mercoledì 27 aprile 2016

Legione. River

Titolo: Legione. River 1°
Autore: Simona Colombo
Pagine: 358
Prezzo: € 10.98 
Trama: La Legione Segreta è un’organizzazione mondiale che da migliaia di anni indaga su misteri naturali e soprannaturali. I suoi membri sono scienziati, artisti, inventori, persone con doti speciali disposte a lasciare una vita convenzionale per lavorare nell'ombra. Diventare un legionario può essere un privilegio o una condanna. Questa è la storia di River che scopre la Legione Segreta quasi per errore. È la storia della sua missione più importante e pericolosa che coinvolgerà la sua famiglia, il suo migliore amico e legionari vissuti in epoche passate. 1883 - Cinque membri della Legione Segreta sono in missione nella leggendaria città di Kenorah, sperduta nel deserto australiano. Scompaiono insieme all'intero altopiano su cui è costruita. 1993 - Africa centrale. Il diciottenne River Peacock resta, suo malgrado, coinvolto in un esperimento sui viaggi nel tempo. Suo padre, legionario a capo del progetto, è costretto a rivelargli l'esistenza dell’organizzazione e portarlo con sé. 2013 - River ha lasciato la Legione da dodici anni e vive con la figlia Maya in una casa di pietra. Un giorno riceve la visita di un legionario che lo informa del ritrovamento del diario di Garrard, uno degli uomini scomparsi durante la spedizione a Kenorah. River scopre, così, che il suo nome compare su pagine scritte centotrenta anni prima.

Scarabocchio: Gioia e tripudio! Dopo un'infinità di settimane, sono riuscita ad arrivare alla fine di questo libro.
Leggo opere di Esordienti e Self da qualche anno e devo dire che ci sono sempre stati degli alti e dei bassi con loro. Ad essere sincera, più bassi che alti ma ho sempre voluto dare una possibilità a queste categorie perché sono certa che ci siano dei libri meritevolissimi ed io, voglio assolutamente scoprirli.

Simona Colombo, oltre ad essere una Blogger ed una Scrittrice è anche una Santa perchè mi ha aspettata senza mettermi troppa fretta.

River è il primo libro di una serie.
La Legione Segreta è un'organizzazione mondiale che da moltissimi anni si prodiga ad indagare su misteri di ogni sorta. Sono persone di tutto il mondo che agiscono nell'ombra e che custodiscono risposte e segreti che gran parte del mondo non sarebbe capace di assimilare.

"Legionario una volta, legionario per sempre"

River è un'ex Legionario, ed è sposato con Aurora, un'ex Legionaria ma dal presente molto incerto. Maya, figlia dei due, vive spensierata ed in modo molto libero ma all'oscuro del passato dei genitori.
Dopo una forte tempesta ed il ritorno di un vecchio amico, River è costretto a tornare a lavorare per la Legione, in modo da salvare la donna che ama ed il mondo.
Tra passato e presente, scopriremo le vite dei protagonisti e le loro avventure.

Questo libro non è per tutti.
Bellissimo, interessante, coinvolgente, fantasioso ma decisamente pieno, dettagliato, sensato.
Non ho mai amato in maniera particolare i libri troppo descrittivi, sono più per le poche parole (il giusto, dai) perchè soprattutto, mi distraggo facilmente se mi annoio. Simona descrive tanto, si perde nei luoghi o nelle emozioni, si perde nei pensieri dei personaggi o negli esperimenti, eppure il suo raccontare non mi è mai sembrato noioso o con qualcosa di superfluo.

River è un'uomo incredibilmente appassionato, intelligente e libero. L'ho adorato in ogni suo aspetto e anche se ci sono stati dei punti dove l'avrei allegramente menato... un personaggio dettagliato ed umano che vorrei ritrovare anche nei prossimi libri. Trovo che Maya sia degna "compare" di suo padre e che anche se in questo libro è stata vista poco... beh, mi è piaciuta molto e non vedo l'ora di vederla in un futuro (molto probabilmente Legionaria) magari con la madre (che però mi è piaciuta molto meno).

Ho apprezzato i capitoli suddivisi in passato e presente, mi è piaciuto seguire storie diverse ma con un filo comune. Mi è piaciuto ancora di più quando tutte queste storie si sono man mano unite, fino al culmine, quando "vecchio" e "nuovo" si sono uniti per un momento...  Mondo terreno e regno dei morti, misteri e verità incredibili. Simona si destreggia bene tra tutti i dettagli della storia e apprezzo anche il fatto che ogni libro sia fine a se stesso.

Mi è piaciuto tutto quanto, non ho trovato punti negativi, solo il fatto che sia finito.
Come ho detto in privato a Simona un po di tempo fa, anche se non è l'unico libro, arrivare alla fine di questo è un lutto (motivo per cui ho voluto prolungare così tanto la lettura) ed ora, lo posso confermare.

Merita. 


2 commenti:

  1. Addirittura una santa? Hahaha
    Cara, ti anticipo che per ritrovare River dovrai arrivare al terzo libro, ma sono sicura che anche nel secondo troverai personaggi interessanti. Intanto io sto lavorando in contemporanea agli ultimi due dei cinque e Maya sarà protagonist dell'ultimo ambientato in un future in cui lei è adulta e che chiuderà tutte le sottotrame sospese nei libri precedenti. Spero che continuerai la serie :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molto volentieri! Non posso farne a meno ormai :D

      Elimina

“Ciò che è stato scritto senza passione verrà letto senza piacere”
(Samuel Johnson)