lunedì 22 maggio 2017

Noi siamo tutto - [ANTEPRIMA]


Titolo: Noi siamo tutto
Autore: Nicola Yoon 
Pagine: 320
Prezzo: € 17.90
Uscita: OGGI (22 maggio)
Madeline Whittier è allergica al mondo. Soffre infatti di una patologia tanto rara quanto nota, che non le permette di entrare in contatto con il mondo esterno. Per questo non esce di casa, non l'ha mai fatto in diciassette anni. Mai un respiro d'aria fresca, né un raggio di sole caldo sul viso. Le uniche persone che può frequentare sono sua madre e la sua infermiera, Carla. Finché, un giorno, un camion di una ditta di traslochi si ferma nella sua via. Madeline è alla finestra quando vede. Lui. Il nuovo vicino. Alto, magro e vestito di nero dalla testa ai piedi: maglietta nera, jeans neri, scarpe da ginnastica nere e un berretto nero di maglia che gli nasconde completamente i capelli. Il suo nome è Olly. I loro sguardi si incrociano per un secondo. E anche se nella vita è impossibile prevedere sempre tutto, in quel secondo Madeline prevede che si innamorerà di lui. Anzi, ne è sicura. Come è quasi sicura che sarà un disastro. Perché, per la prima volta, quello che ha non le basta più. E per vivere anche solo un giorno perfetto è pronta a rischiare tutto. 

Scarabocchio: Madeline soffre di una malattia rara, è allergica al mondo.
In diciassette anni di vita, non è praticamente mai uscita dalla sua bolla e le va benissimo così. Le piace stare a casa e vedere fuori dalla finestra, le piace la sua infermiera Carla, le piace il rapporto con la madre ed i suoi libri.
Un giorno però, arriva Olly.
Da quel momento Madeline, scoprirà che la sua bolla non è più abbastanza.



Inizialmente mi ero fatta ammaliare dalla cover originale. Molto carina e molto semplice, un pò fuori dai nostri canoni ma semplicemente perfetta.
Non che quella italiana sia inadeguata ma quella vera è essenzialmente meravigliosa.
Comunque, al primo impatto è stato amore e poi, con l'idea che sarebbe venuto fuori il film, mi sono detta che DOVEVO leggerlo il prima possibile. Anche solo per arrivare preparata al cinema.

Il libro esce oggi e ve lo devo dire con il cuore in mano. Leggetelo.
Veramente, non è solo una storia d'amore simile a Colpa delle stelle. Noi siamo tutto è anche un thriller, è una rinascita, è un'avventura.

Madeline e Olly sono due personaggi molto dolci e anche se agli opposti, si compensano molto bene.
Lei non ha mai visto il mondo per colpa della malattia ma questo non le ha impedito di credere nel prossimo, di sognare e di sperare. Eppure, dovrebbe essere amareggiata vista la sua condizione.
Olly vorrebbe essere diverso da quello che è. Vorrebbe essere una persona migliore, più fiduciosa, più libera ma il padre non glielo permette.
Il loro incontro scatena una reazione potente, fatta anche di crescita.

Ho detto che questo è anche un thriller perché la madre di  Madeline nasconde un grande segreto che verrà fuori solo dopo molto tempo. Qualcosa che sconvolgerà tutti ma che le permetterà a Maddy di prendere in mano la sua vita.
Devo dirvi che sinceramente, ci ero arrivata da sola ancora prima che venisse fuori ma, ne sono rimasta comunque molto sorpresa!

Mi è piaciuto il fatto che i personaggi siano quasi sempre quattro.
Nella maggior parte del tempo, tutto si svolge nella bolla e con quattro elementi. Nicola Yoon è riuscita a creare un mondo.
Solo successivamente arrivano altri personaggi ma a quel punto, il libro è agli sgoccioli.

Un'altra cosa che mi è piaciuta, è il segreto della madre.
In un'altro libro, quel dettaglio sarebbe visto come una cosa mostruosa, mentre qui, quasi la si perdona. Un pò ingiusto se ci penso ma non è lei la protagonista del libro e quindi, va bene così.

Vi dico che il libro l'ho letto in un giorno, perchè appassiona in maniera totale ed è molto scorrevole.
Il finale aperto, lascia un pò perplessi ma anche in questo caso, credo che sia comunque la cosa migliore per una storia così bella e particolare.


1 commento:

  1. Una cosa che mi è piaciuta tanto di questo libro, come hai detto tu, è che nonostante le difficoltà è un libro sulla rinascita, maddy non si scoraggia, affronta con forza la sua malattia.
    Insomma, è un successo questo libro, è piaciuto a tutte :)

    RispondiElimina

“Ciò che è stato scritto senza passione verrà letto senza piacere”
(Samuel Johnson)

Riconoscimenti

Riconoscimenti