venerdì 17 luglio 2015

L'inquietante urlo del silenzio

Titolo: L'inquietante urlo del silenzio
Autore: Francesca Napoli
Pagine: 54
Prezzo: € 6.50
Trama: Emy è una ragazza ricca e intelligente e nutre una segreta ambizione: scoprire i segreti che si nascondono dietro il volto imperscrutabile del destino. La sua passione, però, la condurrà ai limiti della follia e, una volta accompagnata dai suoi parenti in una casa di cura, non resterà che il silenzio a riempire le sue giornate. Tuttavia, l'ospedale psichiatrico mostrerà presto il suo volto: morti sospette, medicine dall'aspetto ambiguo e, soprattutto, il ripetersi del numero tredici, il numero di Lucifero. Tra mistero e magia oscura, Francesca Napoli guida la sua protagonista al di là del confine tra la vita e la morte per poi svelare ciò che ognuno di noi porta dentro di sé: il potere indistruttibile e salvifico dell'amore. 

Scarabocchio: Emy è una ragazza praticamente perfetta. Bella, raffinata, studiosa, amante della lettura, tranquilla, con un bel fidanzato e due amiche inseparabili. Un vero gioiello, se non per quella grossa curiosità che la porta a sviluppare un'ossessione per l'occulto. Crescerà in lei la voglia di sapere tutto e si butterà nello studio, fino al giorno in cui le cose cambieranno e non in meglio. 

Il racconto è veramente breve e l'ho letto in meno di un'ora.
Scorrevole e coinvolgente, ho seguito passo per passo Emy e la sua cocciutaggine nell'approfondire le sue conoscenze su un argomento così "bizzarro". 
Per quanto studi però la ragazza, non riesce ad avvicinarsi al vero sapere. Fino al giorno in cui ha un'apparizione e ingenuamente, lo racconta a tutti. Com'è giusto che sia, la prendono per pazza e cercano di curarla con dei farmaci. Quando però, nemmeno queste cose funzionano, la rinchiudono in un istituto. Sarà a quel punto che Emy scoprirà qualcosa di strano e sconvolgente su di lei e sulle persone che dovrebbero aiutarla. 

La storia era iniziata bene, coinvolgente ed interessante. 
Prometteva faville e per un pezzo è stato così. Poi siamo entrati nella clinica e il freddo che sentiva lei, si è impossessato anche di me. 
Da quel momento in poi, non ho capito molte cose e personaggi. Chi è veramente Emy? E chi sono i suoi aguzzini? E le altre ragazze? Mancano molte informazioni e questo guasta tutta la parte finale della storia. 

Nessun commento:

Posta un commento

“Ciò che è stato scritto senza passione verrà letto senza piacere”
(Samuel Johnson)

Goodreads

2017 Reading Challenge

Red Kedi has read 0 books toward her goal of 100 books.
hide

Red Kedi's bookshelf: read

Florence Foster Jenkins
liked it
tagged: cartaceo and case-editrici
Speciale oroscopo Natale
liked it
tagged: case-editrici
Suki-tte Ii na yo, Volume 14
it was amazing
tagged: cartaceo and manga
Suki-tte Ii na yo, Volume 13
it was amazing
tagged: cartaceo and manga

goodreads.com

Visualizzazioni totali

Riconoscimenti

Riconoscimenti

Advertising

Advertising

Contact Us

Nome

Email *

Messaggio *