sabato 15 dicembre 2012

In My Mailbox # 15

Pulcini miei buon sabato! Sorpresi di vedermi???? Anche io >.<
Questa rubrica, che potrei postare ogni settimana, viene disastratamente (esiste sta parola?) dimenticata ogni volta.... Ma oggi, che ho un pò di tempo, ne approfitto e vi aggiorno sull'ultimo pacco arrivato dal Libraccio *-*



Caro Babbo Natale. Le più belle lettere mai scritte a Babbo Natale di Sivertsen Birger
Ogni anno il servizio postale norvegese riceve da tutto il mondo oltre 30.000 lettere di bambini e adulti. Il destinatario è uno solo: Babbo Natale. Nessuno ha mai avuto il permesso di accedere a queste lettere fino a un paio di anni fa, quando il curatore di questo libro ha ottenuto in esclusiva la licenza di visionare e selezionare l'enorme tesoro proveniente da ogni angolo del mondo e chiuso nei magazzini degli uffici postali. "Caro Babbo Natale" è il risultato di un lungo lavoro di analisi, lettura e selezione tra migliaia e migliaia di lettere. Bambini e adulti confidano i loro desideri, le loro speranze, i loro sogni. E il tono è gioioso e divertente, a volte anche un po' triste, ma sempre pieno di affetto per questo grande vecchio che nessuno conosce ma in cui molti continuano a confidare. Il libro è stato diviso in sezioni che raggruppano i vari argomenti delle lettere: le più classiche liste dei doni, i consigli per Babbo Natale, le promesse di "essere più buoni", i messaggi degli adulti, gli insegnanti che intercedono a nome di un'intera classe di bambini, le domande personali a Babbo Natale, e infine anche i messaggi più tristi. Perché Natale è il momento dell'anno in cui tutti, guardandosi dentro, si mettono a nudo di fronte al mondo

Rompicapo in quattro giornate di Asimov
Non è necessario essere appassionati di fantascienza per sapere che Isaac Asimov è stato il re di questo genere letterario. Eppure non si è dedicato solo a robot e viaggi interstellari: nella sua sterminata produzione (ha pubblicato circa cinquecento titoli!) c'è spazio per saggi, racconti per ragazzi, critica letteraria. E gialli, splendidi gialli. Narrati in modo intrigante, tutti basati sulla logica e la deduzione, i suoi romanzi polizieschi mettono alla prova l'intelligenza del lettore con un pizzico di ironia. Come in questo caso: ambientato in una fiera del libro, tra autori, lettori, editori, "Rompicapo in quattro giornate" mette in scena tra i personaggi - e possibili colpevoli! - proprio lo stesso Asimov. Tutto inizia quando un misterioso pacchetto viene inviato alla stanza 1511 del grande albergo che, tra conferenze, incontri e pranzi, ospita il congresso dell'American Booksellers Association. Di lì a poco verrà scoperto un cadavere e a indagare viene chiamato il sagace Darius Just, scrittore di poca fortuna ma dotato di grande acume, che in soli quattro giorni dovrà venire a capo della spinosa questione. 

Monster High di Lisi Harrison
Un nuovo anno scolastico è appena cominciato alla Merston High School di Salem, Oregon. Frankie Stein si aggira per i corridoi timida e un po' spaesata. Non conosce nessuno in quel liceo, e nemmeno in quella città. E, del resto, come potrebbe? È nata solo 15 giorni prima da un esperimento in laboratorio, proprio come il suo celebre «papà» Frankenstein. Per questo motivo, Frankie si sente un po' emarginata rispetto ai suoi compagni. Che ingiustizia, però! È così bella e così fashion che meriterebbe di essere la ragazza più popolare della scuola: come potrà mai ambientarsi tra tutte quelle persone così... spaventosamente normali?! Ben presto, però, Frankie si accorge di non essere l'unica "diversa". Perché alla Merston High i figli dei "mostri illustri" sono ovunque e si nascondono tra gli umani, proprio come lei. Felice di aver finalmente trovato delle amiche - le stra-trendy Draculaura, Clawdeen Wolf e Cleo de Nile - Frankie è pronta a vivere con loro una (quasi) perfetta vita da adolescente. Almeno fino al giorno in cui si innamora perdutamente di Jackson, il figlio segreto del Dr. Jekyll, ed è costretta a lottare con la normalissima - e, a suo dire, banalissima - Melody Carver per conquistarlo. Ci sarà abbastanza spazio alla Merston High per i mostri e per gli umani?

Lullaby. La ninna nanna della morte di Barbara Baraldi
Una ragazzina fragile, un aspirante scrittore, un uomo alle prese con un'inquietante crisi personale e una madre soffocante. Tutti insieme, avvinti dall'orrore, si ritroveranno uniti da una catena di omicidi apparentemente inspiegabili e decisamente efferati. Sulla via della salvezza, soltanto una traccia di sangue che danza al ritmo di una ninna nanna mortale. Una musica ossessiva e un pugno di domande spaventose: cosa spinge una giovane studentessa a sprofondare in continue crisi di autolesionismo? È possibile uccidere nel nome della dea Ispirazione? Quale segreto è nascosto nel passato di quella che sembra una famiglia modello? Lullaby è una struggente melodia da cui non è possibile liberarsi, un incubo a occhi aperti, la macabra visione di un assassino prigioniero del suo stesso rituale. 

Su altri piani di Ursula K. Le Guin
Sita Dulip ha messo a punto un metodo infallibile per sfuggire alle lunghe ed estenuanti file al check-in o al bagno, ai pranzi disgustosi serviti negli squallidi bar del terminal, e alle scomodissime sedie di plastica blu irrimediabilmente fissate al pavimento. In quei momenti, Sita si lascia prendere da una specie di vertigine e non parte per Denver o Chicago, ma uno strano Paese costellato di vulcani e geyser, oppure giunge dagli Asonu, che vivono in un mondo in cui le persone, loquacissime in tenera età, diventano poi sempre più silenziose. O ancora fa visita ai Veksi, una popolazione costantemente in preda all'ira... Queste mete alternative - su altri piani sono una scoperta continua per Sita. 

L'Accademia delle Principesse di Shannon Hale
In uno sperduto villaggio di montagna arriva un annuncio straordinario: il principe ereditario sceglierà la sua sposa tra le giovani del posto. Ecco allora sorgere in tutta fretta una scuola per aspiranti principesse, in vista del gran ballo durante il quale il principe farà la sua scelta. La vita all'accademia delle principesse si rivela durissima: ci sono così tante cose da imparare... Tra le ragazze nascono rivalità, si creano alleanze, si stringono amicizie. Chi sarà la prescelta?

 Viaggio allucinante di Asimov
Un pugno di uomini ed una affascinante ragazza, ridotti alle dimensioni di batteri, compiono un viaggio nel corpo di uno scienziato nel tentativo disperato di salvargli la vita. L'impresa però si dimostra irta di difficoltà. 

Biscotti e sospetti di Stefania Bertola
Violetta Chiarelli, commessa, e sua sorella Caterina, sarta e minuscola imprenditrice in proprio, non sono forse le inquiline ideali per un appartamento ricavato in una elegante villa in collina. D'altro canto, neanche gli altri inquilini sono del tutto irreprensibili. Rebecca Demagistris è una madre separata alle prese con tre bambine, mirmecologi fedifraghi e pastori metodisti killer; Mattia Novalis è un architetto di interni ricercatissimo per il suo pessimo gusto e il suo fisico prestante; Emanuele Valfrè, romantico e affascinante proprietario delle omonime vetrerie, è arrivato da Calcutta con una moglie fresca fresca che sembra intenzionata a rovinargli la vita.

2 commenti:

  1. aaaaaaaaaaaaaa LE LETTERE DI BABBO NATALE le voglio pure iooooooo ç___________ç deve essere bellissimo!

    RispondiElimina
  2. Ho finito di leggerlo ma.... non sono del tutto soddisfatta

    RispondiElimina

“Ciò che è stato scritto senza passione verrà letto senza piacere”
(Samuel Johnson)