mercoledì 26 aprile 2017

La lettera rubata


Titolo: La lettera rubata
Titolo Originale: The Purloined Letter
Autore: Edgar Allan Poe 
Pagine: 80
Prezzo: € 6
Uscita: 13 Aprile
C. Auguste Dupin sta parlando con il narratore dei suoi ultimi casi risolti, quando vengono interrotti dall'arrivo del prefetto di Parigi, G*. Non sorprendentemente, il prefetto ha un caso per Dupin. Una lettera è stata rubata. La missiva appartiene a una donna, il cui nome non viene rilevato, e il suo contenuto è utilizzato dal ministro D* per ricattare la signora.

Scarabocchio: Grazie alla Leone Editore, sto riprendendo in mano qualche classico. 
Adoro queste piccole storie e queste versioni perché, l'idea di avere a sinistra la versione originale e a destra la traduzione, mi trasmette un'emozione esaltante. 

In questa occasione, ho dato spazio ad Edgar Allan Poe, autore molto conosciuto di cui però non avevo letto mai nulla. 
Ammetto che non è così facile come credevo, capire all'istante i ragionamenti che descrive ma, una volta arrivata alla fine mi sono detta "Elementare Watson!". 
Lo so che non ci azzecca nulla con Poe. Eppure una volta giunta alla conclusione mi sono resa conto che nel profondo avevo seguito tutto con estrema attenzione e che in realtà avevo capito tutto quanto. 

Dupin è un personaggio molto singolare, così come i suoi pensieri. 
In questa storia ci spiega com'è riuscito a risolvere un caso apparentemente irrisolvibile. Procedendo passo per passo, arriviamo alla logica conclusione dell'indagine, sentendoci anche un filino stupidi perché l'ovvio era sotto il nostro naso.

Mi sono divertita e appena possibile, credo che leggerò altro di questo autore tanto sentito ma mai conosciuto. 

Nessun commento:

Posta un commento

“Ciò che è stato scritto senza passione verrà letto senza piacere”
(Samuel Johnson)