mercoledì 21 agosto 2013

Conosciamoli Meglio #17 - Intervista ai blog

Buongiorno a tutti! Oggi prosegue il progetto ideato da me, al quale la mia Momy del Blog Books Land si è unita con mio grande piacere!Vi starete chiedendo che cosa ci siamo inventate? Nulla di speciale e che non si sia mai visto negli altri blog, ma abbiamo deciso di dare spazio, oltre che alle nostre idee, anche agli altri blog che seguiamo.Ogni mercoledì, infatti, posteremo un’intervista che abbiamo fatto a blogger più o meno conosciuti, per sapere come gestiscono i loro blog, cosa ne pensano dei Giveaway, se preferiscono leggere libri cartacei o e.book!Nelle domande che abbiamo fatto loro ci sono tante curiosità, e speriamo, in questo modo, di farvi conoscere tanti nuovi blog da seguire. Se vorrete seguirci in questo nuovo viaggio sono sicura che insieme ci divertiremo come sempre!!

Questa settimana è il turno di Francesca di "Franci lettrice sognatrice"

1. Partiamo dalla struttura del blog, da dove nasce l’idea di aprire il blog e come hai scelto il nome?
Un giorno d’estate, ho cominciato a visitare alcuni blog letterari e ne sono rimasta affascinata: grafiche stupende, recensioni, rubriche, anteprime e giveaway..era tutto bellissimo! Il giorno dopo, se non sbaglio, ha cominciato a frullarmi in testa l’idea di aprire un angolino tutto mio, dove poter parlare dei miei amati libri, ma prima di realizzarlo pensai per metà della notte al nome adatto, quello che mi rispecchiasse e visto che sogno sempre, anche ad occhi aperti, ho pensato a Franci lettrice sognatrice. Poi pian piano ho realizzato il mio blog e una volta concluso ero a mille, super eccitata, e quando ho visto poi il primo follower, non potete immaginare la mia gioia!!

2. L'ispirazione per la grafica che utilizzi da dove viene? La cambi spesso? Nel senso, segui molto il filone delle stagioni e delle festività?
All’inizio seguivo molto le stagioni e le feste, ma visto che alla fine per me era un lavoro molto faticoso, soprattutto perché passavo intere giornate a trovare tutti gli sfondi e i gadget, alla fine ho deciso di scegliere una grafica, adatta ai miei gusti, alla mia personalità e che emanasse una sorta di calore, dove i lettori si sarebbero fermati volentieri.

3. Tra le rubriche che tieni qual è quella a cui sei più affezionata/o ? E solitamente preferisci usare quelle già esistenti o preferisci basarti sulla tua fantasia e crearne di nuove?
Uso sia rubriche già esistenti, che rubriche che nascono dalla mia fantasia, come per es. “Viaggio alla scoperta dei libri”, in cui parlo dei libri che verranno pubblicati prossimamente dalle case editrici, quelli che non escono proprio a breve. Penso di essere più affezionata a “In my mailbox”, visto che è stata la prima rubrica che ho inserito nel blog.

4. Giveaway Si o Giveaway No.. cosa ne pensi di chi gestisce il blog andando avanti solo a concorsi per aumentare i followers?
All’inizio facevo anch’io molti giveaway, ma poi ho preferito che le persone che mi seguissero per ciò che scrivevo, e quando infatti trovo un nuovo follower sono molto più soddisfatta, perché vuol dire che alle persone piace ciò che scrivo. Penso che qualche volta è anche bello realizzare dei giveaway, ma dev’essere una cosa occasionale…un blog non può andare avanti solo con i giveaway, perché se no in questo caso più che un blog letterario, diventa un sito di giveaway e poi come dicevo prima, vuoi mettere la soddisfazione di avere tanti lettori affezionati per i contenuti e non per i regali?

5. Con quanta frequenza cerchi di aggiornare il blog e fai la recensione di tutto quello che leggi o ogni tanto tralasci qualche libro?
Cerco di aggiornare il blog spesso, ma a volte capitano dei giorni che non ho niente da pubblicare e quindi in questo caso preferisco non inserire nessun articolo, perché se no sarebbe solo un tappabuchi e l’idea non mi piace. Di solito faccio la recensione di tutto ciò che leggo, anche se capitano poi dei libri personali, quindi non inviati da autori o case editrici, di cui preferisco non parlare ,perché sono stati così belli, o gli ho trovati parecchio complicati, che risulta difficile prepararne una recensione.

6. Ti è mai capitato di trovare pesante il fatto di dover fare una Recensione?
Pesante no, ma a volte è difficile, perché le parole non vengono o ci sono, ma ci vuole del tempo per riordinarle nella testa.

7. In media, quanto leggi in un mese?
Mediamente leggo 4-5 libri al mese.

8. Che differenza c'è per te tra Recensione e Pensiero?
Per me la recensione contiene sia giudizi legati alla struttura del libro, allo stile della scrittrice, sia giudizi più personali; mentre il pensiero comprende solo se il libro è piaciuto, è più personale….nel senso che parla solo di ciò che ha suscitato in noi, senza parlare degli aspetti più tecnici, in cui bisogna cercare di essere più neutrali.

9. Meglio gli ebook che ti fanno risparmiare soldi e spazio o meglio il cartaceo con il suo odore e la bellezza di girare le pagine?
Assolutamente il libro cartaceo =) Adoro ogni cosa di lui e non potrei sostituirlo con l’ebook, che trovo più freddo, anche se più comodo in alcune situazioni.

10. Autori Italiano o Stranieri? Quali preferisci e perché
Non ho una preferenza, anche se pensando a tutti i libri che ho letto, senz’altro c’è una maggioranza di romanzi scritti da autori stranieri.

11. Qual è il genere che non sopporti più?
Non c’è un genere che non sopporto, più che altro sono stufa delle storie di vampiri tutte uguali.

12. Da dove è nata la passione della lettura?
Ho iniziato leggendo i Topolini, se non ricordo male, e la sensazione che provavo era bellissima.. per questo ho continuato a leggere.

13. Riesci a leggere quando intorno a te c'è confusione?
No, non ci riesco proprio, perché alla fine mi tocca rileggere 5 volte la stessa riga e così mi passa la voglia di proseguire la lettura.

14. Quanto impegno ti ci vuole per star dietro alle Case Editrici?
E’ una cosa abbastanza impegnativa, ma a me non pesa, perché adoro conoscere le anteprime e tutto ciò che è legato alle CE.

15. Per quale motivo hai iniziato a Collaborare?
Ho iniziato a collaborare con le CE per poter creare sul mio blog i post delle anteprime, in modo da tenere i lettori sempre aggiornati, e magari regalargli quella notizia che tanto attendevano. Poi successivamente ho potuto ricevere anche i libri in anteprima di molte di loro, e anche questo è un modo per poter esprimere un giudizio in anteprima sul libro, andando a consigliare il lettore, che poi comunque sarà libero di scegliere o no di leggerlo.

16. I libri delle Case Editrici hanno la precedenza incondizionata su tutto? O aspetti di finire un libro personale che avevi già iniziato?
Cerco di leggere prima i libri delle CE, ma capita anche che acquisti un libro che non posso far aspettar, perché lo desideravo da tempo, e quindi passa in primo piano, anche perché leggere è un piacere, non un obbligo.

17. Se ti chiedessi di consigliarmi tre libri di tre generi diversi, quali mi consiglieresti?
Ti consiglierei il thriller “Il quinto giorno” di Frank Schatzing; il romanzo “Romancing Miss Bronte” di Juliet Gael; e il fantasy “Alice nel paese della vaporità” di Francesco Dimitri


18. C’è qualcosa che non ti abbiamo chiesto che hai voglia di raccontarci?
Molti lettori mi chiedono perché nell’immagine in alto compare una cavia peruviana…per chi non avesse letto la precedente presentazione del mio blog per la Confraternita dei libri, rispondo che la cavia è il mio principino Filippo, che è con me quando leggo e quando arriva un libro ( di solito dopo averlo annusato, gli vorrebbe dare anche un assaggino) e per questo non poteva mancare nel mio angolino ,perché anche lui ne fa parte =)


Grazie a tutti per l'attenzione e arrivederci alla prossima settimana con Rosa di "La fenice Book"

Noemi e Monica

1 commento:

  1. Davvero una bella intervista :)
    Frequentavo già il blog di Francesca però oggi l'ho conosciuta meglio :)

    RispondiElimina

“Ciò che è stato scritto senza passione verrà letto senza piacere”
(Samuel Johnson)