lunedì 31 dicembre 2012

Sparlando di...... #16 (il ritorno)

Pulcini miei, oggi è l'ultimo giorno del 2012! Ma non preoccupatevi, continueremo a vederci tutti i lunedì :)

 "Quando Anastasia Steele, graziosa e ingenua studentessa americana di 21 anni incontra Christian Grey, giovane imprenditore miliardario, si accorge di essere attratta irresistibilmente da quest’uomo bellissimo e misterioso. Convinta però che il loro incontro non avrà mai un futuro, prova in tutti i modi a smettere di pensarci, fino al giorno in cui Grey non compare improvvisamente nel negozio dove lei lavora e la invita ad uscire con lui. Anastasia capisce di volere quest’uomo a tutti i costi. Anche lui è incapace di resisterle e deve ammettere con se stesso di desiderarla, ma alle sue condizioni. Travolta dalla passione, presto Anastasia scoprirà che Grey è un uomo tormentato dai suoi demoni e consumato dall’ossessivo bisogno di controllo, ma soprattutto ha gusti erotici decisamente singolari e predilige pratiche sessuali insospettabili…"

Sparliamo un pò... Questo è il capitolo delle battute insulse…

“Perché non ti piace essere toccato?”
“Perché dentro ho cinquanta sfumature di tenebra, Anastasia”

Ma cosa significa?? Che risposta è?

E non è tutto…per la prima volta Christian esercita davvero il suo ruolo da dominatore, sculacciando Anastasia perché ha alzato gli occhi al cielo parlando con lui.
Anche qui il dialogo è decisamente degno di nota:

“Perché sto facendo questo, Anastasia?”
“Perché ho alzato gli occhi al cielo quando hai detto una cosa”
“Ti sembra educato?”
“No”

Ma quanti anni ha, Anastasia? Tre?
E soprattutto…gli rispondi anche?

La cosa che mi ha lasciato più attonita è il fatto che lei trovi tutta la situazione umiliante, spaventosa ma soprattutto erotica! Mah…

Dopo la sculacciata, altra battuta epica: “Ora sto per prenderti. Hai il permesso di venire”

E poi…che carino, le mette un po’ di olio sul sederino irritato!

Questa volta il mio commento non è molto lungo, lo so e mi scuso, ma qualcuno potrebbe ricordarmi perché sto leggendo questo libro? Questo capitolo me l’ha fatto dimenticare…
Veronica

Nessun commento:

Posta un commento

“Ciò che è stato scritto senza passione verrà letto senza piacere”
(Samuel Johnson)