mercoledì 18 novembre 2020

Factory - RECENSIONE

 

41l0nqurj7l. sx316 bo1204203200

 
Titolo: Factory
Autore: Tim Bruno
Pagine: 192
Prezzo: € 16
Uscita: 12 maggio 2020
Genere: NarrativaRagazzi
Casa Editrice: Rizzoli
 

Personaggi

80%

Worldbuilding

85%

Fluidità

90%

Cover

70%

E il Finale?

80%

La Factory è uno stabilimento di animali sottoposti alla più grigia routine produttiva. Da molte stagioni Scorza, un ratto solitario, ha scoperto il modo di entrarvi, aprendosi un varco in una grata di ferro arrugginito. È così che riesce a rubare il foraggio destinato agli animali d’allevamento. La Factory è diventata la sua dispensa privata: cibo a volontà e tepore anche in inverno. Ma un giorno il ratto cade sul tapis roulant che riempie i trogoli e si ritrova muso a muso con A550, un vitello chiazzato da una macchia bianca proprio al centro della fronte. Scorza scopre così che quel corpo fumante di vapore è in grado di parlare e di provare emozioni. È l’inizio di un’amicizia e l’amicizia, si sa, fa la rivoluzione.

RECENSIONE 

Nessun commento:

Posta un commento

“Ciò che è stato scritto senza passione verrà letto senza piacere”
(Samuel Johnson)