lunedì 22 ottobre 2012

Giovane scrittrice nell'erba

Titolo: La profezia del lupo. I figli del caos
Autore: Marilù Monda
Pagine:
Prezzo: €14,90
Trama: I Prescelti hanno trovato Morgas, la ragazza lupo dagli occhi verdi, e proseguono il loro viaggio. Vi sono ancora due regni da esplorare, due regni nemici da sempre: il regno dell’Acqua e quello del Fuoco. Mentre il Maligno raduna alleati feroci e pericolosi, anche le fila dei Prescelti si allargano
e perfino il sovrano degli elfi e Mikka, la sorellastra del crudele principe dell’Ombra, accettano di unirsi alla loro parte. Faloan, Aidan, Derry, Kyla e Morgas, con i suoi alleati lupi, dovranno ancora superare molti pericoli prima di arrivare allo scontro finale con le forze del Male, l’esercito formato dalle Ombre e dagli Efferati.

Scarabocchio con SPOILER: Aspettavo questo libro da parecchio avendo l'idea che fosse una trilogia. Quando sono arrivata alla fine, ci sono rimasta male ma non è stata solo la mia convinzione.

La giovane scrittrice a parere mio, deve ancora mangiarene di pane prima di potersi chiamare scrittrice perchè, per quanto la storia a tratti sia dovertente e carina da leggere, le pecche si vedono e nemmeno troppo velatamente. Si nota soprattutto il fatto che ha fatto bricolage con vati libri che aveva letto e che ha cercato di metterli insieme. Una cosa inoltre, che stona tantissimo (per me) è il fatto che questo secondo libro è molto Religioso. Si sente da lontano e tale motivo mi fa prudere la pelle come una dannata. Problema mio ovviamente ma è una cosa che non posso non far presente. Certi concetti, per quanto fossero già lampanti nel primo, qui sono grossi e pesanti. La lettura è stata faticosa e a tratti antipatica.
Passiamo allo SPOILER......
Mi rivolgo a tutti quelli che hanno già letto il libro e a quelli che sono troppo curiosi di sapere perchè sono arrivata al punto di parlare nel dettaglio di un passaggio.
Nel finale, ci troviamo davanti ad un "e vissero tutti felici e contenti" ma se hai passato quasi due libri a parlarmi dei Prescelti, perchè riduci il finale a nemmeno dieci righe?! Voglio una spiegazione logica! Non mi accontento di un "e tornarono a casa con le rispettive mogli e nel tempo sfornarono pargoli"..... Non cara ragazza, no!

Che dire... mi trovo un pò in difficoltà a esprimere la mia opinione perchè sono divisa a metà.
Da una parte lo consiglio perchè per quanto abbia dei difetti, la storia in sè si fa leggere senza troppe difficoltà (religiosità a parte per me...). Dall'altra però penso al fatto che lei è l'ennesima autrice che è riuscita a farsi pubblicare adesso quasi solo perchè alle spalle ha qualcuno che la protegge e aiuta... Non dico che è da cestinare, però se mi dovessi mettere io in testa di pubblicare qualcosa, mi ciccherebbero in un'occhio... a lei no! Perchè? Non siamo così diverse per il livello di scrittura. 
Vabbè, sfogo mio.... In sintesi, se avete già letto il primo, ne vale la pena. Se però dovete ancora comprarlo, fatelo sapendo che non sarà il massimo.

A presto pulcini ^^

Nessun commento:

Posta un commento

“Ciò che è stato scritto senza passione verrà letto senza piacere”
(Samuel Johnson)