giovedì 6 ottobre 2016

Red Kedi and fluorescent green nail polish (Blogger)

Rory, Francesca, Io ed Elisa

Perché sono Blogger? 
Perché dedico così tanto tempo alla mia passione?
Perché lo faccio in modo gratuito? 
Perché non penso ad altro? 

La risposta in realtà è molto semplice. Lo faccio perché mi fa stare bene. 
Quando ho iniziato, verso la fine del 2011, avevo bisogno di qualcosa di diverso, qualcosa che mi stimolasse, qualcosa che mi facesse tirare fuori quella grinta che non riuscivo ancora a vedere. 
Da quel lontano Novembre, ho fatto molta strada e raccolto molte soddisfazioni. 

Dedico tanto tempo alla mia passione perché mi rende felice. Non mi pesa stare a casa la sera a leggere, non mi pesa scrivere in una sola giornata settordicimila post da spalmare nell'arco di sei mesi. Non mi rendo nemmeno conto del tempo che dedico a questa passione. Per me, non è tempo rubato ma scelto e vissuto. 

Non lo faccio in modo gratuito anche se non ho uno stipendio. 
Giriamocela come vogliamo ma in certi casi, ci vengono regalati dei libri. Non uno o due ma magari dieci o venti. 
Certo, non ci mangio e non ci vivo ma per una lettrice "forte" come me, vuol dire risparmiare. Non è che lo faccio con quell'intento ma non mi nascondo dietro un dito. Fa sempre piacere avere per le mani una copia speciale o sentirsi dire "oggi è passato nuovamente il corriere di ***" ma più che il piacere del risparmio è l'onore di far parte di questo giro. 


Perché non penso ad altro? 
Guardate la foto e ditemi cosa vedete. 

Si, esatto. 
Sorrisi. 
Fare la Blogger mi permette di fare qualcosa che mi rende felice. Non è solo leggere ma è anche fare esperienze, conoscere nuove persone, trovare nuove amiche e migliorarmi. 
Non sono solo i libri che monopolizzano la nostra vita ma indubbiamente hanno un peso fondamentale. 

Blogger mi ha sempre dato molto, anche quando mi arrabbiavo per certe persone. Ho avuto le mie delusioni ma ne sono venuta fuori. Sono stata messa alla prova e ne sono venuta fuori più acida e più combattiva. Ho trovato persone meravigliose che mi hanno accompagnato solo per un pò di tempo e altre che invece mi stanno seguendo ancora. 
Sono cresciuta e sono maturata. Ho passato (ma forse ancora adesso) una seconda adolescenza. 

Sarà probabilmente per questo che ogni volta che trovo una persona che vuole fare il furbo, mi girano i maroni. 
Perchè ok, non nascondo il fatto che io abbia un brutto carattere ma quando si leggono certe cose e anche i Santi si incazzano... figuriamoci io. Il punto è che ci tengo a queste cose, ci tengo a questa vita e ci tengo a certe persone che mi fanno star bene. 

4 commenti:

  1. Abbiamo iniziato nello stesso periodo, io avevo bisogno di una via di fuga e i libri me la davano :) Il blog mi ha aiutata quando ne avevo più bisogno e mi ha regalato amicizie uniche :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ed è questo il bello... non è una passione fine a se stessa

      Elimina
  2. Io sono stata contagiata e incoraggiata dal tuo entusiasmo, difatti esiste l'ennesimo blog da sabato scorso XD (diciamo pure che c'era una velata minaccia se non lo aprivo.... Ma velata!)
    E sì, siamo ancora nell'adolescenza noi! Ahahahahahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Così velata che nemmeno ti sei accorta... pensa un pò! XD
      Durante le nostre conversazioni, più che ultra maggiorenni, assomigliamo a due grosse bigole XD

      Elimina

“Ciò che è stato scritto senza passione verrà letto senza piacere”
(Samuel Johnson)

Riconoscimenti

Riconoscimenti