martedì 9 ottobre 2012

Maitié Coiffure

Titolo: Nodi al pettine
Autore: Murail Marie-Aude
Prezzo: € 8,50
Pagine: 160
Trama: Quando per la scuola è costretto a uno stage di una settimana, Louis, 14 anni, accetta senza pensare la proposta della nonna di suggerire il suo nome al nuovo salone di acconciature che frequenta. Il padre, borghese e snob, ride, la madre resta interdetta (pare non sappia fare altro), la sorella lo invidia. Quando Louis si sveglia e capisce che forse non è proprio il posto per lui è troppo tardi: l'hanno accettato e deve cominciare. Maitié Coiffure è un salone molto poco chic, gestito dalla signora Maitié, una corpulenta donna costretta da un incidente su una sedia a rotelle ma così attiva da non farsene accorgere. Davanti a Loius sfilano Clare, bellissima ragazza vittima di un fidanzato manesco, Fifi, giovane parrucchiere dotato di estro, talento e grande ironia. Gay fino alla punta delle meches. Garance, apprendista sfaccendata poco più grande di lui. Insieme a loro compaiono una serie di clienti, che segnano in alcuni casi il controcanto più serio del libro (una delle affezionate clienti è una giovane mamma che manda i figli con la nonna a tagliarsi i capelli e in seguito va da sola a provare le parrucche, unico rifugio post chemio). Louis scopre che vuole proseguire oltre lo stage, inventa una serie di menzogne con la famiglia per poter continuare a fare l'apprendista dopo la scuola e il sabato fino a che i nodi vengono al pettine, tra incendi, botte e riconciliazioni.


Scarabocchio: Dicembre 2011.
Era il periodo in cui ero da poco qui con il blog e stavo partecipando a qualche GA Natalizio. Non ricordo su quale blog ma un giorno tra i possibili premi trovai questo libro e me ne innamorai.
Non saprei dire bene il perchè, forse era per la storia di Louis o per la descrizione di Fifì "giovane parrucchiere dotato di estro, talento e grande ironia. Gay fino alla punta delle meches.", oppure era per qualcosa che non si può vedere ma solo provare. L'amore improvviso per certi libri non si può spiegare, bisogna viverlo.

La storia del giovane protagonista Louis, mi ha toccato. Quanti ragazzi trovano il coraggio di vivere la loro passione? Murail ci racconta della sua straordinaria storia in un modo così scorrevole e dolce che l'ho letto in 4 ore XD. Dopo molte letture annacquate, posso ritenermi soddisfatta di questa piccola avventura! 
Tutti i personaggi, per quanto siano solo una cornice, sono caratterizzati bene anche se non sappiamo moltissimo di loro. Tutti sono indispensabili per capire la crescita personale del protagonista e per dare un senso agli eventi che accadono in queste 160 pagine. 

Consigliatissimo a tutti, grandi e piccini!

1 commento:

“Ciò che è stato scritto senza passione verrà letto senza piacere”
(Samuel Johnson)

Riconoscimenti

Riconoscimenti