mercoledì 5 agosto 2015

Volare fino alle stelle

Titolo: Volare fino alle stelle - Kiss an angel
Autore: Susan Elizabeth Phillips
Pagine: 400
Prezzo: 4,99
Trama: “Come sono finita in questo guaio?” questa la domanda che gira in testa a Daisy Devreaux, dolce e volubile ragazza che si trova a un bivio: finire in prigione o sposare il misterioso uomo che suo padre ha scelto per lei... E dire che, al giorno d’oggi, i matrimoni combinati non esistono più!
Daisy non sa spiegarsi come tutto questo sia potuto capitare proprio a lei, e se aggiungiamo il fatto che Alex Markov non ha alcuna intenzione di perdere tempo impersonando il ruolo dello sposo perfetto, il guaio si fa ancora più grande. Ma non è finita, manca ancora un piccolo particolare: Alex fa parte di un circo itinerante, e trascina Daisy a lavorare con lui.
Presto, però, Daisy si accorge che la sua vita si sta trasformando in una vera e propria avventura, e la conduce a provare emozioni da troppo tempo sopite... E poi deve riconoscere che Alex è dotato di un fascino senza pari...
In poco tempo i due impareranno a conoscersi e ad amarsi e la passione li spingerà a volare, fino alle stelle e senza una rete di protezione, rischiando il tutto per tutto per un amore inaspettato.

Scarabocchio: Daisy Devreaux si trova in un grande pasticcio. Per aiutare il padre a saldare i debiti accumulati dopo la morte della madre, si ritrova costretta ad affrontare un matrimonio a tempo. Se riesce a reggere per sei mesi, poi potrà andare via e riprendere in mano la sua vita. SOLO sei mesi... una passeggiata, no? No. 
Alex Markov, di origini russe, si ritrova a saldare il suo debito sposando la figlia viziata dell'uomo a cui deve molto. Scontroso e al limite dello "schifo" verso Daisy, deve già occuparsi del suo Circo Itinerante e cercherà di ignorarla il più a lungo possibile. Dovrà reggere solo sei mesi e poi sarà libero. 

Non avevo mai letto un libro della Phillips e ciò è male.
Avete presente quando qualcuno vi parla di una persona assolutamente talentuosa e voi non sapete chi sia? Avete presente quando poi andate a vedere e scoprite che è l'amore (platonico) della vostra vita? Avete presente quando a quel punto vi chiedete come avete fatto a vivere senza leggere i suoi libri? Ecco, io sto in quella fase. 

Energica e tranquilla, dolce e amara, amore e passione... ho trovato mille cose in questa lettura e se dovessi leggerlo ancora, scoprirei altre cose. 
Mi è piaciuta molto l'ambientazione di questa storia, il Circo è una location che praticamente non si incontra mai ed è un peccato perchè rientra in quegli scenari dove si può parlare molto dell'umanità delle persone e della crescita di chi è costretto a fare quello per vivere (un pò come la nostra protagonista). Un mondo fatto da mille colori ma che nasconde una grande sofferenza e durezza che puoi conoscere solo se ne fai parte. 

Alex poi è il classico uomo dei romanzi d'amore, tenebroso e solitario, che però non è un comportamento che stanca. Daisy invece mi ha colpito perchè è riuscita ad adattarsi ad una situazione molto negativa.

Sono ancora troppo scossa per parlarvi razionalmente di questo libro. Potrei spoilerarvi qualcosa e non è bello... se avete anche un solo minimo dubbio, fatevelo passare e leggetelo assolutamente.

3 commenti:

  1. "Non avevo mai letto un libro della Phillips e ciò è male" ---> esatto Red, esatto!
    Io adoro questa la SEP, come la chiamo io, e questa sua ultima uscita italiana è finita dritto in wish list senza neanche soffermarmi a leggere la trama! Recupera tutti i suoi romanzi, non te ne pentirai!!! ;D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, non avrei mai creduto fosse possibile questa cosa! Provvederò di sicuro :D

      Elimina
  2. Uhhh gravissimo, la Phillips piace a tutti, anche a chi non ama il romance. E' come la nutella!

    RispondiElimina

“Ciò che è stato scritto senza passione verrà letto senza piacere”
(Samuel Johnson)