lunedì 24 settembre 2012

Sparlando di...... #2 (il ritorno)

Ed eccoci ad una nuova puntata :D

 "Quando Anastasia Steele, graziosa e ingenua studentessa americana di 21 anni incontra Christian Grey, giovane imprenditore miliardario, si accorge di essere attratta irresistibilmente da quest’uomo bellissimo e misterioso. Convinta però che il loro incontro non avrà mai un futuro, prova in tutti i modi a smettere di pensarci, fino al giorno in cui Grey non compare improvvisamente nel negozio dove lei lavora e la invita ad uscire con lui. Anastasia capisce di volere quest’uomo a tutti i costi. Anche lui è incapace di resisterle e deve ammettere con se stesso di desiderarla, ma alle sue condizioni. Travolta dalla passione, presto Anastasia scoprirà che Grey è un uomo tormentato dai suoi demoni e consumato dall’ossessivo bisogno di controllo, ma soprattutto ha gusti erotici decisamente singolari e predilige pratiche sessuali insospettabili…"

Sparliamo un pò...  Ok, avevo rimandato il mio giudizio essendo solo all’inizio del libro, ma ora è un po’ difficile non esprimere la mia opinione… Anastasia è davvero imbarazzante! Fatica a stare in piedi, è completamente in balìa degli ormoni, pensa cose a caso e dice cose a caso; “tute da lavoro”, ma stiamo scherzando? “Tute da lavoro per non rovinare i vestiti”? Oddio…
Ma vogliamo parlare della splendida trovata di far arrivare il signor Grey in un negozio di ferramenta molto distante da casa sua (casualmente lo stesso negozio di ferramenta dove Anastasia lavora) così, “per caso”?
Pff…credo proprio che mi divertirò molto… :D
Veronica

Nessun commento:

Posta un commento

“Ciò che è stato scritto senza passione verrà letto senza piacere”
(Samuel Johnson)

Riconoscimenti

Riconoscimenti