lunedì 19 marzo 2018

1ª Tappa Blogtour "Otherworld" di Jason Segel e Kirsten Miller | Se fossi ad Otherworld...quale sarebbe il tuo mondo?

Titolo: Otherworld: Questo non è un gioco
Autore: Jason Segel e‎ Kirsten Miller
Pagine: 353
Prezzo: € 14.90
Uscita: 20 marzo
Il futuro è alle porte per Simon e per altri 1999 fortunati: la Compagnia del multimiliardario Milo Yolkin li ha selezionati per testare l’ultimissima versione di Otherworld, il gioco di ruolo online più famoso del secolo. Perché dentro Otherworld puoi essere ciò che vuoi. Un uomo, un dio, un mostro. In Otherworld non esistono regole, non esistono conseguenze. Niente di più emozionante per un nerd pieno di soldi come Simon. Niente che non abbia già fatto. Ma stavolta qualcosa di diverso c’è. Perché Otherworld è l’ultima opportunità che gli rimane per incontrare la sua migliore amica Kat. Un misterioso incidente la costringe infatti in un letto d’ospedale, completamente catatonica e incapace di reagire agli stimoli esterni. Chi l’ha ridotta così? E come mai la Compagnia è interessata a una semplice ragazza come lei, tanto da inserirla nel programma sperimentale che connette la sua mente a una delle realtà virtuali di Otherworld? Simon non crede alle coincidenze e sa che la Compagnia non lascia nulla al caso… non ha dubbi che Kat sia in pericolo, e pur di salvarla è pronto a tutto. Pronto anche ad avventurarsi in Otherworld, forse per l’ultima volta, e giocare fino alla fine la partita più importante di sempre: quella per ritrovare Kat.
Il Bianco e il Nero - Bookspedia - Il salotto del gatto libraio - Il colore dei libri - Everpop

Se un giorno vi offrissero la possibilità di creare un mondo immaginario, senza limiti di nessun genere, cosa ne verrebbe fuori? 

Giocare a fare Dio è forse il sogno di tutti noi, anche perché se così non fosse, non esisterebbe The Sims. 
La liberà di fare quello che si vuole, senza regole di nessun tipo (nemmeno quelle dettate dalla natura) e senza restrizioni mentali. Una tela bianca a nostra disposizione, tira fuori il meglio dalla nostra fantasia. O il peggio, dipende dai punti di vista. 

Ci sono moltissimi film a riguardo, dove si parla di futuri non poi tanto fantascientifici. Ciò che accomuna quasi tutti gli scenari, è l'apocalisse che il genere umano ha dovuto sopportare. 
Metropoli distrutte, pestilenze che hanno decimato milioni di persone, morte della natura o addirittura la sua rivendicazione sulla terra, mutazioni genetiche...

Insomma, Matrix e Blade Runner ci hanno insegnato che essendo noi umani, non siamo veramente in grado di creare un mondo perfetto, nemmeno quando abbiamo tutto ciò che desideriamo. 


C'è comunque una parte di immaginario dove ci vede piegati dalla tecnologia, dove è quella che comanda e noi, ci comportiamo come animaletti da compagnia. 
Sono scenari come OtherworldLa ragazza meccanica
Cose che non ci perdonano nulla, che ci fregano in ogni modo possibile ma in modo subdolo, cercando di plasmare il nostro concetto di realtà, bontà ed umanità. 

Dal canto mio, ammetto senza particolari remore che si, condivido questi scenari e si, ne creerei uno in quel modo. 
Perché? 
Semplice, non siamo in grado di vivere in pace e quindi, perché ingabbiare tutti? Che la natura faccia il suo corso e che si sfoltisca un pò. Tanto io mi sarò creata il mio personalissimo bunker pieno di libri e Androidi che cucineranno tutti i miei piatti preferiti! 


Obbligatorie
- Like pagina FB DeA Young Adult
- Esser follower dei blog partecipanti
- Commento: parlare della propria esperienza con i videogames
- Lasciare mail valida per ricontatto in caso di vincita

Facoltative Punti Bonus
+2 condivisione giornaliera delle varie tappe del BT
+3 seguire i blog sui vari social (Twitter, FB, Instagram) di cui si ha account
a Rafflecopter giveaway

9 commenti:

  1. Il mio mondo? sicuramente sarebbe popolato da tantissimi animali, dare meno spazio alla tecnologia e più spazio foreste, piante e laghi. Già immagino tante città ecologiche e rispettose del ambiente e senza tanto smog, che ahimè ci affligge. Quindi si il mio mondo sarebbe un cuore pulsante verde. Magari lo chiamerai anche Green Earth <3
    Seguo con piacere il blogtour per scoprire questo fantastico libro.
    Lettori fissi: Salvatore Illiano
    Mail: salvatoreilliano95@hotmail.it
    Facebook :Salvatore illiano
    Instagram: Salvatoreilliano95
    Twitter: Sal95Big

    RispondiElimina
  2. che meravigliosa opportunità un libro che mi ispira tantissimo, grazie!
    Luigi Dinardo
    luigi8421@yahoo.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io sono appassionato soprattutto di videogiochi classici, magari di qualche anno fa. sono nostalgico, lo so!

      Elimina
    2. in particolare i primi giochi della playstation 1, annata 96-97, quanti ricordi! bellissimi!

      Elimina
  3. Il libro mi interessa molto, l'avevo già scoperto l'anno scorso verso Novembre quindi sono contenta che sia stato pubblicato in Italia. The Sims è uno dei miei videogiochi preferiti, ci gioco da dieci anni. Ho anche varie console e giochi ma non sono una grande appassionata.

    RispondiElimina
  4. Quando ero piccola giocavo molto ma poi crescendo col subentrare di altre passioni e con un budget limitato la passione si è un po' spenta. Ogni tanto gioco ancora qualche titolo ma perlopiù vecchi titoli, non avendo console moderne o computer moderni.

    RispondiElimina
  5. La mia esperienza con i giochi risale a prima che voi nasceste, ,dunque i giochi che ricordo erano bubble bobble e Il principe di Persia..ci passavamo pomeriggi interi,in verità ero la mente mio marito era adibito al joystick,,sembrerà una stupidatà ma ne il principe di Persia dove ogni livello aveva i suoi trabbocchetti che ti faceva morire e ricominciare il gioco da capo,,ricordare dove fossero per evitare di ricascarci era compito mio *_* dunque avevo un ruolo di grossa responsabilità :-)))

    RispondiElimina
  6. Anni fa ero una vera patita di videogiochi. I miei interessi andavano dai giochi per play station come Need for speed, Spyro, Tomb Raider; a quelli per PC. Il mio preferito era the sims 2. Quando è uscito il terzo ero molto contenta ma un pizzico di delusione si è fatta sentire in seguito, per questo quando è uscito the sims 4 non sapevo se prenderlo o no. Meno male che ho deciso per il si! Il quarto è riuscito a scavalcare il 2 ed è diventato il mio preferito in assoluto.
    A causa del poco tempo a disposizione non ci gioco da molto ma spero di rimediare presto =)
    seguo il blog come ely***
    su facebook sono Elisa Bonanno
    su instagram ely281996
    su twitter @superely96
    la mia email è ely281996@hotmail.it

    RispondiElimina
  7. Wow che bella tappa. ❤
    Adoro The Sims ci ho giocato per anni, è uno dei miei giochi preferiti. ❤
    Questo libro mi incuriosisce davvero tantissimo, anche se non è propriamente il mio genere. ❤
    Ricordo che la prima volta che ho giocato alla PlayStation, mi sono imbattuta nel gioco "Le follie dell'imperatore" passavo i pomeriggi interi davanti allo schermo per aiutare l'imperatore trasformatosi in un "Lama" per via di una maledizione, tante avventure e prove da affrontare per aiutarlo a ritornare com'era prima. ❤
    E' stato uno dei giochi più belli e avventurosi che abbia mai fatto, peccato che poi mi si è rotto il gioco e non sono stata più capace di ritrovarlo da nessuna parte, rimarrà comunque un ricordo bellissimo della mia infanzia. ❤
    Se ne avessi l'opportunità, probabilmente mi piacerebbe rivivere l'avventura dell'imperatore. ❤
    Partecipo a questo vostro BlogTour e al Giveaway. ❤
    Di seguito vi elenco tutte le regole che ho rispettato nel form.
    . Seguo tutti i blog partecipanti a questo BlogTour con il nome: Elysa Pellino. ❤
    - Il Bianco e il Nero.
    - Bookspedia.
    - IL Salotto DEL gatto libraio.
    - IL COLORE DEI LIBRI.
    - Everpop.
    . Ho il "Like" alla pagina Facebook della casa editrice "DeA Young Adult" con il nome: Elysa Pellino. ❤
    . La mia e-mail: mora_1993_@hotmail.it
    . Seguo la pagina Facebook di questo tuo blog "Il Bianco e il Nero. Emozioni di una Musa" con il nome: Elysa Pellino. ❤
    . Seguo il profilo Twitter di questo tuo blog "Red Kedi
    @Red_Kedi" con il nome: @Elysa Pellino. ❤
    . Seguo il profilo Instagram di questo tuo blog "red_kedi" con il nickname: e.l.i.s.a.93 (Elysa Pellino) ❤
    (Seguo anche tutti gli altri Blog partecipanti al BlogTour su tutti e tre i social) ❤
    . Ho condiviso questo tuo post sulla mia bacheca Facebook in modalità (Pubblica) taggando la pagina Facebook di questo tuo blog "Il Bianco e il Nero. Emozioni di una Musa" + 1 amica :)
    Link Condivisione: https://www.facebook.com/elysa.pellino/posts/10212469336342210?pnref=story ❤
    (Commenterò e Condividerò tutte le tappe) ❤
    - Ho completato il form in tutti i suoi campi.
    Grazie per la partecipazione!!
    Buona Fortuna a Tutti. ❤

    RispondiElimina

“Ciò che è stato scritto senza passione verrà letto senza piacere”
(Samuel Johnson)