venerdì 23 ottobre 2015

La fantastica storia dell'ottantunenne investito dal camioncino del latte

Titolo: La fantastica storia dell'ottantunenne investito dal camioncino del latte
Autore: J.B. Morrison
Pagine: 266
Prezzo: € 10
Trama: Prima era abbastanza in gamba per riempire decorosamente le sue giornate, ma ora con un braccio e un piede fratturati, la vita gli appare decisamente grigia. Frank abita con il suo gatto Bibì in una tipica cittadina inglese; guarda DVD, sperpera i suoi denari alle fiere parrocchiali e tenta disperatamente di evitare gli scocciatori che bussano alla sua porta.
Fino a quando non fa irruzione nel suo tran-tran Kelly Christmas, professione badante. Con la sua utilitaria azzurra, un parcheggio da far rizzare i capelli in testa, una serena tenacia e la risata pronta ai giochi di parole di lui, Kelly trasforma la vita di Frank. E gli ricorda che fuori dei muri di casa c’è un mondo avventuroso per chiunque, anche per chi ha ottantun anni.

Scarabocchio: Era da un pò che vedevo questo libro nelle librerie ma non l'avevo mai preso veramente in considerazione anche se la copertina e la trama sono originali... poi però ho iniziato a partecipare ad un gioco letterario e tra i vari punti che dovevo sbarrare, c'era il dovere di leggere un libro con un protagonista anziano. Così la decisione è ricaduta finalmente su questo libro. 

Chi è Frank? Ovviamente sappiamo che è un'ottantunenne investito dal camioncino del latte ma... oltre a questo? Chi era prima? Cosa farà adesso? 

Questa storia non ha nulla di fantasioso, nulla di estremo o di particolare. La storia di Frank è così normale e dolce che basta quello che c'è per passare qualche ora di piacere. 

In queste pagine veniamo a scoprire com'è la sua vita dopo l'incidente. Tutte le difficoltà di un'uomo ormai solo che deve provvedere a se stesso in tutto e per tutto... Alla solitudine con cui deve convivere tutti i giorni e la difficoltà di amministrare i soldi. 
Poi un giorno arriva Kelly, la sua temporanea badante, che gli aprirà gli occhi.

Frank è uno spasso ma è solo e se ne rende pienamente conto solo in quel momento, quando Kelly entra ed esce dalla sua vita una volta a settimana. Per tutta la lettura, vediamo i vari stadi del suo attaccamento e del suo amore verso questa nuova ventata fresca. Vediamo la noia nel non saper cosa fare, la paura di non avere soldi, la difficoltà nel non sapere come fare per guadagnare un pò. 

Vediamo tante cose, tante decisioni che sfumano nel tempo e seguiamo passo passo il suo cambiamento. 
Questa lettura è una scoperta. Non particolarmente emozionante ma molto forte. 

Nessun commento:

Posta un commento

“Ciò che è stato scritto senza passione verrà letto senza piacere”
(Samuel Johnson)