sabato 2 marzo 2013

Book of the month #10

Book of the month, ideata e creata da Il portale segreto Ombre AngelicheSi tratta di una rubrica che vi presenterò ogni fine mese, dove indicherò la lettura migliore e la lettura peggiore,spiegandone al meglio il motivo e naturalmente indicandovi trama e dati. Ovviamente, la scelta che farò, sarà mooooooolto personale, quindi non vuol dire che i due libri che sceglierò per voi saranno effettivamente nella categoria giusta. 
Aggiungo inoltre che, la rubrica che troverete qui è leggermente diversa dall'originale :)


Mi appropinguo quindi ad illustrarvi la lettura migliore e peggiore del mese scorso!


 La lettura migliore è stata:


Titolo: Cinder. Cronache lunari
Autore: Marissa Meyer
Prezzo: € 14,45
Pagine: 394
Trama: Cinder è abituata alle occhiate sprezzanti che la sua matrigna e la gente riservano ai cyborg come lei, e non importa quanto sia brava come meccanico al mercato settimanale di Nuova Pechino o quanto cerchi di adeguarsi alle regole. Proprio per questo lo sguardo attento del Principe Kai, il primo sguardo gentile e senza accuse, la getta nello sconcerto. Può un cyborg innamorarsi di un principe? E se Kai sapesse cosa Cinder è veramente, le dedicherebbe ancora tante attenzioni? Il destino dei due si intreccerà fin troppo presto con i piani della splendida e malvagia Regina della Luna, in una corsa per salvare il mondo dall'orribile epidemia che lo devasta. Cinder, Cenerentola del futuro, sarà combattuta tra il desiderio per una storia impossibile e la necessità di conquistare una vita migliore. Fino a un'inevitabile quanto dolorosa resa dei conti con il proprio oscuro passato.
Ho scelto "Cinder" perchè: Questa storia ha un mix di fantasia e forza
Stile: Scorrevole e divertente
Personaggi: Conder, il Principe, la Matrigna e il Dottore... Non conosciamo bene tutto di questi personaggi ma sono veri, presenti e pian piano scopriamo qualcosa di più.
Finale: Essento il primo di una trilogia, non si può dire molto, però quello che hanno lasciato, mi ha incuriosito moltissimo.
Godibilità: Buona
Voto: 9
Consigliato a: Tutti quelli che vogliono mischiare una fiaba classica con una dose di avventura.


La lettura peggiore è stata:
Titolo: Lullaby. La Ninna Nanna della Morte
Autore: Baraldi Barbara
Prezzo: € 12,75
Pagine: 232
Trama: Una ragazzina fragile, un aspirante scrittore, un uomo alle prese con un'inquietante crisi personale e una madre soffocante. Tutti insieme, avvinti dall'orrore, si ritroveranno uniti da una catena di omicidi apparentemente inspiegabili e decisamente efferati. Sulla via della salvezza, soltanto una traccia di sangue che danza al ritmo di una ninna nanna mortale. Una musica ossessiva e un pugno di domande spaventose: cosa spinge una giovane studentessa a sprofondare in continue crisi di autolesionismo? È possibile uccidere nel nome della dea Ispirazione? Quale segreto è nascosto nel passato di quella che sembra una famiglia modello? Lullaby è una struggente melodia da cui non è possibile liberarsi, un incubo a occhi aperti, la macabra visione di un assassino prigioniero del suo stesso rituale.
Ho scelto "Lullaby. La Ninna Nanna della Morte" perchè: Mi ha profondamente deluso e non mi ha dato quello che cercavo.

Stile: Lento, confuso e pieno di buchie e troppe domande senza risposta
Personaggi: Tanti, tropi, nemmeno troppo caratterizzati
Finale: Il finale è inaspettato, finisce bene ma comunque non capisci come sia potuto finire in quel modo
Godibilità: Bassa
Voto: 5
Consigliato a: Possibilmente nessuno

Nessun commento:

Posta un commento

“Ciò che è stato scritto senza passione verrà letto senza piacere”
(Samuel Johnson)