lunedì 3 luglio 2017

Red Kedi and fluorescent green nail polish (CmaaDu)

Non fateci l'abitudine.
Sapete che ho altri interessi oltre alla lettura e qualche volta, mi piace mostrarveli.

Non sono mai stata una persona attratta dai cosmetici però, ho sempre provato una segreta attrazione verso i rossetti.
Da qualche tempo, complice anche un periodo dimmerda, ho preso la palla al balzo e mi sono tolta qualche sfizio.
Vero che non sono mai stata attratta dai trucchi ma non ne sono mai stata immune.
Sopratutto, quando scopri i miracoli di Kat Von D!!!
L'amore per i suoi prodotti è immenso ma ancora di più, per i rossetti liquidi.
Il mio grande problema però, è che ho sempre trovato rossetti che non reggevano. Così, spesso e volentieri, quelle poche volte che li mettevo, mi incazzavo come una biscia.... 
Nelle ultime settimane, ho invece scoperto alcuni marchi potenzialmente interessanti.
CmaaDu, è solo uno dei (anche se il nome....ehm).

Quelli che vedete qua sopra in foto, tutti belli allineati, sono circa quindici colori e per fare delle prove di resistenza, ho passato circa una settimana ad usarne uno al giorno (non tutti) facendo poi una veloce "recensione" su Instagram.
Dovete sapere che per lavoro, devo stare tanto al telefono e quindi, metto sempre a dura prova i rossetti. 
Inoltre, mangio sempre fuori casa....
Così. mossa da curiosità scimmiesca, ho voluto fare una prova, facendomi convincere anche dalle immagini accattivanti di Amazon (credo che ad oggi, non sia più disponibile il pacchetto ma che si possano comunque trovare in singoli). 
Ammetto però, che inizialmente non ero molto..... convinta delle doti che venivano dichiarate. Spesso, nella realtà, le cose sono diverse da come appaiono.  

Alla fine, dopo aver raccolto le idee, ho fatto una velocissima prova di tutti i colori che avevo a portata di mano ed il risultato, è quello che vedete qui sotto. 
In scala "perfetta", ho passato un'ora a mettere e togliere questi svariati colori. 
Alla fine, le labbra chiedevano pietà ma.... ne è valsa la pena!
La mia visione generale è che sono quasi tutti dei buoni rossetti.
Ho avuto difficoltà con alcuni di loro (l'ultimo ad esempio ed un rosso chiaro metallizzato) ma tutti quelli matte, sono una garanzia. 
Si stendono facilmente e ne basta veramente poco. Non ho avuto bisogno di sei ora per metterlo ed il che, fatemelo dire, mi fa già felice. 
Quasi tutti si asciugano velocemente e quindi, non sono andata in giro per l'ufficio con la bocca aperta respirando modello Darth Vader con la bava. Il lato negativo è che se esci dai bordi, devi subito correggere l'errore (altrimenti sembri una persona con una malattia rara e forse, contagiosa!)
Per quanto riguarda la durata, ammetto di esser rimasta sorpresa. 
Se mi seguite su instagram, saprete già come sono ma per chi li vede per la prima volta... beh, vi dico che nove ore, ve le reggono più che bene. 
Ovvio, dipende da cosa fate durante tutto il giorno ma di media, a fine giornata, su di me si erano appena smangiati o sui bordi oppure, al centro delle labbra. 

Uno scherzo che non mi hanno mai fatto (non è vero, con uno è successo..) è quello di perdere colore agli angoli della bocca e trasformarti nella sorella brutta di Joker. Che intendiamoci, io adoro come personaggio ma vorrei essere figa come Harley quinn... 

Sopra vi ho detto che sono molto resistenti quelli matte, mentre quelli metallizzati, sono più leggeri. 
Quello oro e quello blu, rimangono abbastanza omogenei ma bisogna metterli con più frequenza e sopratutto, bisogna usare una dose maggiore. Non che sia un gran problema, basta saperlo, però se volete mettere qualcosa che duri per un'intera cena, direi che non vanno bene.... sono colori che si notano e quindi, si vede quando si tolgono. 

In generale, con il fatto che sono resistenti, toglierli la sera diventa un'operazione alquanto difficile. 
QUI, avevo fatto un piccolo video dove dimostravo che se cercavo di toglierlo con un normale fazzoletto, il rossetto non si schiodava di un millimetro. Invece, con l'acqua micellare, diventa molto più facile ma bisogna sfregare bene. 

Adesso che fa caldo, ho meno voglia di usarli. 
Vero che sono confortevoli ma passo così tanto tempo a mettermi le mani in faccia che.... tornerei ad essere la sorella brutta di Joker!
Questo post non vuole essere un vero e proprio consiglio. Non mi sento un'esperta e nemmeno voglio diventarlo ma ho deciso comunque di parlarvene perché era da un pò che non raccontavo qualcosa di diverso dal solito!

Nessun commento:

Posta un commento

“Ciò che è stato scritto senza passione verrà letto senza piacere”
(Samuel Johnson)

Goodreads

2017 Reading Challenge

Red Kedi has read 0 books toward her goal of 100 books.
hide

Red Kedi's bookshelf: read

Florence Foster Jenkins
liked it
tagged: cartaceo and case-editrici
Speciale oroscopo Natale
liked it
tagged: case-editrici
Suki-tte Ii na yo, Volume 14
it was amazing
tagged: cartaceo and manga
Suki-tte Ii na yo, Volume 13
it was amazing
tagged: cartaceo and manga

goodreads.com

Visualizzazioni totali

Riconoscimenti

Riconoscimenti

Advertising

Advertising

Ambassador

Ambassador

Contact Us

Nome

Email *

Messaggio *