martedì 30 gennaio 2018

I delitti della Rue Morgue

Titolo: I delitti della Rue Morgue
Autore: Edgar Allan Poe
Pagine: 128
Prezzo: € 6
Uscita: 16 settembre 2015
Parigi 1841, rione Saint-Roche: al quarto piano di un appartamento della Rue Morgue vengono orrendamente trucidate l'anziana madame L'Espanaye e sua figlia Camille. I soccorritori, richiamati dalle grida delle vittime e del loro assassino trovano la porta sbarrata dall'interno. Alle origini del giallo moderno, lo straordinario intuito dell'ispettore Auguste Dupin creato da Edgar Allan Poe è al centro di uno dei più celebri racconti brevi del grande scrittore americano. I delitti della Rue Morgue, che si accompagna qui al Mistero di Marie Rogêt, è un esempio dell'originale fusione fra il romanzo gotico e le personalissime interpretazioni delle ossessioni, fobie, labirintici percorsi della psiche che Poe ha saputo rappresentare con tanta intensità.
Scarabocchio: Ho provato a leggere questo veloce racconto per noia. 
Si, lo ammetto. 
Avevo voglia di leggere ma non volevo iniziare un libro lungo, così gira che ti rigira, mi è stato consigliato questo e dato che era veloce e dato che Poe mi piace, mi sono fermata. 

I delitti della Rue Morgue parla di come Dupin riesce a risolvere l'intricato mistero che si cela dietro la morte di due donne.
L'uomo, con sguardo attento, va oltre l'apparenza e grazie al suo genio riesce subito a capire tutto. Chi sarà mai l'assassino? 
Ammetto che avrei preferito qualche pagina in più ma anche così, per quanto la rivelazione sia molto particolare, ho apprezzato l'oretta di lettura. 

Nessun commento:

Posta un commento

“Ciò che è stato scritto senza passione verrà letto senza piacere”
(Samuel Johnson)