giovedì 27 giugno 2013

Realtà o finzione?

Titolo: Reality Show
Autore:Luigi Milani
Prezzo: Gratuito
Casa Editrice: La Mela Avvelenata
Trama: Quando la finzione diventa realtà? Abituati a osservare le cose più assurde attraverso lo schermo della televisione, diventa difficile riconoscere quando siamo vittime di finzione o quando davanti a noi sta davvero accadendo l’inevitabile. 

Scarabocchio: Poche pagine di racconto che all'inizio ti lasciano perplesso. In seguito ti ritrovi a farti delle domande e non te ne rendi nemmeno conto. Reality Show è un racconto molto breve, dove viene raccontata una media di uno spettatore davanti ad un programma. Insomma, racconta della vita di tutti noi e ce la fa vedere sotto una luce differente, molto più cruda e reale.
Quanto la televisione ci ha condizionato il modo di distinguere la realtà dalla finzione? Siamo abituati a tutto ormai, i bambini non si spaventano più se gli si parla del cattivo "uomo nero", i ragazzi guardano con indifferenza la morte di qualcuno.. e grazie a chi? La televisione, i reality show... programmi che ci portano pian piano a neutralizzare le basi che abbiamo per capire cosa è vero e cosa no, cosa è giusto e cosa è sbagliato.
Questo racconto, anche se molto breve, riesce a cogliere nel segno. Lo consiglio vivamente!

INGLESE
Title: Reality show
Author: Luigi Milani
Cost: Gratuito
Publishing Editrice: La Mela Avvelenata
Plot:When fiction becomes reality? Used to observe the most absurd things across the screen of television, it becomes difficult to recognize when we are victims of pretense or when in front of us is really happening the inevitable.

Rewiev: A few pages of story that initially leave you puzzled. Then you find yourself ask you questions and you don't make even realize. he Reality Show is a very short story, which is told an average of a spectator in front of a program. In short, it tells of the life of all of us and makes us see different light, under a much more raw and real.As television has influenced the way to distinguish reality from fiction? We are accustomed to everything now, children do not get scared if you speak about bad "black man", the boys watches with indifference the death of someone ... and thanks to who? Television, the reality show ... programs that lead us gradually to neutralize the bases that we have to figure out what is real and what is not, what is right and what is wrong. This story, although very short, manages to take the mark. Highly recommendit!

Nessun commento:

Posta un commento

“Ciò che è stato scritto senza passione verrà letto senza piacere”
(Samuel Johnson)