle fiamme: era impossibile salvarla. Eppure gli uomini lavoravano senza sosta come se qualche vita umana fosse in pericolo. Dietro gli sbarramenti provvisori della polizia si era riunito un gran numero di persone. Per i «turisti del macabro» non c’era niente di più eccitante di un incendio. Drappelli di osservatori silenziosi assistevano a ciò che temevano più di ogni altra cosa al mondo: vedere tutto ciò che possedevano inghiottito dalle fiamme.
a Rafflecopter giveaway

9 commenti:

  1. Effettivamente questi estratti letti così non hanno senso :-D
    Ma incutono timore e curiosità ♡.♡
    Il primo soprattutto!!!

    Partecipo al blogtour e al Giveaway ;-)
    Lettori fissi: Rosy Palazzo
    Mail: rosy.palazzo1612@gmail.com
    Facebook: Rosy Palazzo
    Ho compilato tutto il form ;-)

    https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=853993791419020&id=100004252210765

    Mille grazie per la bellissima opportunità ♡

    RispondiElimina
  2. Partecipo al blogtour! Questo thriller mi sembra sempre più pauroso e inquietante...
    Condivisione https://mobile.twitter.com/nicoletta_46/status/847076370870128642
    nicolettamarasca88@gmail.com
    Lettore fisso Nicoletta Marasca

    RispondiElimina
  3. Che magnifici estratti!! Proprio da brividi - come piace a me ;)
    Condivisione: https://www.facebook.com/smeraldi.marco/posts/1170362646409148

    RispondiElimina
  4. questi estratti dicono poco..ma non importa essendo un thriller mi piace a prescindere :-)
    https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=10208850352192886&id=1136581970
    bebatag@gmail.com

    RispondiElimina
  5. A me questi estratti mettono ansia ma anche curiosità...penso che mi piacerebbe approfondire la lettura! :)
    venera.lowe@gmail.com

    RispondiElimina
  6. belli estratti, hai fatto bene a prenderli a caso così non ci spoileri niente! eheh Luigi Dinardo
    luigi8421@yahoo.it

    RispondiElimina
  7. In effetti non si capisce molto dagli estratti ma incutono il giusto grado di ansia! Partecipo al blogtour
    Lettori fissi:Laura Colucci
    lauradomy@hotmail.it

    RispondiElimina
  8. confermo partecipazione
    iniziano le tappe che preferisco: con gli estratti inizi a conoscere un po il libro, certo
    vuoi sempre saperne di più e vuoi subito capire cosa sta succedendo un po anche snervante direi..ih ih
    dilorenzomarianna07@gmail.com

    RispondiElimina
  9. Bella tappa e che interessanti gli estratti, mi hanno davvero colpita e incuriosita.Spero di leggere presto il romanzo.
    GFC/FB: Chicca Tamburrino
    e-mail: pleadi@inwind.it

    RispondiElimina

“Ciò che è stato scritto senza passione verrà letto senza piacere”
(Samuel Johnson)

Goodreads

2017 Reading Challenge

Red Kedi has read 0 books toward her goal of 100 books.
hide

Red Kedi's bookshelf: read

Florence Foster Jenkins
liked it
tagged: cartaceo and case-editrici
Speciale oroscopo Natale
liked it
tagged: case-editrici
Suki-tte Ii na yo, Volume 14
it was amazing
tagged: cartaceo and manga
Suki-tte Ii na yo, Volume 13
it was amazing
tagged: cartaceo and manga

goodreads.com

Visualizzazioni totali

Riconoscimenti

Riconoscimenti

Advertising

Advertising

Ambassador

Ambassador

Contact Us

Nome

Email *

Messaggio *