lunedì 1 ottobre 2012

Sparlando di...... #3 (il ritorno)

Vi eravamo mancate?! ^^
Buon lunedì a tutti!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

 "Quando Anastasia Steele, graziosa e ingenua studentessa americana di 21 anni incontra Christian Grey, giovane imprenditore miliardario, si accorge di essere attratta irresistibilmente da quest’uomo bellissimo e misterioso. Convinta però che il loro incontro non avrà mai un futuro, prova in tutti i modi a smettere di pensarci, fino al giorno in cui Grey non compare improvvisamente nel negozio dove lei lavora e la invita ad uscire con lui. Anastasia capisce di volere quest’uomo a tutti i costi. Anche lui è incapace di resisterle e deve ammettere con se stesso di desiderarla, ma alle sue condizioni. Travolta dalla passione, presto Anastasia scoprirà che Grey è un uomo tormentato dai suoi demoni e consumato dall’ossessivo bisogno di controllo, ma soprattutto ha gusti erotici decisamente singolari e predilige pratiche sessuali insospettabili…"

Sparliamo un pò...  La storia prosegue…
Non c’è che dire, questa ragazza ha proprio una fortuna sfacciata.
Quante possibilità c’erano che Christian, da uomo d’affari molto impegnato, si prestasse per un servizio fotografico, si interessasse a lei e la invitasse addirittura a prendere un caffè? Nel mondo reale probabilmente una su un miliardo, ma ad Anastasia capita tutto ciò…con una facilità ed una rapidità incredibili, tra l’altro.
E lei che fa? Balbetta, si imbarazza e, tanto per cambiare, inciampa! Inciampa e viene ripagata con un incontro molto ravvicinato con Christian (il quale riesce miracolosamente ad evitare che lei venga travolta da qualche veicolo), cosa che la getta in uno stato di confusione e di agitazione totale.
In effetti le somiglianze con Twilight cominciano ad essere troppo lampanti per non notarle, a cominciare dall’amico geloso di lei per finire con “Chrisward” che dice ad Anastasia: “mi piace guardarla negli occhi, mi dà un idea di quali possano essere i suoi pensieri…lei è un mistero” (Edward non riusciva a leggere nel pensiero di Bella, ricordate?).
Dopo aver letto questo terzo capitolo la mia reazione è stata: “Ahahahahah!!” subito seguita da un “mah…”
Spero solo che nei prossimi capitoli succeda qualcosa, le fantasie di Anastasia cominciano a diventare noiose.
Veronica

Nessun commento:

Posta un commento

“Ciò che è stato scritto senza passione verrà letto senza piacere”
(Samuel Johnson)