giovedì 23 gennaio 2014

Yardim #8


Ben tornati ^^
Questa settimana tratteremo una DOMANDA.

La domanda di questa settimana è:

Collaborare con le CE, è un lavoro?

La risposta è si. 
Per quanto quasi tutti noi entriamo in questo mondo per passione, collaborare con una Casa Editrice, è un lavoro a tutti gli effetti. Certo, è piacevole e siamo noi dettar la maggior parte delle regole, è anche vero che alla fine del mese non ci pagano ma facendoci inviare libri in anteprima in maniera gratuita, firmiamo un contratto non scritto con loro. Possiamo comunque smettere quando vogliamo e non dobbiamo loro nulla però rimane il fatto che ci sono degli obblighi verso di loro che dobbiamo sempre ricordare. Smettiamola di vedere solo il lato positivo delle cose, questo è un lavoro e ne dobbiamo prendere atto.

5 commenti:

  1. E' tanto pesante come lavoro? Quanto tempo potrebbe portare via al mese? Scusa se sono sempre io a disturbati :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahahah figurati....
      In se non è pesante come "lavoro" perchè in teoria non è tale. Però ci vuole impegno anche quando magari non ne hai... tutto dipende da cosa vuoi ottenere.
      Non si può però fare un calcolo perchè ogni volta le cose possono cambiare. Un mese magari ci sono tante uscite e quello seguente no... Diciamo però, che se vuoi essere pignola e seguire a "tempo perso" anche altre CE con cui non collabori per avere sempre informazioni nuove, almeno due ore al giorno ce le devi spendere

      Elimina
  2. Grazie per avermi risposto :D cosa intendi per 'a tempo perso'? Tutti i giorni -per esempio- tu stai dietro alle case editrici per due ore O.o per far cosa?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "A tempo perso" significa che segui una CE senza collaborarci. Puoi pubblicare tutte le anteprime che vuoi anche senza collaborare con qualcuno. Certi blog li fanno, ci mettono ore a cercare informazioni specifiche o solo per vedere cosa uscirà a breve. Ti dico ore perché le uscite sono sempre molte e tra trovarle, sceglierle e prepararle, di certo non ci metti dieci minuti... io però non lo faccio. Tra il lavoro e la vita privata, non posso concedermi tutti i giorni tanto tempo.
      Non si é obbligati a farlo, dipende solo cosa vuoi fare a chi ti segue. Magari poi sei velocissima e ci metti solo pochi minuti ;)

      Elimina

“Ciò che è stato scritto senza passione verrà letto senza piacere”
(Samuel Johnson)