giovedì 7 marzo 2013

Yardım #9

Buon pomeriggio Pulcini ^^
Con oggi chiudiamo la fase "base" delle regole che dovremmo seguire anche nel web. Dalla prossima volta, tratteremo le regole basi per una buona Collaborazione con una Casa Editrice. Vi avviso già da subito che tra la puntata di oggi e la prossima puntata delle regole, passerà un pò di tempo (ma non troppo) giusto per dare del tempo per assimilare queste.

Bando alle ciance, ecco a voi un'ultima REGOLA.


Cercare sempre di essere ordinati
Se c'è una cosa che può rovinare un ottimo lavoro, quello è il disordine! Non bisogna per forza essere parfezzionisti ma mettere troppa roba, concentrata in una pagina o in una colonna, fa perdere la voglia al lettore di curiosare un pò.
Trovarsi davanti un post lunghissimo pieno di cose messe un pò alla rinfusa anche se potevano non esserci, crea un senso di confusione che porta il lettore a non finire quello che stava facendo.
I blog sono sempre nuovi per qualcuno, anche se sono attivi da mesi o anni. Quindi devono essere sempre controllati, aggiornati e tenuti in modo che anche il "primo pirla" (senza offesa a nessuno) sappia come girare, senza bisogno di ricorrere al navigatore. Questo consiglio arriva direttamente da uno dei miei capi che da tre anni mi ripete sempre le stesse cose. 
"Un lavoro, per essere fatto bene, deve essere semplice da capire e ordinato, deve sempre dare un senso di piacevolezza e mai il contrario."
Ora, so bene che i gusti sono gusti e che quindi se per noi una cosa va bene, difficilmente ci rendiamo conto che a molti altri crea troppi problemi, vi consiglierei di sottoporvi ad un controllo da (più) persone esterne, in modo da avere pareri obbiettivi e vari.


Nessun commento:

Posta un commento

“Ciò che è stato scritto senza passione verrà letto senza piacere”
(Samuel Johnson)