venerdì 10 luglio 2015

Yardim #32

Collaborazioni con Self o piccoli Scrittori. Anche loro vogliono un po’ di spazio

Fatemelo dire, collaborare con persone poco conosciute, non minerà la vostra visibilità.
Certo, dire che si collabora con la Mondadori ci rende molto fighi ma come ho detto per le anteprime, ormai lo fanno tutti. 
Ciò che fanno ancora in pochi, è distinguersi con la pubblicazione di libri poco conosciuti. Se da una parte sappiamo che Loro, ci garantiranno poche entrate, possiamo rifarci grazie a Facebook e a tutti gli altri portali. Un libro nuovo può scatenare molta curiosità.

3 commenti:

  1. Bhe, io collaboro con un sacco di autori self. Li leggo, li recensisco e li aiuto creando eventi di vario genere (tour, giveaway, interviste ecc.ecc.). Non per questo non collaboro anche con le case editrici più grandi e più piccole.
    Non mi piace quando scrivi un post parlando esclusivamente di noi che siamo di qua.. Alla fine vale lo stesso per te, no? Quindi direi che farlo non mina alla 'nostra' visibilità.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ilenia, io non sto parlando dei singoli ma della media.
      Quanti blog ci sono che parlano di libri? Almeno un centinaio. Quanti effettivamente, collaborano con una certa regolarità con le piccole case editrici o self? Non poi così tanti, forse nemmeno la metà.
      Io parlo di "voi" nel generale perchè "io" sono nella piccola percentuale e poi non sto parlando di me stessa ma di quello che mi circonda. Non prenderla nel personale, perchè non è quello il mio intento. Non posso però mettermi a fare i nomi di chi preferisce postare anteprime e recensioni di grandi nomi

      Elimina
  2. Io non collaboro né do spesso visibilità ad esordienti, Self ecc, ma lo faccio per un semplice fatto di gusti personali. Mi piace parlare e pubblicizzare i libri che mi interessano, e solitamente i Self e gli esordienti italiani non mi ispirano, quindi sul mio blog non se ne trovano.. ma non penso sia una cosa negativa, sono felice che ci siano tanti altri blogger disposti ad aiutarli a farsi conoscersi, ma non mi sento in dovere di fare pubblicità se il libro non mi interessa, che sia di un Self o di una CE.

    RispondiElimina

“Ciò che è stato scritto senza passione verrà letto senza piacere”
(Samuel Johnson)