venerdì 5 maggio 2017

We know something #115


Titolo: Camera 101 – L’Osceno è la Radice del Piacere
Autore: Enea Tonon
Pagine: 109
Prezzo: € 4.99
Oltre il piacere, si snoda la vera storia dell’amore sadico, che una giovane donna crudele, vive senza regole né scrupoli. Con gelida determinazione, cerca l’estasi dei sensi attraverso la sua lucida brutalità, convinta che il piacere sublime sia quello spietato, in cui il proprio esercizio della cattiveria sia reso del tutto possibile e completamente disponibile. Ritiene che il piacere sia possente, determinato e dilagante, perché scritto nel DNA, mentre l’amore è invece per lei, un sentimento debole, che trova le sue origini in ambito culturale. Riconosce la sua essenza intrisa di sadismo, come l’unica possibile per lei, e esercitare la crudeltà, il solo modo per raggiungere un godimento sublime. Costruisce una sua etica morale, in cui non c’è posto per la pietà umana e la giustizia, arrogandosi ogni diritto, pur di giustificare e ottenere quel che desidera.

Nessun commento:

Posta un commento

“Ciò che è stato scritto senza passione verrà letto senza piacere”
(Samuel Johnson)