lunedì 24 ottobre 2016

4° Tappa Blogtour "Il risveglio di Sunshine" di Paige Mckenzie | Dieci motivi per leggere la serie



Titolo: Il risveglio di Sunshine
Autore: Paige McKenzie
Pagine: 320
Prezzo: € 16 cartaceo - € 9.99 ebook
Trama: Il secondo romanzo tratto dalla serie web "The Haunting of Sunshine Girl".
Non è stato facile per Sunshine accettare la verità sulla propria natura: erede dell'antica stirpe dei Luiseach, che da secoli vivono tra gli umani e hanno la capacità di percepire gli spiriti e aiutarli nel momento di passaggio dal nostro mondo all'aldilà, Sunshine è sopraffatta dall'intensità con cui sente le loro voci, le loro emozioni. Ignorarli è impossibile: l'unica strada è seguire il suo mentore sovrannaturale, quel padre che tanti anni prima l'ha incomprensibilmente lasciata sola tra gli umani, piegarsi ai suoi insegnamenti nella speranza di imparare a controllare i propri poteri e di trovare risposta alle infinite domande che la assillano. Il percorso è durissimo e terrificante e quando Sunshine incontra sul proprio cammino un giovane Luiseach è costretta a rimettere in discussione i propri sentimenti per Nolan. Ma questa volta la posta in gioco è ancora più alta: non solo la propria famiglia, i propri affetti, ma l'esistenza dei Luiseach e della intera razza umana.


Come avrete sicuramente intuito dal titolo, oggi voglio proporvi dieci buoni motivi per leggere i primi due libri della serie.
Prima però, vi lascio le piccole regole per partecipare al blogtour!

Lasciare un commento con la vostra mail
Essere iscritti a tutti i blog che hanno organizzato l'iniziativa
Mettere "mi piace" alla pagina fb della Giunti 
Commentare tutte le tappe

Adesso, che ne dite di iniziare?

1. Non solo libri
Forse non sapete che "Una presenza in quella casa" nasce da una serie nata sul web e trasmessa e condivisa tramite tutti i social che vi possono venire in mente. Siamo sempre abituati al fatto che prima c'è il libro e poi il film mentre questa volta, tutto nasce da Youtube e poi è approdato nelle librerie.

2. L'occhio vuole la sua parte
Ormai dovreste saperlo, io vado molto ad occhio! Se un libro mi piace visivamente allora devo assolutamente saper ne di più.. ovvio che non è l'unica cosa che mi spinge a comprarlo ma volete mettere? Una bella copertina nella nostra libreria... il primo ed il secondo volume secondo me sono veramente belli!

3. La paura fa novanta
"Mentre sto per sprofondare nel sonno, in quella fase in cui sei più addormentato che sveglio, sento ancora qualcosa. Una frase pronunciata dalla voce di una bambina, poco più di un sussurro: 'Notte, notte."
Devo aggiungere altro?

4. MacGyver ce fa na pippa
Tutto è nato con un «Ragazzi, so che vi sembrerà strano» detto in un video su Youtube. Paige McKenzie non si aspettava certamente che l'esperimento nato con la collaborazione del produttore Nick Hagen avrebbe riscosso così tanto successo. Un'idea particolare, forse presa inizialmente come un gioco, si è rivelata vincente e se ci pensiamo, il tutto è nato in modo tremendamente semplice.

5. I piccoli brividi
Non tutti sono grandi amanti di King ma si sentono un pò troppo grandi per leggere ancora "I piccoli brividi". Paige McKenzie riesce a combinare bene la paura e la curiosità 

6. È tardi! È tardi, sai? Io son già in mezzo ai guai! 
"Una Presenza in quella Casa" è una lettura così sciolta che praticamente ti siedi un secondo per leggere qualche riga e quando torni alla realtà, ti accorgi di esser stato lì per delle ore. 

7. "Tutto, ma non il pollo!"
Prima di leggere questo libro, ho deciso di fare qualche ricerca e mi è balzata davanti la scena del Pollo. Per chi non avesse letto il libro, sappiate che è una delle scene più forti che ci sono nel primo libro ma sinceramente, sarà che sono cresciuta con i film giapponesi, beh... io ho riso tantissimo per la follia della scena. Perchè leggere vuol dire anche sentirsi un pò psicopatici

8. Lei è me, io sono Lei
Normalmente, quando parliamo con gli autori, chiediamo sempre da dove nascono i personaggi (soprattutto quelli principali). In questo caso poi, la curiosità la fa padrona e difatti,  Sunshine è la copia quasi sputata di Paige e la trovo una cosa meravigliosa perchè è come se si fosse creata un romanzo per se stessa

9. La luce in fondo al tunnel
Sono sempre molto speranzosa e oggi non faccio eccezione. Un buon motivo per leggere anche questo libro è che Paige sta già lavorando al terzo!!!

10. Sono arrivata alla decima motivazione e sono talmente tanto indecisa che non posso scegliere. 
Leggere questi libri è uno dei modi migliori per passare del buon tempo visto che è un mix di tante emozioni ed è scritto bene, scorrevole e piacevole. Ovviamente all'inizio è acerbo ma cattura man mano che si va avanti. 


POESIA MALEDETTA di  Yomota Inuhiko

La sorella vomita sangue, la sorella minore sputa fuoco
La dolce Tomino sputa gioielli preziosi
Tomino morì sola e cadde all'inferno
L'inferno, il buio, senza fiori.
E' la sorella maggiore di Tomino che la frusta?
Il numero di segni rossi è preoccupante.
Frustata, picchiata, pestata.
Il sentiero per l'inferno eterno è solo uno.
Mendicare per la guida nelle tenebre dell'inferno,
Dalla pecora d'oro, all'usignolo.
Quanto è rimasto nella borsa di cuoio,
Prepararsi per il viaggio senza fine all'inferno.
Arriva la primavera e nei boschi e nelle valli,
Sette giri nella valle oscura dell'inferno.
Nella gabbia è un usignolo, nel carrello una pecora
Negli occhi della dolce Tomino ci sono lacrime.
Piangi, usignolo, per i boschi e la pioggia
Intonando il tuo amore per tua sorella.
L'eco delle tue lacrime urla attraverso l'inferno
E i fiori rosso sangue fioriscono.
Attraverso le sette montagne e valli dell'inferno,
La dolce Tomino viaggia sola.
Per darvi il benvenuto all'inferno
Le punte luccicanti della montagna agugliata
Forano la carne e le ossa,
Come un segno della dolce Tomino.

Un uomo giapponese ha raccontato: "Una volta ho letto Inferno di Tomino per una radio online, spettacolo chiamato radio leggende urbane. All'inizio era tutto normale, ma a poco a poco il mio corpo si è irrigidito ed è diventato difficile finire di leggere. Ho recitato la metà di essa e poi ho smesso. Due giorni dopo mi sono infortunato, e sono stato lasciato con sette punti di sutura. Non voglio pensare che questo sia a causa della poesia...".



a Rafflecopter giveaway

15 commenti:

  1. ho i brividi ...brrrrr...e ciò che è successo all'uomo giapponese ne vogliamo parlare?
    caspiterina che libro e che trama
    grazie dell'opportunità!

    RispondiElimina
  2. quante belle e gustose curiosità! alcune, lo ammetto, non le sapevo proprio!

    RispondiElimina
  3. La poesia di Yomota Inuhiko mi ha colpita davvero tanto e quante interessanti curiosità in questa tappa:)
    GFC/FB: Chicca Tamburrino
    e-mail: pleadi@inwind.it

    RispondiElimina
  4. Una tappa con tante piccole perle..di curiosità..bene :-)

    RispondiElimina
  5. Che bello, adoro soprattutto la motivazione 3, cioè che la paura fa novanta! Adoro le ghost stories, e più spaventose sono meglio è!
    Lettrice fissa dei blog e like alla pagina Facebook Giunti Y come Alexandra Scarlatto.
    Indirizzo e-mail: hotstorm403@gmail.com

    RispondiElimina
  6. Che tappa..davvero molto curiosa!
    Davvero un bel libro!

    RispondiElimina
  7. Che tappa..davvero molto curiosa!
    Davvero un bel libro!

    RispondiElimina
  8. Tappa davvero particolare, complimenti!
    Angela Greco
    grecoangela1987@libero.it

    RispondiElimina
  9. Una tappa molto bella con tutte queste curiosità. Personalmente mi hanno invogliato ancora di più a leggere questi libri!
    lauradomy@hotmail.it

    RispondiElimina
  10. Io non sarò mai troppo grande per leggere i Piccoli Brividi ahahah Tappa fantastica!

    RispondiElimina
  11. Motivo dopo motivo, la voglia di leggere questo libro cresce sempre più!!
    Partecipo al blogtour e al giveaway!! Email: marco.smeraldi8@gmail.com
    Lettore fisso: Marco Smeraldi
    Facebook: Marco Smeraldi

    RispondiElimina
  12. Cavoloo nn sapevo dell'esistenza del blog tour *_* amo questa saga e molto presto iniziero questo attesissimo seguito

    RispondiElimina

“Ciò che è stato scritto senza passione verrà letto senza piacere”
(Samuel Johnson)

Goodreads

2017 Reading Challenge

Red Kedi has read 0 books toward her goal of 100 books.
hide

Red Kedi's bookshelf: read

Florence Foster Jenkins
liked it
tagged: cartaceo and case-editrici
Speciale oroscopo Natale
liked it
tagged: case-editrici
Suki-tte Ii na yo, Volume 14
it was amazing
tagged: cartaceo and manga
Suki-tte Ii na yo, Volume 13
it was amazing
tagged: cartaceo and manga

goodreads.com

Visualizzazioni totali

Riconoscimenti

Riconoscimenti

Advertising

Advertising

Ambassador

Ambassador

Contact Us

Nome

Email *

Messaggio *