giovedì 2 marzo 2017

Mezza Tazza... la sorte della Pagina 69 #54


Che libro passerà tra le mie mani oggi? Il maestro delle ombre di Donato Carrisi

"Sandra si voltò a guardarlo. «L’inizio di cosa?» Era spaventata. 
«Non lo sappiamo. Ma, francamente, non mi aspetto niente di buono nelle prossime ore.» 
«Avete tutta la tecnologia, le risorse e le competenze per catturarlo.» 
«E` vero, ma ci manca una cosa... Il tempo.» Vitali pensò all'emergenza meteorologica, al blackout e a tutti i mostri della città che attendevano solo l’arrivo della notte per scatenarsi. Doveva convincerla a tutti i costi. «Con tutto ciò che sta accadendo non abbiamo tempo per dargli la caccia come si deve. E lui lo sa.» 
Sandra tentennò. 
Vitali capì di aver scosso un poco l’antico senso del dovere. «Le chiedo solo di dare un’occhiata al filmato. Poi, se non se la sentirà di fornirci un’analisi, la capiremo e potrà dimenticare tutto.» 
Dimenticare? Il figlio di puttana non sapeva che quelle immagini sarebbero riaffiorate nei suoi peggiori incubi notturni? Certo che lo sapeva, ma non gliene fregava niente. Come a nessuno dei presenti, d'altronde. Volevano solo servirsi di lei, usarla. Sandra passò in rassegna i loro sguardi muti e capì di avere ragione, e li disprezzò. Ora aveva un motivo in più per andarsene da li finché era ancora in tempo."

Nessun commento:

Posta un commento

“Ciò che è stato scritto senza passione verrà letto senza piacere”
(Samuel Johnson)