venerdì 16 ottobre 2015

Puoi fidarti di me

Titolo: Puoi fidarti di me
Autore: Leisa Rayven
Pagine: 334
Prezzo: € 15.90
Trama: La forza dell’amore vince sempre. Tranne quando manda in pezzi tutto. Cassie e Ethan si sono conosciuti, poco più che ventenni, all'Accademia d’Arte di New York: elettrizzanti ed esplosivi sulla scena, complicati e riservati dietro le quinte. Travolti da un’attrazione che li ha avvicinati sin dal primo istante. Si sono amati. Si sono spezzati il cuore.
È passato qualche anno e Ethan di nuovo ha mandato al l’aria tutto: ora deve convincere Cassie di essere cambiato, di essere finalmente l’uomo che lei merita. Cassie, però, non ha dimenticato, e alle sue orecchie le promesse di Ethan suonano come minacce.
Lui per convincerla è disposto a tutto: le offre uno sguardo sulla sua parte più nascosta, permettendole di leggere i suoi diari scritti all’epoca del college. Ma come può Cassie concedergli un’altra possibilità sapendo che potrebbe distruggerla di nuovo?
Come se non bastasse, i due si ritrovano a recitare insieme in uno spettacolo romantico e sensuale, che mette a dura prova i loro istinti più inconfessabili, annullando ogni razionalità. Il copione sembra ripetersi: se Romeo e Giulietta li ha fatti avvicinare, questa nuova pièce rischia di distruggerli una volta per tutte.
Shakespeare una volta ha scritto: “Mai è stato liscio i l corso del vero amore”. Sembra proprio che quella frase sia stata pensata per Ethan e Cassie…

1. Bad Romeo - Recensione
2. Broken Juliet 

Scarabocchio: Il primo libro di questa duologia l'avevo letteralmente adorato. Divertente ed intenso. Ero arrivata alla fine della lettura con la voglia e la curiosità di scoprire come si sarebbero svolti i fatti e anche se sapevo che sarebbero tornati insieme, ero certa che mi avrebbero sorpreso. 

Questo secondo, ed ultimo, capitolo però mi ha un pò delusa.
Cassie e Ethan stanno finalmente cercando di riallacciare il loro rapporto ma se per Lui, il percorso interiore è ormai finito, per Lei è ancora tutto in salita. 
Tra ricordi del passato ed il presente, incominciamo ad avere un quadro più chiaro del loro vecchio rapporto e di come ad oggi, superare le cose possa essere difficile. 

Credo sia stato proprio questo a smorzare il mio iniziale entusiasmo. 
Rispetto al primo, questa lettura è molto più tranquilla. Non è che sia brutta ma tutto quel stare a pensare e ponderare..... mi sono abbioccata. 

Cassie è uno strazio, sempre lì a farsi tutte le sue elucubrazioni.... da un lato è giusto che sita a ponderare tutto. Quante volte Ethan l'ha fatta soffrire? Quante volte ha detto che sarebbe cambiato e poi mandava in malora tutto? Però insomma... Dopo tutto quello che le ha dimostrato nel primo libro, avrebbe dovuto essere un pò meno bacchettona. No?
Lui era una favola all'inizio e rimane tale anche questa volta. Dolce ed appassionato, geloso e parecchio porco ma comunque rispettoso e paziente.

Insomma, il fatto che siano solo due libri secondo me è la cosa migliore. La storia regge abbastanza bene e non viene tirata troppo per le lunghe.
Una lettura divertente e leggera, splendida se si vuole staccare per un pò. 

Nessun commento:

Posta un commento

“Ciò che è stato scritto senza passione verrà letto senza piacere”
(Samuel Johnson)