lunedì 14 luglio 2014

Sparlando di ... e Recensione


Titolo: Appuntamento.com
Autore: Nina Harrington
Pagine: 88
Prezzo: € 3,50
Trama: Certe cose succedono sempre agli altri! E invece no, questa volta Andy si vede proporre un accordo cui non può rinunciare se vuole realizzare il suo grande sogno: diventare un'illustratrice.
Dovrà fingersi Elise, il suo capo, rimediarle un appuntamento on line in cambio di un assegno a più zeri. Tutto piuttosto semplice se non che l'interessata all'ultimo la pianta in asso e Andy si sente in dovere di incontrare il povero malcapitato per spiegargli tutta la faccenda. Miles non è come lei se l'era aspettato... è notevolmente
meglio ed è irresistibile. Ma Andy non ha tempo per certe cose. Ma magari uno spazietto si può sempre trovare...

Sparlando di... CAPITOLO UNO
Aiuto.
Non posso non incominciare così data la quantità di ormoni impazziti che ho trovato nelle prime quattro pagine.
Andromeda, o più facilmente Andy, è una giovane ragazza che tra mille lavori, deve anche risponde a delle email di alcuni ragazzi che il suo capo, e secolare amica, ha conosciuto su un sito d'incontri.
All'improvviso però il capo parte e Andy deve cercare di annullare gli appuntamenti che ha preso ma uno si tiene proprio quella sera, di li a venti minuti. Cosa fare quindi? Fare finta di niente diremmo noi ma lei no, preferisce presentarsi e spiegargli che l'altra persona che doveva incontrare, non verrà.
Inutile dirvi che si presenterà e che mentirà sulla sua identità.... vero?
Spenderei giusto due paroline per descrivere il fatto che Andromeda (nome assolutamente fantastico) è stata descritta come una tipa ordinaria, tremendamente normale e con grosse difficoltà economiche (da qui il fatto che accetta il lavoro extra delle email ovviamente).
Insomma, la solita sfigata e facilona in amore.
Lui, tuttosportivo, ovviamente è talmente tanto figo da far ballare il mambo agli ormoni di tutte le donne che incontra. Ha una volontà tutta sua e non solo riesce a vivere di luce propria ma Andy perde il lume della ragione immediatamente, pensando a come sarebbero le sue grosse mani sul suo corpo... e dire che si sono appena presentati!!!
Perchè dobbiamo sempre fare la parte delle oche giulive? E dire che è una donna che scrive! Già da ora mi sento rabbrividire.... e non per la bellezza di lui!!

CAPITOLO DUE: Torniamo a noi con un secondo capitolo pieno di novità scottanti (di già???).
Andy si sente forse in colpa nel far pensieri leziosi su Tiposportivo che riesce a trovare un modo per renderlo meno dio. Arrogante e consapevole del suo fascino, rubaciori e forse un compagno o un marito che tradisce una povera donna. Perchè dobbiamo sempre pensare male? Perchè se uno bello ci prova con noi, quando ci sentiamo un pò racchiette, crediamo che abbia SOLO brutte intenzioni?! A ben vedere qui l'unica che pensa a certe cose, è lei.......!!!!
Questo lato no però non rimane a lungo (ma dai...?!) e lei si lascia affascinare una seconda volta. Se questo non bastasse, tranquilli perchè arrivano le pettegole di turno, colleghe del ragazzo che l'ha scaricata da poco dopo averla sfruttata lavorativamente (un classico). 
Ochetta uno e Ochetta due invece che prendere un caffè, decidono di fare un servizio fotografico alla coppia che decide di darsi il primo bacio lì, in mezzo al mondo. Certo, no? Questi non si sono mai visti prima, lei non è quella che lui credeva, non si dovrebbero più vedere, si sono scambiati due parole e si baciano. Ovvio, non lo facciamo mica tutte? No? Ah....
Beh, risolviamo il problema, andiamocene via (ringraziando, mica siamo scortesi noi...) ma diamogli il modo di avere una scusa per poterci rivedere perchè in fondo, non siamo così sicure di voler mollare il colpo....
Io mi chiedo, perchè iniziare già nel secondo capitolo ste cose? Ma la gente normale mica fa veramente così! 
Quasi non voglio immaginare il resto...!


CAPITOLO TRE: Terzo capitolo, voltiamo pagina. 
Come un fiume in piena mi trovo a leggere cose tristi, pesanti come un maglione appena lavato. Andy si è fatta prendere dall'autocommiserazione, un pò come quando abbiamo appena vissuto una delusione e vediamo il mondo tutto grigio. 
Lui è troppo figo per essere interessato ad una come lei, il suo ex l'ha solo usata e quindi tutti sono stronzi inoltre le ha mentito e anche lei l'ha fatto con i ragazzi che ha contattato per il suo capo e si sente male, la sua migliore amica è a parigi e lei è sola, è stanca di aspettare gli altri, lavora poco per un'amica che le sta un pò antipatica (ed è sua amica?!) e quando lui le chiede di rivedersi, lei rifiuta perchè capisce benissimo che lui lo fa solo per pietà. COSA?! Senti ma dove leggi tutta sta pietà che dici? Si è solo scusato per il bacio perchè magari avrebbe potuto crearti problemi e vuole ridarti l'ombrello. Quindi? Io sono basita!!

Lui però non è da meno.
Bello, ricco e sportivo ma alla ricerca di una ragazza che lo accompagni a prendere un premio perchè la sua ex (che l'ha mollato dopo un incidente di cui non si sa ancora nulla) ci sarà con la sua nuova fiamma. Grazie al gemello secchione quindi è approdato al sito d'incontri ma non è convinto, sopratutto dopo la fuga di Andy...... (eh beh!!)

CAPITOLO QUATTRO: Mi viene quasi da sorridere. Quasi eh! 
Cosa succede se all'improvviso vedi il gemello e non sai che esiste? Cosa succede se vedi l'uomo che hai sognato per notti mentre fa il piedino ad una bambola strafiga? Nulla, ti incazzi e fai la figura della sciocca ma la fortuna è con noi e quello giusto, arriva. Cosa decisamente imbarazzante ma anche un modo alternativo per conoscere il futuro cognato (tanto sappiamo come finirà...), giusto per non farci annoiare... 
Solo che qui un pò si mente e un pò si omette ma sopratutto si negano le verità che altri vedono.

--- Alla fine non ho retto e ho letto il resto del libro, senza fermarmi ad ogni capitolo. Avevo scelto questa lettura perchè cercavo qualcosa di piccolo e leggero, un qualcosa che mi permettesse di ridere con un'amica e riprendere in mano una vecchia rubrica. "Sparlando di..." era nata come una cosa divertente da fare mentre si leggeva Cinquanta sfumature. Avevo bisogno di un motivo per iniziarlo e finirlo così io ed altre ci provammo. I capitoli però erano troppi e non sempre c'era molto da dire così abbiamo arrancato fino alla fine e accantonato l'idea di continuarla. 
Ero però alla ricerca di qualcosa di nuovo e carino così mi sono messa comoda e ho provato a rifarla. Ormai l'avrete intuito anche voi che non ci sono riuscita del tutto..... ma c'ho provato! 
Appuntamento.com è la solita storia del Manzo che incontra per caso una donna ordinaria. Lei si sente racchietta e inferiore a moltissime altre e quando qualcuno le si avvicina, passa quasi tutto il tempo ad allontanarlo. Il manzo invece la trova bellissima e adora il fatto che lei non sappia che ha un gran potere sugli uomini. 
Lui ci prova insistentemente e lei dopo un pò si scioglie e si abbandona.
Lei per caso scopre un segreto ultra grosso e tenebroso del passato di lui e lo lascia mentre piange disperata.
Lui cercherà di conquistarla nuovamente e ce la farà. 
Insomma, un classico. Ridicolo ed esagerato ma pur sempre un classico. La lettura è scorrevole e mi sono anche messa a ridere per certe situazioni, mi batteva anche forte il cuore in certe scene perchè anche se ho una relazione da quasi due anni, io mi sento ancora come all'inizio e Andromeda e "Tiposportivo" (tranquilli, ha un nome ma non me lo ricordo) mi fanno tornare in mente le scemate che dicevo io. La storia invece è sempre la solita e un pò esagerata ma ho anche apprezzato che lui avesse almeno un difetto fisico. Finalmente. Il dio greco possiede un difetto che sarà il punto essenziale della storia e ammetto di averlo apprezzato, non perchè sono cattiva (no behm un pò lo sono..) ma per il fatto che questo lo rende decisamente più umano. 

Nessun commento:

Posta un commento

“Ciò che è stato scritto senza passione verrà letto senza piacere”
(Samuel Johnson)

Riconoscimenti

Riconoscimenti