martedì 4 settembre 2012

Cinquanta sfumature di....... FESSERIE!!!!!!

Titolo: Cinquanta sfumature di nero
Autore: James E. L.
Prezzo: € 12,66
Pagine: 594
Trama: Profondamente turbata dagli oscuri segreti del giovane e inquieto imprenditore Christian Grey, Anastasia Steele ha messo fine alla loro relazione e ha deciso di iniziare un nuovo lavoro in una casa editrice. Ma l'irresistibile attrazione per Grey domina ancora ogni suo pensiero e quando lui le propone di riv
edersi, lei non riesce a dire di no. Pur di non perderla, Christian è disposto a ridefinire i termini del loro accordo e a svelarle qualcosa in più di sé, rendendo così il loro rapporto ancora più profondo e coinvolgente. Quando finalmente tutto sembra andare per il meglio, i fantasmi del passato si materializzano prepotentemente e Ana si trova a dover fare i conti con due donne che hanno avuto un ruolo importante nella vita di Christian. Di nuovo, il loro rapporto è minacciato e a questo punto Ana deve affrontare la decisione più importante della sua vita, e può prenderla soltanto lei...

Scarabocchio: Devo dire che era da molto che non ridevo così tanto.
Il primo (Cinquanta sfumature di Grigio) ci aveva introdotti in un mondo oscuro e di perdizione.... ahahahahahah se se come no! Grazie al precedente libro, ho avviato una rubrica esilarante, dove capitolo per capitolo, smontavo tutto. Con questo mi sono rifiutata, anche se il materiale c'è!
La nostra cara Anastasia è sempre alle prese con ormoni impazziti e Dee interiori che ballano e saltano come cavallette... o grilli! (mi ricorda "poco" pinocchio e il grillo parlante!)
Il nostro caro Mr. Cinquanta Sfumature invece, ci sorprende con confessioni e ex pericolose... Rimango sempre dell'idea che lui sia l'unico personaggio veritiero e non quella ragazzetta (che mi ricorda una falena in trappola).
Il Sesso è sempre la parte principale di ogni capitolo MA, questa volta c'è più spazio a tutto il resto (come la gelosia, che regna sovrana tra tutti e due).



Parlando seriamente, in questo libro c'è poco da dire. Aleggia sempre questa presenza del "vorrei ma non posso". Vorrei che questo libro fosse innovativo ma non posso farlo, perchè ho cannato dall'inizio.

I libri vengono messi insieme da ciò che ci circonda e mi chiedo chi frequenti l'Autrice o che punto di riferimento abbia. Che personaggi ha sfornato? Una ragazza dall'animo virginale con un fondo perverso, Un'uomo dall'animo oscuro con profondi problemi affettivi, Un'amica/Regina con il bisogno di amare e essere amata, Una schiera di ex con la mania del controllo e mente disturbata, Capi simpatici con una vena perversa nascosta male, Un'amico disponibile/fidato e eterno innamorato di qualcuno che non lo corrisponde, Genitori perfetti...... Stereotipi a tutto spiano. Roba non solo vista e rivista millemila volte ma anche propinata nel top del ridicolo. Non esiste mezzo sforzo di cambiare le sorti..... E che è, siamo tutte delle crocerossine pronte a rimboccarci le maniche appena vediamo lo stronzetto di turno?! Mapperfavore! 



Comunque, cosa mi dovrò aspettare con il terzo libro? Devo dire che provo una vaga depressione nel sapere che "presto" tutto finirà... In fondo mi sto divertendo!!!!! 

Nessun commento:

Posta un commento

“Ciò che è stato scritto senza passione verrà letto senza piacere”
(Samuel Johnson)