giovedì 8 marzo 2018

Nome in codice: Eega_Beeva #20


Titolo: Trilogia dei pirati 
Autore: Valerio Evangelisti 
Pagine: 945
Prezzo: € 24
Uscita: 2015
Da Stevenson a Salgari, i grandi della letteratura sono sempre stati attratti dal tema dei pirati, diventato sinonimo stesso di avventura, esplorazione, coraggio. Anche Valerio Evangelisti, il celebre creatore dell'inquisitore Eymerich, non è sfuggito al loro fascino e ha scritto i tre romanzi qui raccolti, ricchi di emozionanti vicende e basati su una rigorosa ricostruzione storica. Tortuga, Veracruz e Cartagena, ambientati negli ultimi decenni del Seicento, raccontano i gloriosi atti conclusivi dell'epopea dei filibustieri di stanza nei Caraibi, tra abbordaggi, rapimenti, episodi di ferocia e di abnegazione, passioni amorose divoranti, cameratismo e rivalità su vascelli sovraccarichi in cui il sangue si mescola al sudore. Ma, all'alba del XVIII secolo, il tempo dei pirati sembra giunto al termine. Ormai superati dalla Storia, i Fratelli della Costa che hanno terrorizzato i Caraibi per cinquant'anni non spariranno, ma saranno chiamati a un differente destino...
Lo so che qualche volta vi stupisco con effetti speciali, mostrandovi letture apparentemente inusuali. Sono cresciuta però con Jack Sparrow e quindi, provo un'amore viscerale per Tortuga e ambientazioni simili. Mi rendo conto che detta così sembra una blasfemia, però non posso farci molto, non resisto! 

Nessun commento:

Posta un commento

“Ciò che è stato scritto senza passione verrà letto senza piacere”
(Samuel Johnson)